Migranti: Boldrini, parole criminogene, basta odio, basta violenza

  • 04/08/2020

“Due persone con incarichi istituzionali – il responsabile della protezione civile di Grado e un consigliere regionale della Lega del Friuli Venezia Giulia – hanno usato parole che incitano all'odio e alla violenza contro i migranti. Il primo invocando «gli squadroni della morte», il secondo dicendo che lui ai migranti sparerebbe volentieri. Sono parole deplorevoli, incendiarie e criminogene sulle quali le autorità preposte devono intervenire. Basta odio, basta violenza”.

Così l'ex presidente della Camera e deputata dem, Laura Boldrini.

Migranti: Fiano, parole funzionario follia, interrogazione al governo

  • 04/08/2020

"Non preoccupatevi, stiamo organizzando gli squadroni della morte e nel giro di due giorni riportiamo la normalità... Quattro taniche di benzina e si accende il forno crematorio, così non rompono più". È la ‘soluzione’ promessa dal responsabile della Protezione civile di Grado, Giuliano Felluga (un dipendente comunale), per sedare la rivolta scoppiata ieri all'interno dell'ex caserma Cavarzerani di Udine, dove 400 migranti hanno innescato disordini - grida, pietre contro la polizia, roghi - per protestare contro la quarantena imposta dal sindaco di Udine, Pietro Fontanini (Lega Nord).

Migranti: Delrio, Accordo per interesse dei cittadini contro la propaganda

  • 31/07/2020

Più diritti. Più legalità. Più sicurezza. Più solidarietà. Ecco cosa garantisce l’accordo della maggioranza per il superamento dei #DecretiSalvini
Nell’interesse dei cittadini contro propaganda e cattive leggi.‬

Lo ha scritto su Twitter Graziano Delrio, capogruppo Pd alla Camera dei Deputati.

Migranti: Borghi, chi rischia di annegare va salvato

  • 24/07/2020

“Un Paese serio e un governo all’altezza quando ci sono donne e uomini che annegano in mare li salva e provvede ad aiutarli. Non si volta dall’altra parte lasciandoli morire. Poi viene in tema della loro redistribuzione. E sotto questo profilo vorrei ricordare che in tema di ricollocamenti questo governo ha fatto il 600% in più del governo precedente, a dimostrazione che un conto è la demagogia delle chiacchiere e un altro è la risposta concreta. Non siamo noi a portare in Italia i migranti, come dice qualcuno.

Tags: 

Migranti: Miceli, Salvini non attacchi i parroci, faccia autocritica

  • 23/06/2020

“Piuttosto che attaccare in maniera strumentale e propagandistica la Chiesa e i suoi parroci, come don Biancalani, che si trovano in prima linea sul fronte dell’accoglienza, l’ex ministro dell’Interno faccia finalmente autocritica. Se in Italia ci sono migliaia di migranti irregolari, che vivono ai margini della società, e che si ritrovano preda della criminalità organizzata per sopravvivere, lo si deve proprio a Matteo Salvini e ai suoi ‘Decreti Insicurezza’.

Migranti: Miceli, con sue parole Salvini danneggia Sicilia

  • 21/06/2020

“Mentre la Sicilia, come altre regioni, sta facendo i conti con il post emergenza coronavirus e nonostante il minor impatto rispetto ad altre aree del Paese prova a rispiristinare voli e i collegamenti per far tornare i turisti, Matteo Salvini interviene a gamba tesa in questa difficile sfida e per una nave di migranti che attracca nel pieno rispetto della legge definisce l’Isola ‘campo profughi d’Europa’. Queste sono le parole di un irresponsabile, di una persona senza alcun senso della realtà.

Migranti: Fassino, regolarizzare per tutelare salute e sicurezza di tutti

  • 07/05/2020

“Regolarizzare lavoratori stranieri che da anni lavorano in agricoltura o come badanti è prendere onestamente atto di una realtà e farla uscire dal mercato nero delle braccia. Ed è una misura a tutela della salute e della sicurezza di tutti, contrastando ogni rischio di contagio.”

Lo scrive su Twitter il deputato dem Piero Fassino, vicepresidente della commissione Esteri della Camera dei Deputati.

Migranti: Gribaudo, avanti su regolarizzazioni, non dimenticare alloggi

  • 07/05/2020

“Sulla regolarizzazione dei migranti che lavorano come braccianti, colf e badanti, bisogna andare avanti con urgenza per dare legalità e dignità a questi lavoratori. Tre mesi di permesso di soggiorno mi sembrano pochi, ad agosto i caporali non vanno in vacanza. Assolutamente non si può dimenticare il tema degli alloggi dei braccianti, perché costringerli nelle baraccopoli ai margini dei campi è sempre stato inaccettabile e oggi significherebbe costruire nuovi focolai di contagio.

Coronavirus: Boldrini, bene sentenza Corte Ue su ricollocamenti migranti

  • 02/04/2020

“Oggi la Corte Europea ha condannato Polonia, Repubblica Ceca e Ungheria perché si sono rifiutate di conformarsi al meccanismo temporaneo di ricollocazione di richiedenti asilo. Giusta decisione perché in una famiglia tutti devono dare il loro contributo. Non si può solo prendere e pretendere fondi dall’UE senza fare la propria parte, senza mettere in atto la solidarietà tra Stati membri, senza condividere gli impegni presi e il rispetto dei valori che tengono insieme la nostra comunità.

Pagine