Tav, Pd: Salvini politicante accetta blocco bandi per salvarsi la poltrona

  • 09/03/2019

Salvini è politicante che non ha mai amministrato nulla e non sa cosa sia un lavoro o un cantiere ed è pronto a sacrificare lo sviluppo infrastrutturale del paese per restare attaccato alla sua poltrona di vicepremier”. Così la capogruppo democratica nella commissione infrastrutture della Camera, Chiara Braga che aggiunge :”il governo ha bloccato la Tav e sta facendo crollare gli investimenti pubblici: scelte irresponsabili che avranno effetti negativi anche di breve periodo sulla nostra economia”.

Tav: Delrio, lettera molto chiara, questo è governo che blocca opere

  • 09/03/2019

"Brennero, Terzo Valico, Torino Lione e Napoli Bari, noi abbiamo aperto i cantieri non Salvini. Nulla era bloccato. Gli investimenti totali crescevano al ritmo di 4% anno negli ultimi due anni. Con Lega e M5S diminuiscono. Salvini e’ stato troppo impegnato a girare in una continua campagna elettorale per guadagnare qualche punto percentuale al suo partito mentre gli investimenti sono bloccati da quando loro sono al governo”.

Tav, Delrio: Salvini irresponsabile sta bloccando il paese

  • 09/03/2019

“Conte, Salvini e Di Maio stanno distruggendo la credibilità dell'Italia. E' un atteggiamento assolutamente irresponsabile che crea danni all'economia, all'occupazione, al sistema produttivo e all'affidabilità internazionale”. Lo scrive il capogruppo democratico Graziano Delrio nell’editoriale pubblicato sulla newsletter dei deputati dem (http://www.deputatipd.it/newsletter/e-letter-n-35-8-marzo-2019).

Tav: Gariglio dossier Ue è dell'amministratore delegato della società di Ponti

  • 08/03/2019

«Silvia Maffii, l'autrice dello studio dell'Unione europea che promuove la Tav, non è come affermano il ministero delle Infrastrutture e lo stesso Ponti una semplice consulente della Trt Trasporti e Territorio, ma l'amministratrice delegata e socia di maggioranza della società presieduta dal capo dell'indagine costi-benefici voluta dal governo italiano. Ma non finisce qui: tra gli esperti che hanno redatto lo studio Ue troviamo anche un membro del Cda e socio di maggioranza della Trt Trasporti: Angelo Martino.

Tav, Pd: Macron e Junker decideranno al posto di Salvini e Di Maio

  • 07/03/2019

Braga: governo alla sbando, da Conte parole fumose

“Le parole di Conte sono fumose, non sciolgono nulla e confermano solo che il governo non ha una posizione e rimette la decisione su un’opera strategica per il paese nella mani della Francia e dell’Unione europea. Altro che Salvini e Di Maio, a decidere per l’Italia saranno Macron e Junker”. Così la capogruppo democratica nella Commissione infrastrutture della Camera, Chiara Braga.

Tav. Delrio: governo indeciso e irresponsabile. Distrugge credibilità Italia

  • 07/03/2019

Diviso e incapace di dire un sì o un no alla Torino/Lione Il governo continua a non decidere e dopo otto mesi non trova altra strada che rinviare ancora, questa volta inventando una fantomatica trattativa da aprire con la Francia e la Commissione europea. Conte, Salvini e Di Maio stanno distruggendo la credibilità dell’Italia. Non trovano nemmeno un briciolo d’intesa sui bandi, per un valore di 2,3 miliardi, che devono partire entro lunedì. E’ un atteggiamento assolutamente irresponsabile che crea danni all’economia, all’occupazione, al sistema produttivo e all’affidabilità internazionale.

Tav: Gariglio, Conte No-Tav ma non può fermare opera, si dimetta

  • 07/03/2019

"Il premier Conte è in evidente stato confusionale, ha finalmente ammesso la sua contrarietà alla Tav ma ha preso atto che, per i contrasti interni alla sua maggioranza, non potrà esprimere un giudizio definitivo sulla Torino – Lione”. Lo dichiara Davide Gariglio, componente Pd della Commissione Trasporti alla Camera, a proposito della conferenza stampa del presidente del Consiglio Giuseppe Conte.

av: Fregolent, Conte fa il grillino e mette Salvini nell'angolo

  • 07/03/2019

"Il chiaro No di Conte alla Tav mette Salvini e la Lega nell'angolo”. Lo dichiara Silvia Fregolent, deputata del Partito democratico, a proposito della conferenza stampa del presidente del Consiglio Giuseppe Conte sulla Tav.

“Il premier chiarisce quindi il nervosismo del Ministro dell'Interno di questi giorni e smaschera chiaramente il tentativo del Carroccio, piegato sulle posizioni del M5S, di prendere soltanto tempo in vista di una mediazione ormai impossibile”, conclude.

Tav, Delrio a Salvini: vicepremier non è un passante, basta chiacchiere prenda decisione

  • 07/03/2019

“Il vicepremier non è un passante. Salvini la smetta con le chiacchiere e s’impegni per la realizzazione di un’opera fondamentale per la crescita del Paese, ha tutti gli strumenti per farlo” così il capogruppo democratico alla Camera, Graziano Delrio che aggiunge: “sulla Tav o si è favorevoli o si è contrari non esistono altre posizioni: Salvini e il Governo la smettano di prendere in giro gli italiani e inizino a prendere decisioni nell’interesse del Paese”.

Tags: 

Pagine