19/06/2019 - 13:42

L’Italia ha sempre creduto nell’Europa e l’Europa ha sempre creduto nell’Italia. Ma il governo di Salvini, che non vuole più Europa, si presenta a Bruxelles senza una voce sola, senza idee e senza alleanze. L’intervento in aula del presidente Conte ha mostrato con chiarezza lo stato delle cose. Questo governo isola e indebolisce l'Italia.
Lo ha dichiarato il capogruppo democratico alla Camera Graziano Delrio

19/06/2019 - 12:57

"Il presidente Foa deve rispettare la volontà del Parlamento e rinunciare al doppio incarico che, da subito, il gruppo Pd contestò in quanto in contrasto con la riforma del 2015. Sarebbe davvero un atto grave se Foa non lasciasse la poltrona di presidente di Rai Com. Finalmente viene scritta la parola fine ad una situazione di illegittimità denunciata fin dal primo momento dai parlamentari Democratici".

Lo ha dichiarato il capogruppo democratico alla Camera Graziano Delrio.

18/06/2019 - 11:34

“Su Marghera come soluzione per spostare le grandi navi dal Canale delle Giudecca a Venezia, il ministro Toninelli sta raccontando bugie. Mi dispiace, perché un ministro dovrebbe avere più rispetto del lavoro fatto. L’autorità portuale di Venezia ha inviato a settembre 2017 uno studio completo al Ministero di diverse centinaia di pagine, commissionato da me a suo tempo, che valutava tutti i rischi e i benefici delle diverse opzioni in campo. Probabilmente il ministro avrà perso il faldone. Ma basta richiederlo all’autorità portuale di Venezia. E’ un problema che abbiamo discusso per anni. Se non ci fosse da piangere, ci sarebbe da ridere. Dire che ci sono solo due paginette, quando ci sono centinaia di pagine di studi compiuti da capitaneria, autorità portuale, con proposte e discussioni che hanno coinvolto gli enti locali, lascia senza parole. Questo progetto è stato approvato nel comitatone. Sono pronto a mostrarlo alla stampa, se richiesto. Non ho mai cercato polemiche, ma la verità deve esser detta. Basta bugie, si è perso un anno buono. Se si fosse continuato a lavorare, ora non staremmo discutendo di ipotesi fantasiose, ma già operando”.

Così Graziano Delrio, presidente dei deputati Pd, intervistato dal programma Ring di Antenna Tre.

17/06/2019 - 13:05

Esprimo le condoglianze e la vicinanza del gruppo dei deputati Democratici ai familiari dell’appuntato scelto Emanuele Anzani, travolto da un pirata della strada la scorsa notte mentre era in servizio ad un posto di blocco, ed all’Arma dei Carabinieri. Alle donne e agli uomini dell’Arma rinnovo la nostra gratitudine per l’impegno che pongono a tutela della sicurezza dei noi tutti.

Lo ha dichiarato il capogruppo democratico alla Camera Graziano Delrio.

14/06/2019 - 18:58

“Quello che serve oggi è puntare, come proponiamo da tempo, su un piano serio e sostenibile che, con il taglio del costo del lavoro, aumenti il salario disponibile e contenga un vero incremento degli investimenti e il taglio delle tasse”. Lo ha dichiarato il capogruppo democratico alla Camera Graziano Delrio

“Ma un governo irresponsabile e sordo rispetto alle richieste che salgono dal Paese, come quella dei lavoratori scesi oggi in piazza, di adottare senza indugi e frottole propagandistiche la via della crescita e del rilancio dell’occupazione, ci sta portando ad una gravissima crisi che provocherà aumento delle tasse e tagli alla spesa per i servizi pubblici. Occorre voltare pagina”, conclude.

14/06/2019 - 17:50

“L’autonoma decisione di Luca Lotti di sospendersi dal partito pur non essendo indagato merita un aperto apprezzamento”. Lo ha dichiarato il capogruppo democratico alla Camera Graziano Delrio

“I motivi che pone a base di questa sofferta scelta, il rispetto e l’affetto che prova verso il Pd ed i suoi iscritti, gli fanno onore ancora di più in questo momento di sofferenza personale e sono il segno di un forte legame alla nostra comunità politica”, conclude.

13/06/2019 - 19:59

“Negli appalti pubblici tornano il massimo ribasso, i subappalti liberi e gli affidamenti diretti. Si ostinano a chiamarlo ‘sblocca cantieri’ ma è un decreto scritto sulla pelle dei lavoratori”. Così su Facebook il capogruppo democratico Graziano Delrio che aggiunge: “Il decreto che il governo si ostina a chiamare ‘sblocca cantieri’ non serve a nulla. Non sblocca alcuna opera ed è molto dannoso perché liberalizza tutto, apre la strada alle infiltrazioni mafiose e allo sfruttamento dei lavoratori perché tornano gli affidamenti al massimo ribasso, i subappalti liberi, le varianti, gli affidamenti diretti. Aggiudicare le opere in questo modo vuol dire aggiudicarle sulla pelle dei lavoratori, sulle loro tutele, sulla loro sicurezza, sulla loro vita”.

12/06/2019 - 12:02

"La inquietante proposta di Salvini di introdurre una tassa sulle cassette di sicurezza rivela lo stato confusionale del governo. In dodici mesi hanno azzerato la crescita e aumentato l’indebitamento. Dinanzi al rischio sempre più concreto di procedura di infrazione e soprattutto alla montagna di 35/40 miliardi da scalare per la prossima legge di bilancio, Salvini e i suoi partner si ostinano a mentire cercando capri espiatori sempre altrove. La verità dei numeri però non si cancella con i selfie o le sparate propagandistiche. Quello che serve non è un esecutivo allo sbando ma un piano serio di rilancio che passi dalla riduzione delle tasse e dall’ abbassamento del costo del lavoro per dare più soldi in busta paga ai lavoratori. Occorre voltare pagina".

Lo ha dichiarato il capogruppo democratico alla Camera Graziano Delrio.

11/06/2019 - 17:47

“Il cosiddetto sblocca cantieri ci fa tornare indietro di almeno vent’anni e fa rientrare dalla finestra le “mani libere” sugli appalti che il nuovo Codice, frutto delle direttive europee e del dialogo con i diversi attori del mercato delle opere pubbliche, aveva cacciato dalla porta. Con questo provvedimento il governo apre di nuovo la strada ai massimi ribassi, ai sub appalti, alle varianti, all’assenza di tutele e sicurezza nel lavoro: lo sblocca cantieri diventa l’autostrada per la criminalità per entrare nelle opere pubbliche”.

Così il capogruppo del Pd alla Camera, Graziano Delrio.

11/06/2019 - 17:18

Tria conferma che nel governo ci sono due linee, problema credibilità danneggia Paese

“Il ministro Tria ha espresso una posizione di ragionevolezza peccato che la sua maggioranza, la Lega in particolare, ha detto che non ci si deve fidare di Bruxelles. Nel governo ci sono due linee e questo è fatto molto serio e molto grave. C’è la linea di Conte e di Tria che vogliono dialogare in Europa e quella dei due vice premier che continuano a promettere soldi che non ci sono. Nel governo c’è un problema di serietà e affidabilità”. Così il capogruppo del Pd alla Camera, Graziano Delrio è intervenuto oggi a ‘in viva voce’ la trasmissione di Radio1.

“Dobbiamo cercare di evitare una cosa mai successa nella storia della europea, la procedura di infrazione per debito, che è colpa delle scelte sbagliate di politica economica messe in campo dal governo italiano che non hanno creato crescita e occupazione ma solo aumento del debito. Stiamo indebitandoci sempre di più – ha conclude Delrio - e questo indebolisce i risparmi degli italiani e la fiducia degli investitori e così abbiamo cali nella crescita, nell’occupazione e negli investimenti”.

10/06/2019 - 18:39

Il decreto cosiddetto sblocca cantieri non sblocca un bel niente e contiene misure lesive della trasparenza, della corretta competizione tra imprese, della tutela dei diritti e della salute dei lavoratori, che agevolano malaffare e corruzione. Governo e maggioranza vogliono riaprire la strada alle “mani libere” sugli appalti. Alla Camera useremo tutti gli strumenti a disposizione per impedire l’approvazione di questa vergogna>. 

Lo ha dichiarato il capogruppo democratico alla Camera Graziano Delrio.

10/06/2019 - 17:49

“Il voto di ieri ci dice che il centrosinistra aperto e plurale è l’unica vera alternativa alla destra di Salvini, tanto abile nel cavalcare disagi e paure alimentandole con linguaggio d’odio e costante ricerca di un nemico, quanto incapace di dare efficaci soluzioni ai problemi, ad iniziare dal lavoro, di cui soffre il Paese, e basterebbe citare solo l’ultimo dato in ordine di tempo, l’allarmante calo della produzione industriale rispetto all’anno scorso, che significa fabbriche chiuse, lavoratori a casa o in cassa integrazione, nessuna opportunità per i giovani”. Così il capogruppo democratico alla camera, Graziano Delrio commenta i risultati dei ballottaggi di ieri e porge “i complimenti ai sindaci Democratici e del centrosinistra per i successi nei grandi e piccoli comuni di tutt’Italia e grazie anche a quelli che hanno combattuto senza successo”.

Lo ha dichiarato il capogruppo democratico alla Camera Graziano Delrio.

06/06/2019 - 12:31

"I chiari rilievi del presidente dell’Anac sul decreto cosiddetto sblocca cantieri confermano i giudizi critici espressi non solo dal Pd ma da tutti gli operatori e dai magistrati antimafia. Ormai siamo alla vera e propria bocciatura. Cantone ha messo in guardia dai rischi della deregulation prodotti dalla sospensione di corpose parti del Codice degli Appalti e non ha mancato di elencare i pericoli di corruzione insiti, ad esempio, nelle misure previste per la procedura semplificata di aggiudicazione degli appalti. E’ sempre più evidente che il decreto, buono solo per la propaganda salviniana a cui si accoda ancora una volta Di Maio, non solo non servirà a sbloccare un bel nulla ma riporterà pericolosamente indietro le lancette dell’orologio nel contrasto al malaffare ed alle infiltrazioni criminali nel settore degli appalti pubblici con allarmanti ripercussioni sui diritti dei lavoratori e sulle tutela della loro salute".

Lo ha dichiarato il capogruppo democratico alla Camera Graziano Delrio.

06/06/2019 - 09:25

Presentazione Mozione Pd su Politiche urbane e periferie metropolitane

Si terrà oggi, alle ore 13.00, nella Sala Stampa della Camera, la presentazione della Mozione del Partito democratico sugli Indirizzi per le politiche urbane e per le periferie metropolitane. Un’occasione di analisi e proposte per sollecitare una nuova stagione di interventi sulle grandi contraddizioni contemporanee delle città: crescita demografica, sicurezza, ricchezza, diseguaglianze, consumo del suolo, mutamenti climatici, approvvigionamento energetico.

Interverranno: Graziano Delrio, Andrea De Maria, Roberto Morassut.

05/06/2019 - 17:57

"La Rai, come dimostra l’odierna nomina dell’ex direttore di Radio Padania e biografo di Salvini a conduttore di Uno Mattina, è considerata dalla maggioranza un terreno di occupazione altro che servizio pubblico. L’azione politica e parlamentare del collega Michele Anzaldi nella Commissione di Vigilanza Rai, e non solo, è un importante contributo per la difesa della libertà di informazione. Anzaldi è un bravo e competente collega".

Lo ha dichiarato il capogruppo democratico alla Camera Graziano Delrio.

Pagine