TAV: Gariglio, oggi scadono bandi Telt, cosà farà Salvini?

  • 28/05/2019

"Oggi scadono le manifestazioni d'interesse legate ai bandi lanciati da Telt a febbraio per il tunnel di base della Torino-Lione: vediamo se Salvini, come promette da mesi, sbloccherà i lavori della Tav o ricomincerà a fare melina con il M5S in attesa di un probabile rimpasto di governo": è quanto dichiara Davide Gariglio, deputato Pd in Commissione Trasporti di Montecitorio.

Tav: Gariglio, consegnata a Corte Conti Ue lettera Telt su costi stop lavori

  • 11/02/2019

"Ho consegnato alla Corte dei Conti Ue la lettera di Telt, la società italofrancese incaricata della realizzazione della Tav, in cui si quantificano in oltre 75 milioni di euro mensili i danni provocati dal blocco dei lavori e delle gare di appalto. Questo documento non era stato ancora trasmesso all'organismo di controllo comunitario che potrà quindi appurare ufficialmente come l'immobilismo del governo italiano stia creando spese a quelle già stanziate e programmate che ricadranno purtroppo molto probabilmente sui cittadini italiani".

Tav: Gariglio, Governo italiano allarma Corte dei Conti Ue

  • 08/02/2019

“Lunedì consegnerò alla Corte dei Conti europea la lettera di Telt, la società italo-francese incaricata della realizzazione della Tav, in cui si quantificano in oltre 75 milioni di euro mensili i danni provocati dal blocco dei lavori e delle gare di appalto. La Corte dei Conti europea è allarmata dagli atteggiamenti del governo italiano e ha deciso di promuovere un controllo di gestione sulla spesa comunitaria per le grandi opere, tra cui la Torino-Lione. Per questi motivi l’11 febbraio incontrerà a Montecitorio i parlamentari italiani”.

 

Tav, Fregolent, Toninelli mente sapendo di mentire, da Francia nessuno Stop a opera

  • 12/11/2018

“Toninelli mente sapendo di mentire. Nelle parole della ministra dei trasporti francese non c'e' nulla che autorizzi Toninelli a dire che vi e' il consenso francese al congelamento delle gare. Anzi dalla Francia arriva un chiaro messaggio di voler andare avanti nel rispetto dei trattati internazionali. Anche perché, come è stato sottolineato, ogni ulteriore rinvio oltre la fine di novembre comporterà un costo di 75 milioni di euro al mese, secondo quanto ha comunicato mesi fa Telt, la societa' internazionale incaricata di realizzare la Torino-Lione".