Ex Ilva, Benamati: Arcelor Mittal chiarisca

  • 09/07/2020

“E’ di ieri la notizia che ArcelorMittal chiede nuova cassa integrazione a Taranto. E’ sempre di ieri la notizia che l’A.S. dell’ex-Ilva non riesce ad ottenere i documenti relativi alle manutenzioni. Se così fosse le due cose sono contraddittorie. Ci vuole serietà e chiarezza”. Lo scrive su twitter il vicepresidente Pd della commissione Attività produttive di Montecitorio, Gianluca Benamati.

Ex Ilva, Benamati: rispettare accordi, acciaio strategico

  • 09/06/2020

“Ci sono altri sforzi ecomici che ArcelorMittal chiede al Paese e nuovi sacrifici ai lavoratori. L’acciaio dell’ex Ilva è strategico per la siderurgia italiana e per noi gli accordi vanno rispettati. Se però non si è in grado o non si vuole farlo meglio dirlo. Ci saranno altre strade”. Lo scrive su twitter il vicepresidente commissione Attività produttive di Montecitorio, Gianluca Benamati, commentando le notizie stampa di oggi.

ILVA: PD Puglia, siamo al fianco dei lavoratori dell’Ilva

  • 26/05/2020

“Il Partito Democratico Puglia è dalla parte dei lavoratori dell’Ilva che protestano in queste ore per la richiesta di ArcelorMittal di prorogare di dieci giorni la scadenza per la presentazione del piano industriale. È urgente, più che mai con la crisi da coronavirus in corso, dare una prospettiva a Taranto e ai suoi cittadini. Occorrono prese di posizione forti e azioni concrete a sostegno della salute dei lavoratori e di un rilancio del territorio jonico che sia ispirato alla sostenibilità ambientale.

A. Mittal: Nardi, no al ribasso, mantenga impegni a Taranto per sviluppo sostenibile

  • 20/11/2019

“Ringraziamo il ministro Patuanelli per essere venuto in quest’Aula a dettagliarci sui 150 tavoli di crisi; sulle 400 città inserite nelle aree di crisi non complesse; sulle 19 aree di crisi complesse; insomma la fotografia di un’Italia che da molti anni è in crisi. Dal 2014 non siamo stati fermi. Industria 4.0, i bonus per l’edilizia, la nuova Sabatini sono solo alcuni dei tanti interventi che abbiamo messo in campo per dare una risposta a queste crisi. La globalizzazione ha visto la crescita soprattutto dei Paesi asiatici, grazie anche all’apertura del Canale di Suez.

A. Mittal: Pd, subito misure per tutelare ex-Ilva

  • 18/11/2019

“ Il segretario nazionale del Partito democratico, la  delegazione governativa e i gruppi parlamentari di Camera a Senato devono porre in atto al più presto ogni misura di carattere legislativo, normativo e giuridico per tutelare l’intera produzione  dell’azienda ex-Ilva  (anche con specifico riguardo alle aree a caldo del sito produttivo di Taranto), le sue capacità tecnologiche e operative, i lavoratori diretti e dell’indotto, i fornitori e i processi di rafforzamento industriale e perché venga data attuazione al piano ambientale previsto nel contratto di cessione”

Ex Ilva: Benamati, governo affronti tema Taranto con Arcelor Mittal

  • 05/11/2019

“Leggo di cordate per #ILVA e soluzioni ipotetiche. Calma. DL “Crescita” ha tolto protezioni legali x AIA e ora il governo affronti con #ArcelorMittal tema Taranto. Incluso piano industriale e chiarendo che l’Italia all’acciaio non rinuncia. Non lo ha fatto ieri e non lo fa oggi”.

Lo scrive su twitter il vicepresidente Pd della commissione Attività produttive di Montecitorio, Gianluca Benamati.

A.Mittal: Morani, posizione del governo espressa da Patuanelli

  • 24/10/2019

“Per quanto concerne il futuro dell’ex-Ilva di Taranto, la posizione del governo è quella ben espressa dal ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, nel suo intervento nell’Aula del Senato. Sull’impianto siderurgico, ha spiegato il titolare del Mise, è possibile trovare un punto di equilibrio con ArcelorMittal che salvaguardi la capacità produttiva, le risposte occupazionali e la tutela dell’ambiente e dei cittadini. L’ex-Ilva è un asset straordinariamente importante per il nostro Paese e non potrà esserci risanamento senza lavoro.

Ilva, deputati Pd: governo garantisca rispetto degli accordi su livelli occupazionali e mansioni dipendenti

  • 06/06/2019

"Chiediamo al governo quali urgenti iniziative intenda assumere per assicurare il pieno rispetto degli impegni sottoscritti il 6 settembre 2018 da parte del gruppo Arcelor Mittal che ha vinto la gara europea per l'acquisto del compendio industriale ex Ilva di Taranto, a cominciare dalla salvaguardia dei livelli occupazionali e del pieno utilizzo delle maestranze in tutti gli stabilimenti".