15/10/2020 - 10:51

Post su Fb Di Emanuele Fiano, deputato Pd

“Abbiamo frequentato per anni, insieme, la Commissione Affari Costituzionali della Camera, e dunque come sempre in questi casi e in tanti casi era nata una conoscenza ed una consuetudine a parlarci e a consultarci al di là delle rispettive opinioni politiche, senza mai uno scontro o uno sgarbo”. Cosi il deputato del Pd Emanuele Fiano in un post su Fb.  “La notizia di oggi, della sua morte, mi colpisce tantissimo e mi addolora, e ci ricorda come sempre la nostra perpetua fragilità. Alla sua famiglia e a chi le ha voluto bene, le mie condoglianze, un caro abbraccio e sia lieve a Iole la terra.” Ha concluso Fiano.

13/10/2020 - 16:13

“La giornata di oggi è un avvio e non un punto di arrivo, perché noi vogliamo prendere posizione e mantenere alta la pressione dell’Italia e dell'Europa su Aleksandr Lukashenko e su quello che succede in Bielorussia. Le notizie delle ultime ore trapelate sulla stampa internazionale, cioè che la polizia di quel Paese potrebbe addirittura usare armi da guerra nelle manifestazioni, ci preoccupano moltissimo. In ogni Paese del mondo i cittadini devono poter scegliere il sistema che meglio preferiscono per governare la loro comunità. Abbiamo da sempre ribadito, noi e l’Europa, che non consideriamo valido il risultato delle elezioni che si sono appena svolte in Bielorussia. Continueremo questa pressione e chiediamo la liberazione immediata delle prigioniere e dei prigionieri politici e l’interruzione di ogni misura repressiva nei confronti di oppositori e oppositrici. Noi pensiamo che per i diritti umani ci si debba spendere in tutto il mondo”.

Così Emanuele Fiano, della Presidenza del Gruppo Pd alla Camera e responsabile Esteri del Pd, intervenendo a Montecitorio alla conferenza stampa di presentazione del Comitato italiano per la democrazia in Bielorussia insieme ai dem Andrea Orlando (vicesegretario del partito), Laura Boldrini, Barbara Pollastrini, Lia Quartapelle. Al Comitato, oltre ad associazioni e sindacati, hanno aderito anche parlamentari di altri Gruppi. Tra gli altri, Ugo Capellacci di Forza Italia, Erasmo Palazzotto (Leu), Simona Suriano (M5s), Alessandro Fusacchia (Misto).

07/10/2020 - 09:41

“Matteo Salvini scrive: ‘Alla Camera manca il numero legale la seconda volta: imbarazzanti. E questi sarebbero la “maggioranza”’.

Salvini non c’è mai al Senato, 11,37% di presenze, non era mai presente o quasi al Parlamento Europeo, e, nel giorno in cui, alla maggioranza manca il numero legale per 8 voti, con 45 deputati bloccati, per legge, indipendentemente dalla loro volontà, a casa, e ai quali è stato vietato l’ingresso alla Camera, si permette di sentenziare sull’imbarazzo della maggioranza.

A me di veramente imbarazzante pare che ci sia solo l’uso politico del Covid che fa stasera Salvini. Sarà l’imbarazzo per i risultati dei ballottaggi che lo fa parlare”. Lo scrive su Facebook il deputato dem Emanuele Fiano, della Presidenza del Gruppo Pd alla Camera.

06/10/2020 - 16:26

“Oggi nell’aula della Camera si è manifestato un problema che il Pd pone all’attenzione delle istituzioni dall’inizio della pandemia. Oltre 45 parlamentari di maggioranza erano impossibilitati a partecipare alle votazioni per motivi indipendenti dalla loro volontà e legati al rispetto delle norme vigenti per il Covid. Se quei parlamentari fossero stati presenti non ci sarebbe stato neanche lontanamente nessun problema di numero legale. Far passare subdolamente, come fa la destra, quanto accaduto come problema interno alla maggioranza, ignorando irresponsabilmente i seri motivi che hanno portato alle assenze, serve forse a consolarsi delle sconfitte subite nei ballottaggi ma non aiuta certo a risolvere il problema oggettivo del funzionamento delle istituzioni parlamentari nel tempo dell’emergenza”. Lo dichiara il deputato democratico Emanuele Fiano, della Presidenza del Gruppo.

23/09/2020 - 08:48

“In parallelo a quanto deciso oggi dalla conferenza dei capigruppo del Senato, chiediamo al Presidente Fico che anche alla Camera venga convocata rapidamente la giunta del regolamento per avviare quel lavoro obbligatorio e necessario di revisione del regolamento conseguente alla diminuzione del numero dei parlamentari”.  Lo dice Emanuele Fiano, della presidenza del Gruppo e membro della giunta del Regolamento.

21/09/2020 - 19:03

Post su Fb di Emanuele Fiano, deputato Pd

Orgoglioso dei risultati del Partito Democratico; ci davano in bilico, ci dimostriamo l’unico argine alla destra peggiore che abbiamo mai incontrato. È più forte il #PD è più forte il governo, sono più forti le riforme.

15/09/2020 - 17:11

“Abbiamo presentato un'interrogazione scritta al ministro degli Esteri per sapere quali azioni intenda intraprendere per chiarire la vicenda legata alla società cinese Zhenhua Data che per due anni ha gestito un archivio con informazioni su migliaia di cittadini stranieri. Il database, che in totale comprende oltre 2,4 milioni di nomi di cittadini di tutto il mondo, è stato sottratto all'azienda e trasmesso a una società di intelligence australiana, che a sua volta l'ha girato a un consorzio di giornali internazionali. Nella sezione dedicata all'Italia ci sono 4544 nomi fra politici, personaggi pubblici, imprenditori e persino criminali. Crediamo sia opportuna una dichiarazione ufficiale del governo di Pechino atta a fugare qualsiasi sospetto di connessioni fra il proprio operato e la società di Zhenhua. E in secondo luogo, nell'ambito dei rapporti bilaterali con la Cina, e in quelli internazionali con gli altri Paesi coinvolti, riteniamo necessario fare piena luce su questa sistematica attività di osservazione a cui sono sottoposti cittadini italiani, e garantire il diritto alla protezione dei loro dati così come previsto dalla legislazione italiana e europea”.

Lo dichiarano in una nota i deputati della commissione Esteri del Partito democratico, insieme ai deputati Emanuele Fiano ed Enrico Borghi della presidenza del Gruppo Pd.

“Da tempo, l'intelligence europea e statunitense sono preoccupati della gestione dei dati dei cittadini stranieri da parte cinese, vista la poca trasparenza mostrata dalle stesse società cinesi in materia di protezione dei dati in loro possesso. Qualora fosse confermato che il lavoro di sorveglianza e raccolta dati operato dalla società di Zhenhua sia stato svolto per fornire alla Repubblica popolare cinese gli strumenti per rafforzare la sua influenza sulla discussione pubblica internazionale, si tratterebbe di una vicenda molto pericolosa per la sicurezza nazionale dei paesi coinvolti, nonché un'azione contraria ad ogni tipo di regolamento europeo vigente in materia di protezione dei dati. Ricordiamo infatti - proseguono gli esponenti dem - che in Italia, e in molti altri paesi europei, fare raccolta di informazioni, anche se liberamente accessibili, per conto di soggetti terzi, costituisce un reato qualora non si è autorizzati a norma dell'articolo 134 del Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza”.

08/09/2020 - 14:42

“Registriamo con grande stupore l’incomprensibile ostruzionismo dei gruppi di opposizione sull’adozione del testo base sulla legge elettorale che secondo le decisioni già assunte nell’Ufficio di Presidenza avrebbe dovuto essere votato oggi e che ha costretto il Presidente Brescia a rinviare il voto a giovedì al termine dell’Aula. Il testo base non impedisce in alcun modo il lavoro serio sugli emendamenti, ma ne è anzi un prerequisito indispensabile. Lavoro che inizierà comunque giovedì”.

Lo dichiarano il capogruppo Pd in commissione Affari Costituzionali Stefano Ceccanti e il relatore Emanuele Fiano.

07/09/2020 - 12:21

“Ci fosse una giornata in cui puoi pensare che il numero dei deficienti sia in leggera diminuzione”.

Così Emanuele Fiano, della Presidenza del Gruppo Pd alla Camera, risponde su Facebook ad alcuni ‘odiatori seriali’ che lo hanno insultato con un linguaggio intriso di omofobia e ideologia nazista: “Fanno bene a inviarti le foto di Hitler, ricchione”; “Tanto stiamo tornando, vi bruceremo di nuovo nei forni. Ebreo”.

04/09/2020 - 11:27

“Silvio Berlusconi ricoverato in ospedale. Auguri di rimettersi presto e bene”.

Così Emanuele Fiano, della Presidenza del Gruppo Pd alla Camera, in un post su Facebook.

03/09/2020 - 11:19

“38 anni fa la mafia uccideva il generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, la moglie Setti Carraro e l'agente Russo. È perché ci sono uomini della sua tempre e con il suo livello di fedeltà allo Stato che la nostra Democrazia ha resistito. Non dimenticheremo mai il suo sacrificio”.

Così Emanuele Fiano, della Presidenza del Gruppo Pd alla Camera.

02/09/2020 - 15:58

Ho difficoltà a pensare che un qualsiasi deputato o parlamentare o anche membro del governo che abbia a cuore come abbiamo tutti la natura parlamentare della nostra democrazia (o perlomeno lo spero che siamo tutti, visto che un senatore aveva chiesto in realtà pieni poteri) possa essere soddisfatto di per sé dell’uso del voto di fiducia nell’ambito di una procedura di approvazione di un provvedimento. Sarei sordo e cieco se non comprendessi le naturali proteste che vengono dai banchi dell’opposizione per questo voto di fiducia su un decreto di proroga della situazione di emergenza di questo Paese e però sareste voi ciechi e sordi se non consideraste lo sforzo, doveroso, che pure nella situazione di emergenza che l’Italia e tutto il mondo hanno attraversato e attraversano, si è fatto in questo Parlamento per discutere e confrontarci e valutare le necessità del Paese e gli atti del governo. Addirittura introducendo l’obbligo di relazione del governo precedente o immediatamente successiva alla presentazione di decreti della presidenza del consiglio dei ministri”.

Così Emanuele Fiano, della Presidenza del Gruppo Pd alla Camera, intervenendo in Aula corso delle dichiarazioni per il voto di fiducia sull’approvazione del decreto proroga emergenza Covid.

“Come stabilito infatti da un emendamento del Pd approvato dall’Aula - ha detto il deputato dem - il presidente del Consiglio o un ministro da lui delegato dovrà illustrare preventivamente alle Camere il contenuto dei provvedimenti da adottare, al fine di tenere conto degli eventuali indirizzi dalle stesse formulati, e ove ciò non sia possibile, per ragioni di urgenza connesse alla natura delle misure da adottare, riferire successivamente alle Camere. L’obiettivo comune in questa nuova fase dell’epidemia, come ha spiegato Ceccanti, ‘non è tanto e non solo quello di parlamentarizzare i Dpcm, ma di farne il meno possibile per ricorrere allo strumento fisiologico dei decreti-legge. La procedura adottata per i Dpcm, modellata su quella della legge che riguarda il coinvolgimento del Parlamento sulle riunioni del Consiglio europeo, è in grado di rispondere all’esigenza di ripristinare un fisiologico rapporto tra Parlamento e Governo’”.

01/09/2020 - 15:26

L’indicazione della data di martedì prossimo per l’adozione del testo base di riforma della legge elettorale e del termine degli emendamenti venerdì per la Legge costituzionale Fornaro sanciscono un serio passo avanti per diversi fondamentali motivi. Si conferma l’impegno preso all’atto di nascita del governo per accompagnare la riduzione del numero dei parlamentari, nel caso di affermazione dei sì, con un complesso di interventi che garantiscano equilibrio istituzionale e corretta rappresentanza. Un passaggio che rappresenta, inoltre, la volontà della maggioranza di proseguire in un cammino di riforme condiviso in un confronto sempre aperto con le opposizioni.

Lo dichiara il deputato Emanuele Fiano, della presidenza del Gruppo e relatore sulla legge elettorale.

 

27/08/2020 - 17:07

Sul Tribunale dei brevetti non decidere non è un'opzione: il governo valuti con criteri oggettivi la candidatura italiana più forte, e la presenti entro la riunione del comitato del prossimo 10 Settembre."

Così in una nota i deputati PD Quartapelle, Fiano e Berlinghieri, che hanno presentato un'interpellanza urgente per avere informazioni sulla candidatura italiana "perché l'eventuale collocazione in Italia della terza sezione centrale del TUB sarebbe di grande vantaggio per tutto il Paese."

"Concordiamo con il sindaco Sala che la candidatura italiana più forte sia Milano, che è il centro della produzione di brevetti e dell'innovazione in Italia, oltre ad essere già la sede della sezione nazionale del TUB”.

"Il TUB avrebbe peraltro una collocazione ideale all'interno di MIND - Milano Innovation District, che sta nascendo nell'area ex-Expo e che ospiterà uno dei più avanzati distretti dell'innovazione in Europa, con al centro Human Technopole.

"Dobbiamo avere la forza e la visione di fare squadra, mettere da parte la politica e lavorare velocemente per una vittoria di tutti.

25/08/2020 - 19:30

Leggo che Flavio Briatore è stato contagiato dal Covid-19 e che versa in condizioni gravi in ospedale. Intanto auguri di pronta guarigione. In secondo luogo leggo che taluni incivili starebbero augurandogli sui social di non farcela, di rimanerci, in virtù del fatto che Briatore era un oppositore dei decreti di chiusura delle discoteche. E questa cosa sarebbe? La medicina che punisce i colpevoli? Vorrei tanto abitare in un Paese normale. Dove chi ha idee diverse dalle mie, riceve da me un pensiero diverso, e niente altro. Dove ci si rispetta e ci si aiuta. Al di là delle opinioni”. Lo scrive su Facebook Emanuele Fiano, della Presidenza del Gruppo Pd alla Camera.

Pagine