19/09/2019 - 12:21

“E’ una gran bella notizia l’adesione di Beatrice Lorenzin alla comunità dei democratici. Conferma che il Pd è la casa accogliente dei riformismi e di tutte le esperienze e le persone che hanno a cuore il servizio al Paese. L’aspettiamo presto nel gruppo parlamentare”.

Così il capogruppo democratico alla Camera, Graziano Delrio.

17/09/2019 - 13:08

"Il PD è la nostra casa ed è il progetto più solido in campo per servire il paese. Le divisioni non hanno mai portato al rafforzamento del centrosinistra. Considero un errore la scelta di Renzi. Per noi è una grave perdita ma anche per lui, che di questa comunità è stato segretario e leader di governo. Il Pd è la casa dei riformismi e dei democratici, il soggetto politico sulle cui spalle, in questa fase, poggia tanto dello sforzo di cambiamento del paese e sarebbe stato necessario, all’inverso, un di più di unità e di coesione".

Lo ha dichiarato il capogruppo democratico alla Camera Graziano Delrio.

10/09/2019 - 13:15

"Sul programma è stato fatto un lavoro serio superando la logica del contratto, una sommatoria di proposte particolari, per scrivere un’agenda condivisa. Le priorità di questa agenda sono lavoro, famiglia e la grande emergenza ambientale di cui ha parlato anche la presidente della Commissione europea come priorità per l’Europa". Così il capogruppo democratico alla Camera Graziano Delrio a “Studio 24”.

"Il governo ha davanti a sé un lavoro difficile e faticoso perché l’Italia è in una situazione complessa, gli investimenti sono fermi e scarsa la fiducia delle imprese. Dobbiamo ricostruire questo clima di fiducia e questo può avvenire previlegiando la strada delle poche promesse e dei molti fatti".

30/08/2019 - 16:30

"I democratici sono impegnati a sostenere lealmente lo sforzo del presidente Conte. Questo sforzo da solo ha già fatto recuperare fiducia nell’Italia. Gli ultimatum di Di Maio al presidente incaricato sono davvero inaccettabili". Lo ha dichiarato il capogruppo democratico alla Camera Graziano Delrio.

28/08/2019 - 11:35

"Esprimiamo soddisfazione. Il lavoro di approfondimento programmatico procede positivamente'". Così i capigruppo Democratici Delrio e Marcucci al termine dell'incontro con i capigruppo del M5s.

24/08/2019 - 13:00

"Sulle priorità del Paese e delle famiglie serve vera discontinuità. Cambiare agenda significa smettere la guerra alla cooperazione sociale, alle Ong, ai volontari ed alle persone che aiutano chi soffre ed è più debole. Contrastare con la massima determinazione il cambiamento climatico e lo sfruttamento del territorio. Agire per abbattere la disoccupazione e mettere più soldi in tasca ai lavoratori. Aiutare le famiglie a crescere i propri figli con politiche efficienti e serie e con scuole di qualità".

Lo dichiara il capogruppo democratico alla Camera Graziano Delrio.

22/08/2019 - 14:40

“Abbiamo detto esplicitamente che siamo disponibili ad un governo di svolta che affronti i problemi veri del paese.

Siamo per fare una cosa seria e stabile. Siamo a favore del taglio dei parlamentari che pure avevamo già proposto in passato, ma chiediamo sia inserito in una agenda complessiva che tenga conto di una riforma della legge elettorale che garantisca rappresentanza democratica ai territori”.

Lo dichiara Graziano Delrio, presidente dei deputati del Partito Democratico

“I tempi si possono decidere insieme - spiega- visto che in ogni caso il taglio entrerebbe in vigore nella prossima legislatura. Un accordo preventivo sui contenuti della legge di bilancio e’ segno di serietà e di attenzione alle priorità del Paese”. “Nessun tentativo di far fallire quindi, ma piuttosto - conclude Delrio - di fondare su solide basi un governo all’altezza della crisi”. 

20/08/2019 - 18:49

“Finalmente il governo della crescita zero, degli investimenti zero, dell’occupazione zero è andato a casa. E’ finito un governo ossessionato dalla immigrazione più che dalle crisi industriali e dalla cassa integrazione. Ora l'Italia può guardare avanti e ripartire per creare lavoro, aiutare le imprese, rilanciare gli investimenti, per uno sviluppo sostenibile e per una politica organica a favore delle famiglie".

Lo ha dichiarato il capogruppo democratico alla Camera Graziano Delrio.

07/08/2019 - 13:25

Da M5s 110 schiaffi in faccia a Salvini e Conte

“Salvini diceva ‘altri tre No e finisce tutto’. Sulla Tav ne sono arrivati 110 dal M5s. Sono 110 schiaffi in faccia a lui e a Conte. Bastano?”. Così su twitter il capogruppo democratico alla camera, Graziano Delrio commenta il voto sulle mozioni Tav al Senato.

06/08/2019 - 18:10

“All’Italia, portata a zero investimenti e zero crescita da questo governo, servono proposte serie su investimenti, sostenibilità, occupazione, politica industriale, sostegno alle famiglie, Mezzogiorno. Una visione strategica del paese e non incontri separati con le parti sociali e dispetti con un pezzo del governo che, mentre fa gite in spiaggia, smonta platealmente le proposte dell’altro pezzo”.  

Lo ha dichiarato il capogruppo democratico alla Camera Graziano Delrio.

06/08/2019 - 10:41

“Ma quale sicurezza, questa legge è il manifesto della nuova destra. Una destra che si accanisce contro migranti e Ong e che pur di nascondere i propri fallimenti arriva persino ad attaccare il diritto a scendere in piazza. Questa legge è il fallimento delle politiche di Salvini che, ossessionato dall’equazione criminalità uguale immigrazione, perde di vista le priorità e non fa nulla per rafforzare la lotta alle mafie, la sicurezza nelle città e per riformare la giustizia. E che boccia tutte le nostre richieste per avere più presìdi e più agenti in servizio, maggiore collaborazione con le amministrazioni locali e i “patti per la sicurezza” per intervenire sul degrado e il disagio sociale”.

Così su Facebook il capogruppo democratico Graziano Delrio.

05/08/2019 - 17:57

“Un pezzo di governo incontra oggi le parti sociali. Domani tocca ad un altro. Sono state messe in circolo già un buon numero di manovre economiche che contengono mirabolanti vantaggi per i cittadini in una gara tra capi partito a chi promette di più. La verità è che un governo chiacchierone e rissoso che diserta i problemi seri dell’Italia mandando in scena l’eterna scazzottata metterà le mani nelle tasche degli italiani aumentando le tasse per rimediare ai fallimenti delle scelte economiche di quest’anno che hanno prodotto zero crescita, zero occupazione, zero investimenti e, invece, esplosione della cassa integrazione e delle crisi aziendali”.

Lo ha dichiarato il capogruppo democratico alla Camera, Graziano Delrio.

02/08/2019 - 10:45

Agire per affermazione piena di verità e giustizia

"Il 2 agosto del 1980 è un giorno tragico e indelebile nella storia del nostro Paese. A trentanove anni di distanza, oggi il pensiero mio e di tutti i deputati del Pd di forte vicinanza va a tutti i bolognesi e in particolar modo ai parenti delle vittime, nel ricordo delle sofferenze causate da quel barbaro e vile attentato. Un atto terroristico che colpì Bologna e l’Italia, che causò morte e dolore, che ha lasciato un segno profondo e che ancora oggi lascia zone d’ombra e domande di verità, di giustizia e di completa trasparenza alle quali occorre sia data una risposta compiuta perché la affermazione della verità e della giustizia sia piena. Chiunque abbia avuto allora l’età sufficiente per vedere, per capire, non può dimenticare, non dimenticherà mai. E chi è venuto dopo, chi è giovane, dovrà chiedere, sapere, avere memoria di quanto successe quella mattina a tanti suoi coetanei, a tutte le persone inermi e innocenti che persero la vita in quell’esplosione alla stazione, in quella strage.

È sulla memoria, sul rifiuto di ogni forma di violenza e sulla fiducia nelle istituzioni e nella giustizia che si fonda ogni democrazia. Sono valori di cui l’Italia, nonostante tutte le difficoltà, resta ricca. La guardia, però, non va mai abbassata, ne siamo consapevoli. Spetta a noi tutti lavorare e impegnarci per difendere i principi e i valori che la nostra Costituzione afferma solennemente, perché sono quei principi e quei valori che continueranno a garantire il futuro e l’unità del nostro Paese".

Lo ha dichiarato il capogruppo democratico alla Camera Graziano Delrio.

01/08/2019 - 14:50

"Non ci sarà nessuno sblocco oggi, purtroppo, della Asti Cuneo. Toninelli non sbloccherà un bel niente perché, dopo un anno perso a fermare tutto, porta al Cipe una delibera illegittima come già gli ha segnalato correttamente l’Autorità dei trasporti e perché non ha il via libera della Commissione europea, via libera che invece avevamo già ottenuto a maggio del 2018 quando il nostro governo davvero aveva sbloccato l’opera.  Il via libera della Commissione europea e dell’Autorità dei trasporti non può certamente arrivare visto che la nuova ipotesi di accordo con i Gavio, che firmeranno felici la nuova ipotesi, prevede un regalo di centinaia di milioni e la sostanziale consegna a vita della concessione visto che nessuno parteciperà alla gara con un valore di subentro pari a 980 milioni, cioè oltre il doppio del valore limite consentito dai parametri italiani ed europei di concorrenza. Siamo quindi ad una violazione e a un regalo senza precedenti di un bene pubblico ai privati, il tutto a danno della comunità locale che dovrà sopportare ancora propaganda invece che fatti".

Lo ha dichiarato il capogruppo democratico alla Camera Graziano Delrio

31/07/2019 - 18:50

Scoppiata alleanza Lega M5s, Salvini e Di Maio predano atto

“Non riescono a stare seduti insieme neanche per 5 minuti. L’alleanza Lega e M5s è scoppiata, il governo è fermo e incapace di prendere decisioni. Sono gli italiani a pagarne le conseguenze. Salvini e Di Maio prendano atto che la loro esperienza di governo è finita”. Così il capogruppo democratico alla Camera, Graziano Delrio commenta su twitter le spaccature del governo che hanno portato alla brusca interruzione del consiglio dei ministri previsto per oggi.

Pagine