Prestipino: Salvini eviti polemiche sterili. Riapertura scuole obiettivo centrale del Paese

  • 07/07/2020

“Di quale fallimento parla Salvini sulla questione mascherine? Lo sa che in Italia non c’è più alcun problema di rifornimento? Che sono 139 le aziende italiane che hanno riconvertito la loro produzione a questo scopo e che l’Italia a breve non avrà più bisogno di importarle? La riapertura dell’anno scolastico in sicurezza è un tema troppo serio per aprire polemiche sterili e se si sono estesi i poteri del commissario Arcuri per questo obiettivo è solo perché lo consideriamo un aspetto centrale della vita del Paese”.

Scuola. Delrio. Nidi riaprano subito. Per fascia 0-6 sostegno urgente

  • 04/06/2020

Dopo il parere favorevole del Comitato tecnico scientifico all’estensione delle linee guida per le attività estive ai bambini da zero e tre anni occorre che a questi bambini sia consentito subito tornare a vivere gli spazi di comunità. A questo scopo vanno superate le restrizioni contenute nell’ultimo Dpcm per i servizi educativi ma soprattutto deve essere favorita la riapertura dei nidi che costituiscono molto più di un centro estivo per il servizio pedagogico offerto ai bambini e aiuto ai genitori.

Fase 2: Braga, riapertura su base regionale è giusta direzione

  • 28/04/2020

“Lavorando con serietà, dedizione e senso di responsabilità possiamo dire che si avvicina il momento delle aperture differenziate per regione, sulla base delle diverse modalità con le quali i territori sono stati colpiti. La dichiarazione del ministro Boccia, così come anche le parole del vicesegretario Orlando, vanno esattamente in questa direzione, e mi sembra senz’altro la strada giusta. Lo vediamo ogni giorno, non servono le inutili polemiche, non servono le mosse furbe, o presunte tali, per cercare qualche voto, non serve la propaganda.

Coronavirus: De Maria, Bene Bonaccini, verificare condizioni per riaperture

  • 28/04/2020

"Condivido le considerazioni del Presidente della Regione Emilia-Romagna, Bonaccini. Credo vadano verificate le condizioni di un anticipo delle tempistiche delle riaperture delle attività produttive indicate dal Governo. Dobbiamo fare di tutto per sostenere e difendere le nostre imprese e lo si può fare con prudenza e responsabilità. Verificando l'andamento dell'epidemia e mettendo a punto  conseguentemente i provvedimenti, con la piena collaborazione della filiera istituzionale e una forte sinergia fra Governo e regioni".