27/05/2020 - 15:33

"Un Recovery Fund di 750 miliardi, di cui 170 all"Italia, è un esito che ancora qualche settimana sembrava impossibile. Se si aggiungono gli stanziamenti di BCE, BEI, SURE e MES Light la massa finanziaria globale messa in campo dalle istituzioni europee prr fronteggiare Covid19 supera i 2000 miliardi
Un successo dell'azione dell'Italia che si è battuta in ogni sede per un impegno all'altezza della gravita della crisi. E la dimostrazione che,
a dispetto di tutte le caricature, l'Europa c'è"
Lo ha dichiarato l'on.Piero Fassino Vicepresidente della Commissione Esteri della Camera dei Deputati

27/05/2020 - 11:52

"Al Presidente Napolitano si deve soltanto gratitudine per l'autorevolezza, la dedizione e l'equilibrio con cui ha rappresentato la suprema istituzione della Repubblica in anni di profonda crisi politica.

Le vergognose espressioni indirizzate in questi giorni al Presidente Napolitano vanno respinte e condannate nel modo più  fermo"

Lo ha dichiarato l'on. Piero Fassino.

24/05/2020 - 18:13

"Lo scambio di lettere tra Nicola Zingaretti e il presidente del PSE, Sergei Stanishev, conferma una solida unità di intenti tra PD e PSE per una strategia di sviluppo ambiziosa e solidale. Rilanciare investimenti e creare lavoro richiede la determinazione e la volontà di andare oltre le strategie tradizionali. Ed è  significativo che a sostenerlo sia oggi anche Wolfgang Schauble, a lungo simbolo dell'ortodossia rigorista."

Lo ha dichiarato Piero Fassino, vicepresidente della Commissione Esteri della Camera dei Deputati e membro della Presidenza del PSE.

"Il Recovery Fund- sottolinea Fassino - non può essere pensato e costruito come un ordinario strumento di finanziamento, ma come una reale leva di forte impatto. Per questo la sua dotazione deve essere ampia, la temporalità di medio termine, i finanziamenti non solo a prestito ma anche a fondo perduto e senza condizionalità.”

"Una impostazione - conclude Fassino -  approvata dal Parlamento Europeo, condivisa dalla gran parte dei Paesi europei,  sostenuta dalla dichiarazione Macron-Merkel e coerente con le proposte avanzate in questi mesi dal PSE e dal Gruppo Socialisti e Democratici al Parlamento Europeo.”

23/05/2020 - 18:10
“Il Recovery Fund serve a rilanciare gli investimenti e a creare lavoro. Così lo vuole la Commissione Europea, l’Italia e la gran parte dei governi UE. La pretesa di Austria, Danimarca, Olanda e Svezia di imporre nuovi vincoli e rigide condizioni è sbagliata e ci batteremo perché non passi.” Lo scrive su Twitter il deputato dem Piero Fassino, vicepresidente della commissione Esteri della Camera dei Deputati.

 

20/05/2020 - 16:06

"L'annuncio del Primo Ministro Netanyahu di voler annettere parte della Cisgiordania e la decisione del Presidente Abu Mazen, per reazione,  di ritenere decaduti tutti gli accordi  con i governi di Israele e Stati Uniti innesca una spirale di tensioni che rischia esplodere in un conflitto devastante. Nessuna soluzione di pace e convivenza può venire da atti unilaterali e gesti di sfida. È urgente fermare l'incendio prima che divampi. Intervenga la comunità internazionale, l'Unione Europea agisca, l'Italia faccia sentire la sua voce. Si persegua ogni iniziativa utile a fermare atti irreversibili forieri di nuove tragedie".

Lo ha dichiarato l'on. Piero Fassino, Vicepresidente della Commissione Esteri della Camera.

18/05/2020 - 20:04

“Dalla dichiarazione Merkel-Macron un forte impulso ad un impegno vero e concreto dell'UnioneEuropea per tutelare la salute dei cittadini, rilanciare investimenti e crescita, creare lavoro, avviare la green economy. Avanti su questa strada per decisioni rapide. L’Europa c’e!”

Lo scrive su twitter Piero Fassino, vicepresidente della commissione Esteri della Camera e membro della Presidenza del PSE.

 

15/05/2020 - 16:53

“Il Parlamento Europeo approva il Recovery Fund e chiede a Commissione e Consiglio il rapido varo del pacchetto di 2000 miliardi per rilanciare investimenti. I 27 ambasciatori dei Paesi Ue approvano Sure, 100 miliardi per finanziare sostegno a cassaintegrati e disoccupati. L’Europa c’è”.

Così Piero Fassino, vicepresidente della commissione Esteri della Camera, su Twitter.

15/05/2020 - 10:36

“Ci ha lasciato Ezio Bosso. Grande musicista, amato in tutto il mondo. Nonostante un'atroce malattia, fino all'ultimo ha continuato con generosità a donarci la sua straordinaria creatività musicale. La sua musica lo farà vivere per sempre, oltre un destino crudele e ingiusto.” Lo scrive su Twitter il deputato dem Piero Fassino, vicepresidente della commissione Esteri della Camera dei Deputati.

 

07/05/2020 - 14:03

“Regolarizzare lavoratori stranieri che da anni lavorano in agricoltura o come badanti è prendere onestamente atto di una realtà e farla uscire dal mercato nero delle braccia. Ed è una misura a tutela della salute e della sicurezza di tutti, contrastando ogni rischio di contagio.”

Lo scrive su Twitter il deputato dem Piero Fassino, vicepresidente della commissione Esteri della Camera dei Deputati.

26/04/2020 - 16:17
“È mancato Giulietto Chiesa. Dirigente di partito prima, giornalista poi. Uomo ruvido e scomodo, ma animato da grande passione politica, forti valori democratici, senso della giustizia e della dignità. I suoi reportage sugli ultimi anni dell’URSS un must del giornalismo di qualità.” Lo scrive su twitter il deputato dem Piero Fassino, vicepresidente della commissione Esteri della Camera dei Deputati.

 

23/04/2020 - 21:26

“Dal Consiglio Europeo luce verde al Recovery Fund, richiesto dall’Italia. Uno strumento europeo per contrastare il coronavirus, combattere la recessione, rilanciare investimenti, creare lavoro. Un segnale forte di un’Europa che vuole affrontare la crisi unita e solidale”.

Lo scrive su twitter Piero Fassino, vicepresidente della commissione Esteri della Camera e membro della Presidenza del PSE.

17/04/2020 - 17:40

“Il Parlamento Europeo a larga maggioranza chiede a Commissione e governi un grande piano per la ricostruzione con l’emissione di Recovery Bond, passo importante per la istituzione, come richiede l’Italia, del Recovery Fund di 1500 miliardi. Adesso i governi decidano”

Lo scrive su twitter Piero Fassino, vicepresidente della commissione Esteri della Camera e membro della Presidenza del PSE.

17/04/2020 - 10:48

"Certo, onorevole Meloni e senatore Salvini, che in democrazia il Parlamento vota. Ma non al buio, sulla base di pregiudizi e sospetti,  senza sapere su che cosa vota davvero. E meno che meno su strumentali obiettivi elettorali.
In democrazia il Parlamento vota e decide con cognizione di causa. E dunque è corretta la posizione del Premier Conte: andiamo al negoziato europeo e battiamoci per ottenere i migliori risultati. Concluso il negoziato, il  Governo ne sottoporra' gli esiti al Parlamento che, esercitando la sua sovranità, deciderà se accettarli o respingerli. In democrazia funziona così.  Le responsabilità si assumono a ragion veduta"
Questa la replica dell' on. Piero Fassino, della Direzione PD, all'on. Meloni e al sen. Salvini.

16/04/2020 - 19:31

"Dalla presidente Von der Leyen parole importanti che confermano la volontà dell'UE di mettere in campo il massimo sforzi per contrastare coronavirus e le sue conseguenze economiche e sociali.

Dopo i 750 miliardi della BCE per acquisto titoli, i 200 miliardi della BEI per garanzie alle imprese, i 100 miliardi di Sure per sostenere disoccupati, cassaintegrati e precari, la sospensione del Patto di Stabilità, la deroga agli aiuti di Stato, adesso serve il Recovery Fund, un grande piano di 1500 miliardi per rilanciare crescita e lavoro. E cosi dimostrare la vitalità e l'utilità dell'Unione Europea"

Lo ha detto l’on. Piero Fassino del PD intervenendo all'audizione del Ministro Di Maio alle commissioni Esteri di Camera e Senato.

14/04/2020 - 15:23

"Dopo le deliranti espressioni antisemite dei mesi scorsi, oggi il sen. Lannutti rivolge alla Germania e alla cancelliera Merkel insulti vergognosi che tutti hanno il dovere di condannare in modo netto e senza equivoche giustificazioni".
Lo ha dichiarato l'on. Piero Fassino, Vicepresidente della Commissione Esteri della Camera dei Deputati.

Pagine