Violenza su donne, Pezzopane: Bonafede e Salvini ascoltino appello della docente abruzzese

  • 15/07/2019

La democratica Stefania Pezzopane si fa portavoce dell’appello della docente abruzzese che ha scritto al presidente della Repubblica supplicandolo di prendere a cuore la sua drammatica vicenda fatta di violenze e insulti da parte del suo ex marito. “Ilustrissimo signor presidente – scrive la docente in una appello pubblico -  la prego, non voglio diventare un'altra scarpetta rossa. Ho paura. Se non viene fermato il prima possibile, il mio ex compagno potrebbe farmi male irrimediabilmente”.

Borghi: Salvini non si trinceri dietro fumose scuse e venga in Aula

  • 15/07/2019

"Già la scorsa settimana il Partito democratico aveva invitato il ministro dell'Interno a venire in Aula a riferire su fatti che inondano da giorni le pagine di giornali nazionali ed internazionali. All'indomani della nostra richiesta, oggi il ministro dell'Interno ha avuto modo pubblicamente di dichiarare che non è sua intenzione di intervenire in Parlamento e dover rendere informative in ordine a questi aspetti. Noi riteniamo questa dichiarazione molto grave.

Manovra: Madia, Salvini commissaria Governo e scappa dal Parlamento

  • 15/07/2019

“Incontro di Salvini con le parti sociali è surreale: dal #Viminale commissaria il Governo con la regia di Siri appena dimesso dal Governo stesso. ‪Invece di riferire in Parlamento su #Savoini. ‪Invece di essere a #Primavalle a fare il suo lavoro anche a tutela di famiglie e bimbi”.

Lo scrive su twitter la deputata Pd, Marianna Madia.

Lega: Delrio, Salvini chiarisca, non scappi da Parlamento

  • 15/07/2019

“Sui presunti fondi neri della Lega in Russia Salvini non scappi dal Parlamento e venga a chiarire le sue responsabilità invece di continuare a raccontare bugie nei comizi e sui social. Si ricordi che è un ministro della Repubblica e non solo un capopartito”.

Così su Twitter il capogruppo democratico alla Camera, Graziano Delrio. 

Governo: Fiano, Siri vicino a Salvini al Viminale stamattina e M5s che fanno?

  • 15/07/2019

Vorrei far sapere a @luigidimaio e @GiuseppeConteIT che all’incontro di questa mattina al #Viminale, tra #Salvini e le parti sociali accanto al Ministro siede il Sen. #Siri, come se niente fosse successo, come un sottosegretario qualsiasi. E i #CinqueStelle stanno a guardare...

Lo scrive su Twitter il deputato democratico Emanuele Fiano della presidenza del Gruppo allegando la foto dell’incontro al Viminale.

Torino: Fregolent, Salvini critica Appendino? Fino a oggi l'ha sostenuta

  • 12/07/2019

"Salvini critica Appendino? Meglio tardi che mai”. Lo dichiara Silvia Fregolent, deputata del Partito democratico, a proposito delle parole di Matteo Salvini sulla sindaca di Torino Chiara Appendino.

“Tuttavia, non dimentichiamo che fu proprio il Ministro dell'Interno ad appoggiare la candidata del M5S al ballottaggio e che proprio Salvini sta evitando accuratamente da mesi di rispondere a numerose interrogazioni sull'operato della sindaca e che lo chiamano direttamente in causa”, conclude.

Lega: Morani, Salvini spieghi perché Savoini con lui a Mosca

  • 12/07/2019

“Per quale ragione Matteo Salvini non ha risposto all’interrogazione con cui il 18 luglio dello scorso anno chiedevo chiarimenti al governo sulla presenza di Savoini a un incontro riservato avvenuto a Mosca tra lo stesso ministro dell’Interno e il suo omologo russo in tema cybersicurezza?”. Lo dichiara Alessia Morani, della presidenza del gruppo Pd alla Camera.

Busta con proiettile: Fiano, solidarietà a Salvini

  • 11/07/2019

“Noi democratici siamo fatti in un certo modo, non abbiamo mai fatto e non faremo mai mancare la nostra solidarietà di fronte alle minacce che raggiungono il ministro Salvini, come la busta con proiettile individuata ieri. Lo facciamo a maggior ragione perché siamo suoi avversari politici. Consideriamo inammissibile qualsiasi cedimento alla violenza. Raramente abbiamo osservato il medesimo comportamento quando le minacce sono state rivolte verso appartenenti al nostro partito o verso altri personaggi pubblici”.

Finanziamenti russi a Lega: Delrio-Marcucci, Ora Commissione d’inchiesta.

  • 11/07/2019

"Il Parlamento ed il Paese devono sapere se ci sono potenze straniere che finanziano partiti italiani perché ne garantiscano i propri interessi economici e geopolitici, se c’è qualche leader politico italiano pronto a svendere il nostro Paese e a manipolare la libera volontà degli elettori perché a libro paga di Stati stranieri.

Pagine