11/11/2019 - 19:12

“Nella scorsa legislatura la senatrice Pamela Orrù presentò un disegno di legge per disciplinare la continuità territoriale per le isole, oggi garantita solo per la Sardegna. Mi è sembrato giusto ripresentarla, tale e quale”, così su Facebook Fausto Raciti, parlamentare del Partito Democratico. “Continuità territoriale - prosegue - significa eliminare quelle barriere e quegli ostacoli che impongono ad un cittadino italiano isolano di avere costi di vita e disservizi maggiori rispetto a qualsiasi altro cittadino perché nato fuori dal continente.

Oggi Mario Barresi su La Sicilia ci sfida a non farne un tema di parte. Condivido, è un tema che riguarda i nostri diritti di cittadinanza. Per i rappresentati istituzionali e gli uomini di governo dell’isola questa dovrebbe essere la nostra Ilva, la nostra battaglia di sistema”, conclude Raciti.

11/11/2019 - 16:21

“Salvini esulta e si esalta per Vox, che festeggia il risultato elettorale al grido di ‘andremo a prendere i catalani casa per casa’. Quei catalani che sono il modello (secessionista) di Zaia. Il doppio gioco leghista prosegue ....”.

Lo scrive su twitter Enrico Borghi, della Presidenza del Gruppo Pd alla Camera.

11/11/2019 - 11:41

“I temi sollevati dai sindacati dei pensionati di Cgil, Cisl e Uil dell’Emilia Romagna che abbiamo incontrato oggi a Bologna meritano tutta l’attenzione del gruppo dei deputati democratici. Abbiamo già avviato il lavoro sulla questione della non autosufficienza, che i sindacati hanno posto fra le priorità. Intanto va detto che i fondi per non autosufficienza aumenteranno nel triennio di 550 milioni. Un segnale di attenzione che unito ai due miliardi sul fondo sanitario dice che i democratici vogliono una sanità pubblica più forte. Sugli aspetti che riguardano i redditi da pensione (perequazione e aumento delle risorse per la quattordicesima che allarghi la platea dei pensionati che la ricevono), abbiamo assicurato l'impegno di cercare tutti gli spazi possibili all’interno della manovra finanziaria e un percorso da costruire insieme che approdi a specifiche iniziative legislative. Alcune proposte sono già depositate e abbiamo garantito un lavoro comune per la legge quadro sulla non autosufficienza attesa da tanti anni”.

Lo dichiara il capogruppo del Partito democratico alla Camera Graziano Delrio a margine dell’incontro che si è svolto questa mattina a Bologna.

10/11/2019 - 17:24

Interrogo Ministro Patuanelli su bando Poste.

“L’ Assegnazione del bando di gara di Poste Italiane è molto urgente. Attualmente su quella commessa operano oltre 200 persone nel solo territorio aquilano. Considerato che già In data 16 settembre 2019, scadeva il bando di gara ad invito indetto da Poste Italiane, per la gestione overtime e overflow delle chiamate del servizio clienti di Poste Italiane,  ci chiediamo cosa sta impedendo a Poste Italiane di assegnare la gara. Sono a conoscenza che la gara è suddivisa in 4 lotti differenti, inoltre che alla suddetta gara sono state invitate direttamente 7 aziende. Data l’importanza sia della committenza e sia del numero di persone impattate sulla gestione della commessa stessa, e considerato l’impatto sui Territorio aquilano dove numerosi addetti sono impegnati nella lavorazione di tale commessa domani depositerò una interrogazione urgente per chiedere  1) quale sia la motivazione per cui Poste Italiane preclude ancora l’assegnazione della gara. 2) se preventivamente sia stata fatta una verifica affinché vengano rispettate le tabelle concernenti la determinazione del costo medio orario del personale dipendente emessa da Ministero del Lavoro e derivante dall’ applicazione del Contratto di Lavoro del settore delle telecomunicazioni.; 3) se nel predisporre la gara sono state inserite clausola sociale, costo lavoro secondo tabelle, territorialità ed ogni tutela normativa e contrattuale per lavoratrici e lavoratori. 4) se, vista la rischiosa situazione di Olisistem, ci si sta rendendo conto della urgenza massima di prevedere per questo personale il rapido assorbimento nella commessa Poste, per evitare gravi complicazioni nella applicazione della clausola sociale se la situazione dovesse malauguratamente precipitare. “

Così ha dichiarato la Deputata Pd Stefania Pezzopane, componente Presidenza Pd Camera e da tempo mobilitata per il rilancio del settore call center e la salvaguardia dei posti di lavoro

10/11/2019 - 15:29

"A nome dei deputati democratici e mio personale esprimo apprensione per i cinque militari italiani feriti per l'esplosione di un ordigno in Iraq e grande vicinanza a loro e alle loro famiglie. Rinnoviamo la nostra gratitudine per queste donne e uomini impegnati in missioni tanto rischiose per affermare pace e libertà in aree martoriate dalla guerra".

Così il capogruppo democratico alla Camera Graziano Delrio

10/11/2019 - 15:24

“Siamo vicini ai militari italiani feriti oggi in Iraq e alle loro famiglie, ci auguriamo una pronta guarigione loro e degli altri militari del contingente misto colpiti dall’ordigno”.

Lo dichiara il deputato dem Emanuele Fiano, della Presidenza del Gruppo Pd alla Camera,

10/11/2019 - 11:24

"Vicinanza e solidarietà ai militari italiani feriti in Iraq e alle loro famiglie. Sono stati colpiti in modo vile mentre erano impegnati in attività di addestramento antiterrorismo per l'esercito iracheno. Liberare il mondo dal'incubo del terrorismo è una priorità, oggi più che mai!"

Lo ha dichiarato l'on.Piero Fassino, vicepresidente della Commissione Esteri della Camera dei Deputati.

10/11/2019 - 11:24

“Il PD è corretto e responsabile, e non ha mai fatto giochetti né sulla giustizia né su altro. A giocare ogni giorno sul governo, com'è noto, sono altri. Consiglierei, pertanto, al Ministro Bonafede di evitare provocazioni gratuite nei confronti del Partito Democratico”.

Lo dichiara Michele Bordo, vice capogruppo del Partito democratico alla Camera.

“Nella maggioranza ci vuole più rispetto tra le forze politiche. Sarebbe già questo un segnale di grande cambiamento rispetto al passato. Non ci può essere su tutto un prendere o lasciare. Sulla riforma della giustizia, ad esempio, ci sono degli aggiustamenti da fare che per noi sono essenziali. Il PD considera assolutamente necessaria la riduzione dei tempi del processo e condivide l’obiettivo di evitare la prescrizione dei reati, che è sempre una sconfitta per lo Stato e per la domanda di giustizia dei cittadini. Ma per realizzare questo obiettivo servono norme efficaci. Porsi il problema, come il PD sta facendo, di suggerire modifiche che assicurino effettivamente una durata ragionevole dei processi al fine di evitare che i cittadini vengano sottoposti “all’ergastolo del giudizio” non è fare giochetti, ma il tentativo per consentire alla riforma di produrre risultati concreti. Questo dovrebbe l’obiettivo di tutti - conclude Bordo - non solo del PD”.

09/11/2019 - 16:42

“Cibo”, noto artista di strada veronese, è nel mirino di delinquenti estremisti perché cancella svastiche e croci celtiche in giro per le strade, coprendole con disegni legati al cibo. Nei giorni scorsi una bomba carta è stata fatta esplodere sotto la sua auto. Ormai abbiamo ampiamente superato il livello di guardia. Da Verona a Roma si moltiplicano le ritorsioni contro chi cerca di promuovere iniziative culturali contro il razzismo, l’antisemitismo e le discriminazioni. Verona è una città accogliente, inclusiva, civile e democratica che non può essere ostaggio di frange estreme che pensano di poter agire impunite. L’amministrazione comunale e le istituzioni devono pronunciarsi in modo netto e inequivocabile contro ogni episodio criminale di violenza e odio, riaffermando i valori fondanti della nostra democrazia. Il silenzio potrebbe essere scambiato per connivenza. Esprimo tutta la mia solidarietà a Cibo. Grazie per il lavoro straordinario che fai per la nostra città”,

Lo dichiara la vice capogruppo vicaria del Pd alla Camera Alessia Rotta.

09/11/2019 - 13:09

Noi dalla parte dei cittadini della regione

“Dall’incredibile appello di Salvini, apprendiamo che vuole dare l’assalto all’Emilia Romagna con truppe lombarde e di altre regioni. Le parole d’ordine, manco a dirlo, sono quelle dell’odio. È chiaro anche che la Lega ha capito che con i cittadini emiliano romagnoli non riesce a riempire spalti e piazze. Noi staremo con i cittadini della regione per proseguire con il buon governo, lo sviluppo, la solidarietà”.

Lo dichiara Andrea Romano, deputato del Partito democratico.

09/11/2019 - 12:47

“Invece di avanza proposte per la Regione, Salvini e la Lega cercano truppe cammellate dalla Lombardia per riempire un palazzetto con parole di disprezzo verso il governo nazionale che nulla hanno a che fare con l’Emilia Romagna. E li cercano da tutt’Italia perché lo sanno che in Emilia quelle parole non troverebbero ascolto. A Salvini non importa nulla dell’Emilia Romagna, vuole solo fare una campagna elettorale perenne. Siccome gli emiliani non vengono, allora vanno bene i figuranti Lombardi.”

Lo dichiara Emanuele Fiano della Presidenza del Gruppo Pd alla Camera

09/11/2019 - 11:35

"Il #9novembre1989 fu sicuramente un giorno che ha segnato l’intero secolo: un popolo conquistò la libertà, un intero continente la speranza di vivere nella pace e in un progresso condiviso. Una speranza messa in discussione, per tanti versi, negli anni successivi e che oggi le forze democratiche devono rilanciare e rimotivare".

Lo ha scritto su Facebook il deputato Andrea De Maria, Partito Democratico

09/11/2019 - 11:24

"Con il crollo del Muro di Berlino finì un’epoca di paure, chiusure e totalitarismi. Ma non sempre la storia è un cammino lineare e illuminato. Per questo dobbiamo difendere gli ideali di libertà e fratellanza da chi vuole altri muri e altre paure".

Cosi su Facebook il capogruppo democratico alla Camera Graziano Delrio

08/11/2019 - 19:47

Il sindaco di Predappio non merita commenti, servono fatti

“Concludo la giornata, voglio cambiare argomento, non vorrei parlare sempre di Shoah, di ebrei e di antisemitismo, anche se diciamo sono molto sollecitato. Permettetemi solo quest’ultima cosa. Il Sindaco di Predappio, encomiato da dirigenti nazionali di Fratelli d’Italia, oggi non ha voluto contribuire al viaggio di un ragazzo che doveva partecipare ad un Treno della Memoria perché: Nessun finanziamento per ‘un Treno della Memoria che ignora altri luoghi di oppressione, come il Muro di Berlino o le Foibe’. Non voglio commentare, non merita, non oggi nel giorno della scorta a Liliana Segre; ho solo deciso che quel viaggio lo voglio pagare io, mandando i soldi all’associazione Deina, organizzatrice del viaggio, che già comunque aveva deciso di pagare il viaggio. Servono fatti, non parole”.

Lo scrive su Facebook, il deputato dem Emanuele Fiano, della Presidenza del Gruppo Pd alla Camera, postando la foto del bonifico effettuato.

08/11/2019 - 18:58

“La scomparsa di Maria Coscia addolora e rattrista tutti coloro che l’hanno conosciuta e stimata. Ho avuto la fortuna di lavorare insieme con lei in Campidoglio, negli otto anni in cui Maria è stata Assessore alla scuola delle giunte guidate da Veltroni e successivamente alla Camera dei Deputati, fino all’anno scorso e ho toccato con mano quanto ovunque Maria abbia goduto di stima e affetto: per la sua serietà e capacità, per la sua correttezza e lealtà. In tutti i ruoli che ha ricoperto, in tutti gli impegni che ha svolto, ha onorato la Politica e le Istituzioni. Per questo lascia un vuoto grande, nei suoi familiari, in tutti noi”.

Così il deputato del PD Walter Verini.

Pagine