Turismo. Moretto: legge delega insufficiente, va cambiata

  • 25/06/2019

“La legge delega sul turismo, così com’è a questo punto dell’esame in commissione è totalmente insufficiente e va cambiata. In particolare non c’è nulla per porre un freno all’evasione fiscale in particolare a quella praticata dalle piattaforme di intermediazione. Un mio emendamento su questo tema è stato respinto. Non c’è una parola sull’attività di intermediazione attraverso le piattaforme web, né sulla locazione a breve di immobili privati che oggi rappresenta il diversivo utilizzato da chi intende svolgere attività ricettiva senza rispettarne le regole.

Delega Ue: Bazoli, su procuratore Ue maggioranza va contro Csm

  • 13/11/2018

“Con un emendamento approvato in Aula durante la discussione della legge di Delegazione europea, la maggioranza ha previsto la competenza del governo nella scelta del procuratore europeo che sarà chiamato a fare parte della nuova procura europea in via di costituzione”. Lo dichiara Alfredo Bazoli, capogruppo Pd in Commissione Giustizia alla Camera, a proposito della legge di delegazione europea.

Balneari: Arlotti, raggiunto traguardo atteso da settore

  • 26/10/2017

“Siamo arrivati finalmente al traguardo atteso da tempo dal settore, una riforma che favorisce, nel rispetto della normativa europea, lo sviluppo e l’innovazione dell’impresa turistico-ricreativa e del settore balneare, che rappresenta il nostro comparto turistico più importante”. Lo dichiara Tiziano Arlotti, deputato del Partito democratico, per commentare il via libera della Camera alla delega per la revisione e il riordino della normativa relativa alle concessioni demaniali marittime a uso turistico e ricreativo.

Crisi imprese: Benamati e Senaldi, con legge delega celerità, trasparenza e salvaguardia

  • 10/05/2017

"La legge delega approvata oggi alla Camera impone una chiarificazione e una semplificazione di tutte le leggi e provvedimenti relativi all'amministrazione straordinaria delle grandi imprese in stato di insolvenza, all'interno di un quadro unitario, cercando di rendere più efficace possibile la legislazione in materia. Tre parole per identificare il provvedimento: celerità, trasparenza, salvaguardia.