Mafia: Fiano, “Conte risponda su ‘verminaio’ Latina”

  • 13/06/2018

“Ciò che emerge dalle notizie di stampa relative all’inchiesta sul caso Latina è sconcertante. Chiediamo al presidente del consiglio di valutare gli episodi di un possibile inquinamento della vita politica nella città laziale. Si tratterebbe di un vero e proprio verminaio, di un intreccio di relazioni tra la malavita organizzata ed esponenti politici in cui figurerebbe addirittura anche Francesco Zicchieri, vicepresidente del Gruppo della Lega a Montecitorio.

Mafia. Verini, 41-bis strumento fondamentale per combattere la mafia

  • 24/11/2017

"Non so nel prossimo ma in questo Parlamento non si è mai posta la questione di una modifica del 41 bis, il carcere duro per i boss. E se fosse accaduto, il Partito democratico sarebbe senz’altro intervenuto per stoppare il tentativo”.

Lo dice Walter Verini, capogruppo Pd nella commissione Giustizia, riferendosi alle parole del procuratore di Roma Giuseppe Pignatone agli Stati Generali della lotta alle mafie a Milano.

Riina, Garavini: un pensiero forte a tutte le sue vittime

  • 17/11/2017

“Nel giorno della sua morte, un pensiero ancora più sentito a tutte le vittime di mafia. Da parte delle Istituzioni e dello Stato massimo impegno nel continuare a perseguire la verità e la giustizia e nel contrastare un ricambio ai vertici di Cosa nostra. La scomparsa di Totò Riina, il più sanguinario tra i boss di Cosa Nostra, non cancella le sue colpe, nè il dolore che ha provocato con le sue efferate azioni di strategia del terrore. Nel suo tentativo di sostituirsi allo Stato non ha esitato a fare uccidere magistrati, giornalisti, esponenti delle forze dell’ordine, innocenti cittadini.

Mafia: Iori, bene Csm, limitare genitorialità a boss che coinvolgono figli

  • 02/11/2017

 "Limitare, e nei casi più gravi revocare, la potestà enitoriale dei condannati per associazione mafiosa che coinvolgono i figli nelle attività dei clan è una scelta responsabile e doverosa: bene ha fatto il Csm a certificare una linea che negli anni è stata portata avanti da molti tribunali per i minori in Italia". Lo dichiara, in una nota, la deputata del Pd e membro della commissione bicamerale per l'infanzia e l'adolescenza, Vanna Iori.

CSM: Iori, tutela figli boss, scelta responsabile e doverosa

  • 31/10/2017

 "Limitare, e nei casi  più gravi revocare, la potestà  genitoriale dei condannati per associazione mafiosa che coinvolgono i figli nelle attività dei clan è una  scelta responsabile e doverosa: bene ha fatto il Csm a certificare una  linea che negli anni è stata portata avanti da molti tribunali per i  minori in Italia". Lo dichiara Vanna Iori,  deputata  Pd e membro della Commissione bicamerale per l'infanzia e  l'adolescenza.

Pagine