Decretone: Carnevali, risorse per pensioni cittadinanza inadeguate

  • 19/03/2019

Su totale risorse destinato al reddito di cittadinanza solo il 5,7%

“Anche sulle pensioni di cittadinanza la montagna della propaganda gialloverde, alla prova dei fatti, ha partorito un penoso topolino: sull’importo totale di risorse stanziate nell’arco del 2019 per reddito di cittadinanza quelle destinate alle pensioni di cittadinanza rappresentano un misero 5,75%”. Lo dichiara Elena Carnevali, della presidenza del gruppo Pd alla Camera, a proposito del Decretone.

Rdc: Cantone, nessuna difesa per donne in difficoltà

  • 14/03/2019

“Escludere dalla platea dei beneficiari del Rdc le lavoratrici che si sono dovute dimettere, pur se volontariamente, per una gravidanza o perché con un bimbo piccolo, o perché costrette ad assistere un familiare anziano o un bambino non autosufficiente, o, peggio ancora, nei casi di dimissioni forzare, è una scelta che grida vendetta. Come può una maggioranza che si è presentata come il ‘governo del popolo’ ignorare questi elementari diritti fondamentali? Come si può pensare di non sostenere una persona in una così evidente situazione di difficoltà economica?”.

Decretone: Gribaudo-Guerini, bocciato l'emendamento ‘Lodi’ contro discriminazioni

  • 14/03/2019

"La maggioranza ha bocciato l'emendamento del Pd che sopprimeva i commi del decretone inseriti al Senato, che replicano sul Rdc quanto accaduto a Lodi sulle mense scolastiche, chiedendo cioè che gli extracomunitari presentino documentazione degli stati d'origine. Ormai il M5S è uno zerbino della Lega, è incredibile che accettino e tacciano su una simile stortura del principio di uguaglianza."     

Lo dichiarano i deputati Gribaudo e Guerini del Pd, a margine della discussione in Commissione Lavoro.                            

Rdc: Pd, penalizzato chi rientra da estero e i senza fissa dimora

  • 14/03/2019

“La bocciatura da parte di M5S e Lega degli emendamenti presentati dal Pd per sanare le storture del reddito di cittadinanza rappresentano un evidente paradosso. Il criterio dei due anni continuativi di residenza in Italia negli ultimi dieci, misura voluta per tagliare fuori dalla platea gli stranieri, finisce di fatto per penalizzare i nostri stessi connazionali che rientrano in Italia da un periodo di permanenza all’estero. Un tetto che, tra l’altro, cadrà al primo ricorso. Una discriminazione che si estende anche ai cittadini italiani iscritti all’Aire.

Reddito: Gribaudo, Parisi sa che Bando Anpal è incostituzionale?

  • 07/03/2019

“Luigi Di Maio obbliga Anpal Servizi a pubblicare il bando per il quizzone dei navigator. Senza intesa con le Regioni quella norma è incostituzionale. Il povero Mimmo Parisi dal Mississippi lo sa che rischia di pagare 500 milioni di danno erariale?”.

Così Chiara Gribaudo, vice capogruppo del Pd alla Camera, sul suo profilo twitter.

Rdc: Gribaudo, collaborazione con le Regioni? Di Maio lo dimostri

  • 06/03/2019

“Il ministro Di Maio, di fronte alle nostre domande sui navigator, ha detto almeno dieci volte che vuole collaborare con le regioni per l’assunzione di queste 6mila persone. Evidentemente teme un ricorso alla Corte costituzionale che affondi il suo reddito di cittadinanza. Se davvero vuole rispettare le competenze delle Regioni, lo dimostri: il governo renda trasparenti le modalità di assunzione dei navigator, finanzi la loro stabilizzazione a lungo termine e si accordi sul loro ruolo nei centri per l’impiego. Le proposte concrete delle Regioni ci sono”.

Pagine