21/07/2021 - 17:26

La deputata del Pd , Marina Berlinghieri, ha presentato una interrogazione al governo, discussa stamane  in Commissione, sul caso di un’altra multinazionale che ha avviato la procedura di licenziamento

“La decisione della Timken Italia S.r.l. di aprire la procedura di licenziamento per i 106 lavoratori dello stabilimento di Villa Carcina, in provincia di Brescia, e la conseguente chiusura immediata dell'impianto, senza il previo utilizzo della cassa integrazione è una decisione grave e incomprensibile. Ho immediatamente chiesto al ministero del Lavoro di adottare da subito iniziative urgenti al fine di evitare che un’altra grande multinazionale decida, unilateralmente, dopo la fine del blocco dei licenziamenti, di chiudere uno stabilimento nel nostro paese. Per bocca della sottosegretaria Tiziana Nisini, il governo ha condiviso interamente le nostre valutazioni e ha  evidenziato “che la volontà di dismissione di siti produttivi appare davvero irragionevole, in quanto avviene in presenza di condizioni di mercato, di condizioni economiche e di condizioni sociali assolutamente favorevoli”. La sottosegretaria Nisini si  è inoltre impegnata  “affinché siano scrupolosamente attivate le garanzie previste dalla legge 223 del 1991 finalizzata all’avvio di un confronto sociale.” Ho pertanto ringraziato la sottosegretaria e il governo che si è dichiarato disposto a ricercare e promuovere “politiche in grado di accompagnare il processo di trasformazione in atto in alcuni settori industriali strategici, come il settore dell’automotive, interessato in maniera particolare da processi di dismissione e delocalizzazione”. Non è, infatti, più tollerabile assistere a decisioni unilaterali di multinazionali che chiudono i propri stabilimenti dopo aver ricevuto anche sostegni e contributi pubblici per delocalizzare la propria attività. Questa procedura deve finire. Vale per la Timken di Villa Carcina e vale per altre decine di aziende analoghe che hanno in queste settimane annunciato la chiusura degli stabilimenti in Italia per delocalizzare la propria attività”.

17/07/2021 - 09:43

 “Un ritorno al futuro per il bando Bellezza. Con l’approvazione dell’emendamento del Partito Democratico al decreto Semplificazioni in discussione congiunta in Commissione I e VIII alla Camera dei deputati si torna a dare vita al progetto  ‘Bellezza- Recuperiamo i luoghi dimenticati’, il quale, bandito nel 2017 ha dato opportunità ed aspettative, non tutte realizzate anche per dubbi interpretativi, che il bando originale portava con sè. Dei 271 interventi selezionati su cui erano stati allocati 150 milioni, solo 22 progetti per 16,8 milioni di euro hanno visto la conclusione dell’iter”. Lo dichiarano Marina Berlinghieri, vicepresidente del Gruppo Pd alla Camera ed Elena Carnevali, capogruppo dem in commissione Affari sociali di Montecitorio.
“Vogliamo ringraziare - proseguono le due esponenti Pd - il Gruppo del Partito Democratico e la capogruppo Pd commissione Ambiente Stefania Pezzopane e il relatore, il deputato dem Roberto Morassut, per aver ben compreso l'importanza di questa piccola battaglia ma sostanziale ed indispensabile in una discussione complessa come il decreto Semplificazioni,  fondamentale per la buona riuscita del PNRR”.  
“Avevamo il dovere - concludono Berlinghieri e Carnevali - di dare indicazioni chiare ai tanti sindaci, i quali da 5 anni attendevano risposte tra passaggi di carte e interlocuzioni varie. Ma non saremmo riusciti nel nostro intento senza il particolare supporto soprattutto della Presidenza del Consiglio e del ministro della Cultura Dario Franceschini. Non abbiamo mai mollato l’osso, perché sappiamo bene cosa significa veder andare a buon fine un emendamento. Ora dovremo attendere la conversione del testo finale con il passaggio in Aula alla Camera e poi al Senato. Ma siamo contenti di aver preso a cuore le istanze del territorio e di aver contribuito al futuro e vitalità delle nostre comunità”.

01/07/2021 - 11:26

In un’interrogazione al Ministro degli Esteri Di Maio i deputati Pd Ceccanti, Quartapelle, Fassino, Critelli e Berlinghieri segnalano la delicatezza della situazione peruviana, dove “in data 6 giugno si è svolto il secondo turno delle elezioni presidenziali, che a giudizio di tutti i principali osservatori internazionali si è svolto in modo assolutamente trasparente e regolare” e dove “da qualche settimana è terminato da parte dell’autorità competente il conteggio nazionale dei voti assegnando il primato al candidato Pedro Castillo”, mentre “la candidata risultata perdente Keiko Fujimori ha fatto presentare vari ricorsi che in questi giorni sono stati sistematicamente bocciati dall’organismo di giustizia elettorale competente”.
Gli interroganti segnalano poi che “in ultimo, nella giornata di ieri, aggiungendosi a varie altre prese di posizione in senso analogo l’arcivescovo cattolico di Lima mons. Carlos Castillo, che si è mantenuto scrupolosamente al di sopra delle parti durante tutto il processo elettorale, sono emerse preoccupazioni per i ritardi con cui si sta procedendo a concludere le operazioni e per i timori su possibili interventi di manipolazione di informazioni e di violazione della legalità, analoghi a quelli che si sono manifestati nelle recenti elezioni presidenziali americane”.
Per queste ragioni i deputati Pd chiedono al Ministro quali iniziative intenda assumere, sia bilaterali sia concertate con gli altri Paesi dell’Unione europea, per favorire una rapida proclamazione del Presidente eletto e per rispettare le successive scadenze costituzionali prevenendo i rischi di esiti violenti e illegali.

19/06/2021 - 14:53

“Dobbiamo rinnovare il nostro impegno affinché la lettura possa continuare ad essere il motore della costruzione di società più giuste. Il riconoscimento del diritto alla lettura come servizio essenziale delle istituzioni di prossimità, facendo in modo che ogni realtà territoriale, dal comune più piccolo a quello più grande possa dotarsi di una struttura minima (luogo fisico, personale dedicato e rete digitale), è la via maestra sulla quale poter innestare progettualità partecipate e migliorare l'accesso e la fruizione dei libri. Il progetto ‘Capitale italiana del Libro’, iniziato con la città di Chiari (Bs) lo scorso anno e che prosegue con Vibo Valentia, può essere uno strumento molto utile per approfondire e sperimentare progetti nuovi di partecipazione e integrazione”.

Così Marina Berlinghieri e Flavia Piccoli Nardelli, della Presidenza del Gruppo Pd alla Camera, a Taormina, invitate dal ‘Centro per il libro e la lettura’, per la firma dei ‘Patti per la Lettura’. Due giorni di discussione tra istituzioni, sindaci, rappresentanti delle regioni e della filiera culturale, in dialogo con gli scrittori.

26/05/2021 - 16:47

«Oggi in Commissione congiunta Ambiente e Difesa abbiamo votato all'unanimità una risoluzione che impegna il Governo alla messa in sicurezza del Monte Saresano, garantendo il finanziamento di competenza nella programmazione nazionale sul dissesto idrogeologico. A questo punto non resta che aspettare gli esiti delle studio di fattibilità commissionato da Regione Lombardia alle Università di Firenze, Milano Bicocca e Politecnico di Milano che dovranno indicare le necessarie soluzioni tecniche e i relativi costi».

Così le deputate Pd, Leyla Ciagà, Elena Carnevali e Marina Berlinghieri.

«È cruciale - aggiungono - che Regione Lombardia e il Ministero della Transizione Ecologica avviino un dialogo costante per evitare l'effetto ‘ping-pong’ tra istituzioni, dando così una risposta tempestiva. Gli altri impegni assunti dal Governo, che ha accolto tutte le richieste contenute nella risoluzione, riguardano in particolare tre verifiche: della possibile correlazione tra gli eventi franosi e l’attività estrattiva; della sussistenza dell'eventuale minaccia di danno ambientale; dell'applicabilità della Via ex post (Valutazione di Impatto Ambientale) come previsto dalla normativa europea e nazionale. Ricordiamo che il cementificio - concludono le deputate - pur essendo attivo da oltre un secolo, ampliando le proprie dimensioni e attività, non è mai stato sottoposto a Via nonostante le ripetute richieste avanzate dal Comune di Tavernola”.

23/05/2021 - 18:55

Dichiarazione on. Marina Berlinghieri, vicepresidente deputati Pd e membro della delegazione al Consiglio d’Europa.

“Un dirottamento senza precedenti, un atto gravissimo che non può rimanere senza reazioni da parte della comunità internazionale”. Così Marina Berlinghieri, vicepresidente del gruppo Pd alla Camera e membro della delegazione al Consiglio d'Europa.
“Di fronte ad atti così gravi occorre che l'Ue, oltre a chiedere - come ha fatto tempestivamente-  il rilascio di tutti i passeggeri dell'aereo dirottato,  discuta quanto prima quali misure intenda adottare nei confronti del regime di Lukashenko, che con un atto degno del terrorismo internazionale fa dirottare un aereo di linea per far arrestare il suo principale oppositore interno. Siamo in presenza di un regime pericoloso che l'Unione Europea ha il dovere e gli strumenti per sanzionare e  per far sentire con forza e autorevolezza la propria voce.”

04/05/2021 - 13:38

Stamattina il Gruppo Pd Camera - alla presenza della Capogruppo Debora Serracchiani, dei vice capigruppo Piero De Luca, Marina Berlinghieri, Roberto Morassut, del componente dell'ufficio di presidenza Diego Zardini, dei Presidenti di Commissione Martina Nardi, Romina Mura, Fabio Melilli, e dei Capigruppo Gianluca Benamati, Gianmario Fragomeli e Antonio Viscomi - ha incontrato il Presidente di Confindustria, Carlo Bonomi, con particolare riguardo ai temi del lavoro e delle politiche industriali e delle attività produttive.

E' stata condivisa l’importanza di investire sul rafforzamento delle competenze scolastiche, tecniche, universitarie, nonché della formazione costante e permanente del personale. Lo sviluppo degli ITS va nella giusta direzione per il Partito democratico, che ha presentato una specifica proposta di legge al riguardo. Si è discusso della necessaria riforma degli ammortizzatori sociali e del mercato del lavoro.

In relazione al tema della liquidità delle imprese, il Pd ha chiesto di estendere da 6 a 10 o 15 anni, in modo automatico, il lasso di tempo per la restituzione dei prestiti garantiti dallo Stato.

Per lo sviluppo industriale ci si è soffermati approfonditamente sul tema filiere, alla necessità di sostenerle in maniera più efficace e di tutelarle nella fase della transizione. Si è anche parlato della necessità di sospendere ulteriormente gli effetti dell’applicazione del nuovo codice del fallimento dell’impresa e di come possono essere attuate corrette misure di tutela dell’industria nazionale favorendo  anche il “Reshoring”.

24/04/2021 - 15:21

“Il Partito democratico si è prima impegnato in Europa per ottenere il più grande investimento per l’Italia dai tempi del Piano Marshall e ora grazie al suo determinante contributo ha preso corpo il Pnrr, che sarà il fulcro di un’ampia e ambiziosa strategia per l'ammodernamento del Paese. Digitalizzazione, ambiente, sanità, ricerca, cultura, mobilità, saranno temi cruciali per rilancio del Paese. Una straordinaria opportunità per le generazioni future e ridare fiducia e sicurezza ai cittadini italiani”.

Così Marina Berlinghieri, della Presidenza del Gruppo Pd alla Camera.

19/04/2021 - 19:23

“La piattaforma digitale multilingue, lanciata oggi dalla Conferenza sul futuro dell'Europa, non solo è uno strumento utile, direi necessario, dove tutti i cittadini europei potranno condividere opinioni, idee, suggerimenti, ma rappresenta un altro passo verso quell'Europa che come Partito democratico cerchiamo di costruire da anni. Un’Europa solidale, attenta ai bisogni dei cittadini, un'Europa sempre più democratica, trasparente, partecipata. Il progetto europeo non è stato, e non è, privo di inciampi e di sbagli, non ci nascondiamo gli errori ma dagli errori si può ripartire, se l'orizzonte è quello di un destino comune. Oggi un altro mattone nella nostra grande casa europea è stato posto. Avanti così”.

Lo dichiara Marina Berlinghieri, vicepresidente del Gruppo Pd alla Camera.

15/04/2021 - 19:04

“Ma Salvini che problemi ha con i diritti delle persone? Dalla legge Zan al tema dei migranti, oggi contro il segretario Letta che ha incontrato il fondatore della ong Open Arms, non perde occasione per abbaiare alla luna. Si dia una calmata e invece di aizzare l’odio social, provi ad elaborare qualche proposta per aiutare il Paese ad uscire dalla pandemia e dalle difficoltà economiche. Visto che ha deciso di sostenere questo governo, provi a dare un contributo costruttivo. I flussi migratori sono un tema complesso, c'è bisogno di discuterne con chi se ne occupa da molto tempo, di tirare fuori idee, di confrontarsi, se si vuole avere un approccio serio. Il Pd si muove a tutto campo per costruire un'Italia e un'Europa migliore, Salvini se ne faccia una ragione”. 

Lo dichiara Marina Berlinghieri, vicepresidente del Gruppo Pd alla Camera.

 

12/04/2021 - 15:56

“E’ con grande soddisfazione che accogliamo la nomina di Maria Chiara Carrozza a presidente del Consiglio Nazionale delle Ricerche. A lei vanno i nostri migliori auguri di buon lavoro. Carrozza con il suo impegno, la sua dedizione, le sue capacità è diventata presidente del CNR, prima donna a farlo, e siamo sicuri di trovare in lei un'alleata per favorire e incentivare l'accesso alla formazione delle ragazze nelle cosiddette materie stem, ossia scienze, tecnologia, ingegneria e matematica. Ne abbiamo un gran bisogno”.

Lo dichiara Marina Berlinghieri, vicepresidente del Gruppo Pd alla Camera.

04/03/2021 - 16:15
Con l’avanzare del contagio e la chiusura precauzionale delle scuole, da domani resteranno a casa più di un milione di alunni in tutti gli istituti di ogni ordine e grado in Lombardia e da lunedì più di 600mila studenti in Piemonte. Servono misure immediate per aiutare le famiglie a conciliare il lavoro con la cura dei figli. Sono necessari congedi parentali automatici e retroattivi e serve rinnovare i congedi per la quarantena Covid dei figli. Occorre riattivare il bonus baby sitter, per sostenere i genitori che stanno lavorando come dipendenti in smart working o come lavoratori autonomi. È fondamentale chiarire le modalità per accedere alla didattica in presenza per i figli dei lavoratori essenziali.
Il governo approvi subito il decreto Sostegno con queste misure. Per prevenire il contagio è essenziale che le misure sanitarie siano rapide. Ma è altrettanto essenziale che siano automatici e immediati gli strumenti per sostenere i cittadini.
 
Lo affermano in una nota le deputate del Pd Quartapelle, Gribaudo, Madia, Cenni, Serracchiani, Mura, Ciampi, Incerti, Bonomo, Pezzopane, Carnevali, Pini, Rotta, Boldrini, Bruno Bossio, Cantini, Piccoli Nardelli, Pollastrini, Morani, Berlinghieri.
23/09/2020 - 12:19

“La busta contenente esplosivo e detonatore recapitata ieri al presidente degli industriali bresciani Giuseppe Pasini è un episodio inquietante e preoccupante che non deve essere sottovalutato. L'Italia attraversa una fase complicata e difficile, una crisi economica pesante causata dalla pandemia, e di tutto ha bisogno meno che della esasperazione di conflitti o di una stagione di relazioni industriali inquinata da minacce o infiltrazioni di frange estreme. In attesa che gli inquirenti facciano chiarezza sull'episodio, esprimiamo la nostra solidarietà al presidente Pasini, persona di grande equilibrio, ragionevolezza e correttezza”. Lo dichiarano i deputati dem Marina Berlinghieri e Alfredo Bazoli, capogruppo in commissione Giustizia alla Camera.

27/08/2020 - 17:07

Sul Tribunale dei brevetti non decidere non è un'opzione: il governo valuti con criteri oggettivi la candidatura italiana più forte, e la presenti entro la riunione del comitato del prossimo 10 Settembre."

Così in una nota i deputati PD Quartapelle, Fiano e Berlinghieri, che hanno presentato un'interpellanza urgente per avere informazioni sulla candidatura italiana "perché l'eventuale collocazione in Italia della terza sezione centrale del TUB sarebbe di grande vantaggio per tutto il Paese."

"Concordiamo con il sindaco Sala che la candidatura italiana più forte sia Milano, che è il centro della produzione di brevetti e dell'innovazione in Italia, oltre ad essere già la sede della sezione nazionale del TUB”.

"Il TUB avrebbe peraltro una collocazione ideale all'interno di MIND - Milano Innovation District, che sta nascendo nell'area ex-Expo e che ospiterà uno dei più avanzati distretti dell'innovazione in Europa, con al centro Human Technopole.

"Dobbiamo avere la forza e la visione di fare squadra, mettere da parte la politica e lavorare velocemente per una vittoria di tutti.

21/07/2020 - 09:56

Dichiarazione della deputata Pd Marina Berlinghieri, vicepresidente della Commissione Politiche dell’Unione europea 

“Un accordo storico in Europa.
4 giorni di trattative serrate e faticose con l’Italia  protagonista nella scelta del futuro dell’Unione. 750 miliardi di Recovery Fund e 209 per l’Italia! L’alleanza tra Italia Francia Germania e Spagna è la notizia migliore. Chi ha sempre creduto come noi in un progetto europeo inclusivo e forte, ha ottenuto i risultati migliori per il proprio paese e per i cittadini. Ora mente, energia e cuore al piano nazionale per ripartire, all’insegna dell’innovazione, del verde, della sanità e del lavoro.”

Pagine