"Il decreto legge sul terremoto, approvato dall'aula della Camera, segna un passaggio importantissimo nel percorso di sostegno e di accompagnamento alle popolazioni del Centro Italia
colpite a più riprese da eventi sismici". Lo dichiara, in una nota, la deputata del Pd, Vanna Iori. "Dalle linee guida in materia di ricostruzione privata ai finanziamenti agevolati, passando per i contributi ai privati per i beni mobili danneggiati agli interventi su centri storici e sul patrimonio culturale, questo provvedimento
contiene numerose misure che vanno a incidere su più livelli", sottolinea Iori. "La ricostruzione è un processo lungo e non privo di ostacoli: l'approccio scelto dal governo e sostenuto dal Pd in Parlamento interviene a 360 gradi perché la stessa ricostruzione riguarda non solo gli edifici distrutti, ma anche le attività imprenditoriali danneggiate, il patrimonio artistico devastato e
tanto altro ancora", prosegue la deputata del Pd. "Ma il percorso di sostegno ai territori colpiti dal terremoto non si deve fermare qui: spetta al nuovo governo farsi carico, in modo responsabile e lungimirante, di tutte le azioni che serviranno per garantire un processo di ricostruzione tempestivo e capace di rispondere alle‎ esigenze delle popolazioni di tornare alla normale quotidianità", conclude Iori.