22/03/2020 - 16:11

“Quasi 8.000 medici hanno risposto all’appello del Governo per la creazione della Task Force per il #COVID19. Uno straordinario gesto d’amore per l’Italia. A loro, dal più profondo del cuore, una sola parola: GRAZIE!”

Lo scrive su twitter Carmelo Miceli, deputato e responsabile Sicurezza Pd.

19/03/2020 - 18:07

“Da quanto stiamo apprendendo, tanto al Nord quanto al Sud c’è ancora troppa gente che continua a girare per strada come se nulla fosse. È evidente che la previsione di cui all’atrt. 4 del DPCM 8 marzo - secondo la quale il mancato rispetto degli obblighi di limitare gli spostamenti dovrebbe essere punito come reato (650 del codice penale) - da sola non funziona. Così stando le cose, credo sia il caso di aggiungere alla contestazione di quel reato anche la comminazione di una sanzione amministrativa più immediata ed operativa. Chi sarà trovato in giro immotivatamente, dunque, non solo sarà processato penalmente ma, nell’immediato, dovrà pagare multa molto salata e, se del caso, subire la confisca del mezzo con cui stava in giro senza ragione”.

Lo dichiara il deputato democratico Carmelo Miceli, responsabile Sicurezza Pd.

15/03/2020 - 13:39

“Basta con le accuse.‬ Basta con le polemiche.‬ ‪Basta con le critiche reciproche.‬ ‪Basta con gli inutili proclami.‬ ‪A ogni livello c’è solo una cosa da fare: collaborare.‬ ‪L’Italia è ‘una e indivisibile’. Abbiamo il dovere di proteggerla, insieme.‬ #COVID19  ‪#insiemecelafaremo”.

Così su Twitter il responsabile sicurezza Pd, Carmelo Miceli.

13/03/2020 - 12:47

“Riteniamo che la CONSOB debba verificare se esistano le condizioni per una ispezione su eventuali atti speculativi legati alla giornata borsistica di ieri in connessione con le dichiarazioni rese dalla presidente della Banca Centrale Europea, Chistine Lagarde.

A breve depositeremo una interrogazione parlamentare per sollecitare le autorità competenti a compiere tutte le verifiche e le indagini su eventuali attività speculative, connesse o conseguenti alle dichiarazioni della presidente Lagarde.

Il sistema produttivo italiano è molto fragile in questi giorni, e nelle ore in cui a seguito di mal ponderate dichiarazioni sta precipitando la capitalizzazione di molte imprese bisogna mantenere molto alta l’ attenzione contro il rischio che vi possano essere operazioni speculative che mirino ad acquistare patrimoni industriali, tecnologici e scientifici nazionali, oltre a marchi storici del “Made in Italy”.

Crediamo che le competenti autorità debbano verificare con scrupolo ed attenzione se siano o meno in atto attività fondate su intenti speculativi o strategie a danno delle imprese a capitalizzazione italiana, tema che aprirebbe a inquietanti scenari sui possibili effetti depressivi sul tessuto produttivo e sui livelli occupazioni da potenziali intenti predatori sul mercato.”

Lo dichiarano in una nota congiunta l’on. Carmelo Miceli, membro della segreteria nazionale del Pd con delega alla sicurezza, e l’on. Enrico Borghi, deputato Pd e membro del COPASIR.

28/02/2020 - 13:19

“La frase assurda del presidente della Sicilia, Musumeci, ‘se i turisti arrivano dal Nord sarebbe bene che non arrivassero’, fa il paio al surreale video del presidente della Lombardia, Fontana, con la mascherina. Si tratta di due messaggi intrisi di propaganda irresponsabile di cui certamente l’Italia non ha bisogno. In particolare, tornando al caso siciliano, perché Musumeci non va a ripetere questa posizione demenziale alle migliaia di piccoli esercenti che lavorano di turismo nell’isola? Non si rende conto del danno non solo economico, ovviamente grave, ma anche del messaggio di cultura regressiva che viene veicolato nei confronti degli italiani delle regioni settentrionali ma, direi, rivolto al mondo intero? Anziché alimentare paure e psicosi, un presidente di regione serio, soprattutto se alla guida di una regione a vocazione turistica come la Sicilia, avrebbe dovuto fare l’esatto opposto e convocare un tavolo con le categorie più direttamente coinvolte per non mettere a rischio le presenze dei turisti in questi mesi e per la stagione estiva alle porte”.

 

Così il deputato dem, Carmelo Miceli, responsabile nazionale del Pd alla Sicurezza.

22/02/2020 - 16:03

“Mentre il Presidente Mattarella chiede serietà e unità per affrontare una emergenza mondiale, Matteo Salvini non perde l’occasione di regalarci una delle sue perle di irresponsabilità istituzionale e sciacallaggio mediatico. Affermare che per il PD la lotta al Coronavirus non sia una priorità è a dir poco demenziale!
Creare polemica su polemica sarebbe semplicissimo. Ma noi non siamo come lui. Noi non facciamo politica sulle disgrazie. Noi del Pd siamo al fianco del Presidente Fontana e dei Lombardi per quanto sta accadendo. Noi non abbiamo difficoltà a riconoscere che la sanità lombarda sta rispettando in maniera lodevole tutti i protocolli. Noi, a differenza di Salvini, siamo responsabili e, facendo nostre le parole del Quirinale, chiediamo a tutti di restare".

Lo dichiara Carmelo Miceli Responsabile nazionale Pd sicurezza.

20/02/2020 - 15:35

“Come confermato oggi dalla Cassazione, il giudice per le indagini preliminari di Agrigento fece bene a rigettare la richiesta di arresto di Carola Rackete perché - scrivono i giudici della Suprema Corte - le manovre della capitana furono eseguite ‘in adempimento del dovere di soccorso in mare’, cioè in presenza di una ‘causa di giustificazione’. Considerato che nessuno dei cosiddetti sovranisti italiani avrà mai il coraggio di chiedere scusa alla capitana Carola, avranno almeno quello di chiedere scusa al gip di Agrigento per averla accusata di essere una ‘comunista/compagna’, di ‘essere di parte’, facendola diventare bersaglio di offese e minacce sui social? Capitan Coniglio e Sora Giorgia, lo fate voi a nome di tutta la destra italiana?”.

Così il deputato dem Carmelo Miceli, componente della commissione Giustizia.

10/02/2020 - 13:04

“Il pestaggio nella notte tra sabato e domenica del giovane palermitano originario del Senegal è un episodio molto grave ed è il sintomo inquietante del clima di odio che sta vivendo il nostro Paese. Il ragazzo tornava a casa dopo aver lavorato, è stato circondato da una trentina di adolescenti e colpito al volto al grido ‘negro di m..., vai via da qui’, proprio nella centralissima via Cavour. L’Italia intera deve ribellarsi a questi episodi e con coraggio dobbiamo tutti scendere in campo contro l’ignoranza e la violenza. Fa ben sperare la bella risposta che questo giovane ha dato al raid di stampo razzista e il fatto che c’è anche chi è intervenuto in sua difesa. Ovviamente auspichiamo che le forze dell’ordine e la magistratura individuino al più presto gli autori di questo orribile episodio e che il comune di Palermo stia al fianco di questo nostro concittadino nelle cure e negli aspetti legali. Ma da qui dobbiamo ripartire per una grande battaglia culturale che sconfigga la miseria che annebbia le menti di chi si ostina a vivere fuori dal tempo e dalla storia”.

Così il deputato dem della commissione Giustizia, Carmelo Miceli.

27/01/2020 - 10:53

“Il dato elettorale del Partito Democratico, prima forza politica sia in Emilia Romagna che in Calabria, ci dice in modo incontestabile come i democratici, quando sono uniti, hanno la forza di calamitare sia il voto moderato che quello movimentista e storicamente più di sinistra. Dinnanzi all’arroganza oggi sconfitta di Salvini, il Pd è e sarà il protagonista di una nuova stagione riformatrice. E’ evidente che i Dem, se accantoneranno definitivamente le sterili litigiosità interne e valorizzeranno invece le diversità, saranno sempre di più il perno intorno al quale ricostruire un campo di alleanze in grado di battere ovunque questo centrodestra a guida estremista”.

Così il deputato Pd, Carmelo Miceli.

24/01/2020 - 16:27

“I casi di antisemitismo, di svastiche sulle porte, di cimiteri violati, stanno purtroppo aumentando. Questa mattina presso una sede scout a Noto sono state trovate scritte antisemite e svastiche, e il fatto che sia avvenuto a ridosso delle celebrazioni per ricordare l’Olocausto getta una luce ancora più inquietante su questa ennesima vicenda. Ma noi non abbiamo paura, non ci faremo intimidire, confidiamo negli inquirenti e nelle forze di polizia per punire questi gesti. Esprimo tutta la mia solidarietà alla comunità ebraica e ai ragazzi della sede scout”.

Lo dichiara Carmelo Miceli, deputato dem della commissione Giustizia alla Camera e componente della commissione Antimafia.

24/01/2020 - 16:12

“La scritta ‘Qui ci sono ebrei’ comparsa su una porta di casa a Mondovì, in provincia di Cuneo, è un fatto gravissimo. Evoca incubi neri che speravamo di aver lasciato per sempre alle nostre spalle, confinate ai libri di storia, agli anni tragici del nazifascismo. Non possiamo fingere di non vedere mentre rigurgiti di antisemitismo sembrano voler tornare a colpire. Le nostre istituzioni democratiche sono solide ma questi episodi necessitano di un’attenzione ulteriore. Alle forze dell’ordine, ai magistrati, alle forze politiche tutte è chiesto uno sforzo ulteriore per tenere alta la guardia, e per contrastare nella maniera più efficace possibile questa barbarie. Alla comunità ebraica va tutta la nostra solidarietà, siamo al vostro fianco”.

Lo dichiara Carmelo Miceli, deputato dem della commissione Giustizia alla Camera e componente della commissione Antimafia.

15/01/2020 - 15:49

“La straordinaria operazione della magistratura e delle forze dell’ordine contro i clan mafiosi dei Nebrodi pone all’evidenza tre elementi: la pervasività della mafia nel cercare di mettere mano ad ogni risorsa economica del territorio, in questo caso i fondi dell’Unione europea; l’importanza dell’applicazione del protocollo Antoci, in grado di contrastare la criminalità rurale; e la capacità dello Stato di sviluppare un’azione di contrasto a salvaguardia della stessa tenuta democratica della Sicilia e del nostro Paese. Occorre spezzare questo circolo vizioso di truffe milionarie e furto mafioso del territorio. Il Partito democratico è al fianco di chi si batte dalla parte della legalità e proseguiremo con sempre maggiore forza il nostro impegno”.

Così Carmelo Miceli, deputato dem della commissione Giustizia alla Camera.

03/01/2020 - 16:06

“L’intimidazione nei confronti del Presidente del Consiglio comunale di Rosolini Piergiorgio Gerratana è un atto molto grave e preoccupante. Confidiamo che le forze dell’ordine riescano a individuare al più presto i responsabili di questo vero e proprio attacco alla vita democratica e alla libertà di svolgere liberamente l’azione politica. Nello stesso tempo, proprio per la serietà di quanto avvenuto, interesserò sulla vicenda la commissione bicamerale Antimafia”.

Così il deputato democratico Carmelo Miceli commenta l’episodio che ha visto il Presidente del Consiglio comunale dem di Rosolini vittima dell’incendio della propria auto dopo quello della sua casa in campagna.

30/12/2019 - 15:17

“Siamo vicini alla ministra Lucia Azzolina vittima dei soliti metodi volgari e pieni di violenza verbale da parte di sostenitori di Salvini”. Lo dichiara il deputato democratico Carmelo Miceli.

“Sconcerta vedere questa autentica vergogna di chi - continua Miceli - non avendo altri argomenti, alimenta nella rete attacchi sessisti conoscendo solo la logica dell’insulto”.

27/12/2019 - 16:27

“Con la nostra proposta la giustizia torna ad avere tempi certi e i processi non potranno più essere infiniti. E avendo previsto che, dopo la sentenza di primo grado, in caso di proposizione di appello o ricorso per Cassazione i termini di prescrizione torneranno a decorrere decorso un termine congruo, si torna a dare attuazione al principio costituzionale del ‘giusto processo’. Confidiamo nel buon senso del ministro Bonafede e auspichiamo che si trovi una soluzione condivisa per rendere celere anche la fase delle indagini e quella del primo grado. Ancora una volta spetta al Pd dover mettere in sicurezza il futuro del Paese”.

Così Carmelo Miceli, deputato dem della commissione Giustizia e firmatario del ddl presentato sia alla Camera che al Senato che punta all’equilibrio tra esigenza di giustizia e giusta durata dei processi.

Pagine