04/06/2020 - 11:30

"Grazie alla lotta dei lavoratori e delle loro organizzazioni sindacali e all'impegno della Regione Emilia-Romagna e degli enti locali ieri sera si è registrato un primo risultato positivo nella vertenza Fiac Compressori. L'azienda ha ritirato la procedura di trasferimento collettivo dei lavoratori da Pontecchio Marconi (Bo) a Torino. Resta tutta da vincere la battaglia per scongiurare la chiusura dello stabilimento di Pontecchio Marconi e avere garanzie certe sulla continuità produttiva e la tutela dell'occupazione, in una realtà  che peraltro è caratterizzata da ottimi risultati nella sua attività.
Presenterò oggi alla Camera l'emendamento al dl "Rilancio", sottoscritto insieme ai colleghi Serracchiani, Epifani e Soverini, per equiparare i trasferimenti collettivi senza accordo sindacale ai licenziamenti collettivi al fine della loro impraticabilità in fase di epidemia. Non è accettabile si possa utilizzare lo strumento dei trasferimenti collettivi per aggirare nei fatti una norma volta a tutelare il lavoro e la permanenza in Italia dei presidi produttivi a fronte della emergenza sanitaria in atto".
Così Andrea De Maria, deputato PD e Segretario di Presidenza della Camera.

28/05/2020 - 17:28

"Voglio manifestare tutta la mia solidarietà alla lotta dei lavoratori della FIAC Compressori di Pontecchio Marconi (Bo).
Domani con altri colleghi deputati del Gruppo PD e con il Segretario del PD di Bologna Luigi Tosiani sarò davanti ai cancelli della FIAC per approfondire le ragioni della loro mobilitazione.
Credo sia giusto raccogliere in sede di conversione alla Camera del Dl Rilancio l'appello della Fiom-Cgil per equiparare le mobilità collettive senza accordo sindacale ai licenziamenti collettivi, evitando così diventino nei fatti uno strumento per aggirare la normativa vigente e realizzare la cancellazione di intere attività produttive e dei relativi posti di lavoro.
Auspico di poter lavorare a questo obiettivo con il sostegno dei deputati del territorio di tutte le forze politiche".

Così Andrea De Maria deputato PD e Segretario di Presidenza della Camera

26/05/2020 - 14:08

I deputati Pd del territorio bolognese, Serse Soverini e Andrea De Maria, accolgono con "grandissima soddisfazione" la disposizione contenuta nel comma 5 dell’art. 48, 'Misure per le esportazioni e l'internazionalizzazione' del Decreto Rilancio, che autorizza la spesa di 10 milioni per l'anno 2020 e di 15 milioni per ciascuno gli anni 2021 e 2022 per gli interventi necessari a completare la realizzazione del Tecnopolo di Bologna, "potenziando la partecipazione italiana a istituzioni e progetti di ricerca internazionali e il correlato sistema di alta formazione e ricerca nel settore di meteo-climatologia di Bologna”. Si tratta di "un’ulteriore conferma del riconoscimento del ruolo di Data Valley per la nostra città e regione", sottolineano i parlamentari del Pd. Le tappe: all'inizio del 2021 sarà operativo il Centro elaborazioni dati del Centro europeo per le previsioni meteorologiche e, grazie al nuovo grande centro di calcolo europeo EuroHPC presente nel Tecnopolo bolognese del valore di 240 milioni di euro, "la nostra città potrà concorrere ad attirare in Italia ulteriori strutture dell'ECMWF (Centro europeo per le previsioni meteorologiche a medio termine)", a partire dai servizi Copernicus, finanziati dalla Commissione europea e, in prospettiva, il quartier generale dell'organismo.
Il finanziamento previsto nel Decreto Rilancio, "permetterà al Tecnopolo di Bologna di candidarsi a ecosistema ad alta tecnologia Big Data che lega formazione, ricerca e territorio". Il potenziamento del Tecnopolo, l'apertura del Centro meteo europeo, la presenza del centro di calcolo Euro HPC,  rappresentano "un'opportunità grandissima per lo sviluppo della nostra città", che può aprire una pagina nuova nella storia dell'innovazione scientifica e industriale bolognese.

26/05/2020 - 11:18

"Ho letto con interesse le dichiarazioni di oggi del Dottor Giovannini. Risulta infatti che vi siano notizie relative al provvedimento disciplinare che lo ha riguardato nelle carte della inchiesta  della Procura di Perugia che è in corso.
Sul piano politico, a suo tempo, ebbi un confronto pubblico  abbastanza aspro perché avevo attestato la serietà ed il valore del percorso professionale del dottor Giovannini.
Intendo ora presentare una interrogazione parlamentare  al Ministro della Giustizia per fare chiarezza sul provvedimento disciplinare che lo ha riguardato". Così Andrea De Maria, Deputato PD eletto a Bologna.

25/05/2020 - 15:30

"Nell'ambito del lavoro importante e positivo che il Governo ha messo in campo sul dl "rilancio" resta aperto il tema delle risorse per i comuni. Ne ha parlato oggi con molta decisione il Sindaco di Bologna Merola. Sostenere i comuni è fondamentale, significa garantire il presidio istituzionale sul territorio anche per contrastare la pandemia.
Credo dovremo lavorare, in sede di conversione del decreto, per aumentare le risorse impegnate a sostegno dei bilanci di comuni e città metropolitane".

Così Andrea De Maria, deputato PD e Segretario di Presidenza della Camera

19/05/2020 - 13:06

Dopo 40 anni lentamente si ricostruisce un puzzle di violenza, omissioni e depistaggi. Si conferma la matrice fascista della strage. Si fa chiarezza via via sui mandanti e sulla rete di protezione per gli esecutori, anche di apparati deviati dello Stato. Grazie all’Associazione dei familiari delle vittime per la sua battaglia per la verità.

Lo ha dichiarato Andrea De Maria, deputato Pd dell’Ufficio di Presidenza della Camera dei Deputati, a proposito della richiesta di rinvio a giudizio di Paolo Bellini.

09/05/2020 - 17:21

"Ha ragione Mons Zuppi. Restano tante zone d' ombra nell'accertamento della verità sul terrorismo, l'eversione, la strategia della tensione. Nell'anniversario del barbaro assassino di Aldo Moro, nel giorno dedicato alle vittime del terrorismo, il pieno accertamento della verità e della responsabilità  deve essere un preciso impegno di tutte le istituzioni. Giusto ricordarlo da Bologna che ha pagato un prezzo di sangue particolarmente alto. Si tratta di un dovere morale verso le vittime ed i loro familiari e di una condizione fondamentale per rafforzare oggi la nostra democrazia".

Cosi Andrea De Maria, deputato PD e Segretario di Presidenza della Camera.

08/05/2020 - 16:20

"Le misure volte a contenere la diffusione del Covid-2019 hanno determinato anche la sospensione di tutte le manifestazioni fieristiche, comprese quelle organizzare da BolognaFiere. Questi provvedimenti hanno necessariamente avuto una ricaduta anche sui lavoratori e, se la maggior parte dei dipendenti ha diritto agli ammortizzatori sociali, alcune categorie sono ad oggi prive di tali coperture.
E’ il caso dei lavoratori stagionali a tempo determinato di BolognaFiere che a causa dell’annullamento delle Fiere in calendario a partire da febbraio non hanno visto l’attivazione dei contratti di lavoro per la stagione 2020, ma che, essendo appunto privi di un contratto in essere,  non possono rientrare negli ammortizzatori sociali.
Il Governo con il decreto “Salva Italia”   ha previsto una indennità per il mese di marzo 2020 a favore dei lavoratori stagionali dei settori del turismo. Tuttavia, per una classificazione differente legata al codice Ateco aziendale, i lavoratori di stagionali di Bolognafiere e quelli di altre realtà del Paese con le stesse caratteristiche contrattuali, non hanno potuto accedere a tale Bonus. A seguito di un approfondimento della problematica con la Filcams Cgil di Bologna, ho segnalato al Governo questa criticità in vista del “decreto maggio”, chiedendo di prevedere l’estensione del Bonus a questi lavoratori, in piena sintonia con l'azione  complessiva delineata per quel provvedimento.
Se ciò non dovesse essere possibile mi impegno da subito, coinvolgendo gli altri parlamentari di Bologna, a presentare un analoga proposta come emendamento in sede di conversione del decreto".

Così Andrea De Maria, deputato PD e Segretario di Presidenza della Camera.

05/05/2020 - 16:31

Dopo 3 mesi si saprà la durata della custodia per #Zaky, lo studente egiziano dell'università di Bologna accusato di propaganda sovversiva per il suo impegno per i diritti civili. Siamo vicini alla famiglia e agli amici e non abbassiamo la guardia. Zaky deve essere scarcerato e ne deve essere garantita l'incolumità.

Lo ha scritto su Twitter Andrea De Maria, deputato Pd, Ufficio di Presidenza, Camera dei Deputati.

28/04/2020 - 13:35

"Condivido le considerazioni del Presidente della Regione Emilia-Romagna, Bonaccini. Credo vadano verificate le condizioni di un anticipo delle tempistiche delle riaperture delle attività produttive indicate dal Governo. Dobbiamo fare di tutto per sostenere e difendere le nostre imprese e lo si può fare con prudenza e responsabilità. Verificando l'andamento dell'epidemia e mettendo a punto  conseguentemente i provvedimenti, con la piena collaborazione della filiera istituzionale e una forte sinergia fra Governo e regioni".

Così Andrea De Maria, deputato Pd e Segretario di Presidenza della Camera.

25/04/2020 - 18:12
"In diverse realtà del Paese si sono verificati, proprio in occasione del 25 Aprile, atti di sfregio a monumenti dedicati alla Resistenza. Sono gesti indegni e spregevoli. E non vanno sottovalutati. Nell'Antifascismo e nella Resistenza ci sono le fondamenta della nostra Democrazia. Auspico che i responsabili siano individuati e perseguiti". 

Così Andrea De Maria, deputato PD e Segretario di Presidenza della Camera.

 

25/04/2020 - 09:55

"Oggi, nel settantacinquesimo anniversario della Liberazione, ricordiamo il sacrificio di chi si è battuto contro il nazismo e contro il fascismo, conquistando libertà e democrazia per tutti gli italiani, anche per chi allora combatteva dall'altra parte. Dall'Antifascismo e dalla Resistenza è nata la nostra Costituzione. Oggi, in un momento così difficile per l'Italia, è intorno ai valori della Costituzione che si può e si deve unire la nostra comunità nazionale. La Costituzione ci indica la via da seguire, oggi più che mai, e ricordare dove stanno le sue radici ci rende più forti per affrontare le sfide che abbiamo di fronte". Così Andrea De Maria, deputato Pd e segretario di Presidenza della Camera.

24/04/2020 - 13:38

"La scomparsa di Giuseppe Gazzoni Frascara è motivo di grande lutto per tutta la comunità di Bologna. Imprenditore che tanto ha dato allo sport bolognese, è stato Presidente del Bologna dal 1993 al 2001 e ancora oggi  era presidente onorario del club. Oggi più che mai figure come la sua, di imprenditori che si mettono in campo per la loro comunità, sono esempio e riferimento". Così Andrea De Maria, deputato bolognese del PD e Segretario di Presidenza della Camera.

23/04/2020 - 13:11

“La memoria è un bene prezioso che va difesa e conservata; la memoria è un dovere morale. Per questo come Associazione Interparlamentare per i Luoghi della Memoria della Resistenza e dell'Antifascismo abbiamo organizzato un’iniziativa dedicata ai “Luoghi della Memoria: un patrimonio della Democrazia”. È un modo per rendere omaggio alla Liberazione nel 75esimo anniversario e alle donne e agli uomini che fecero la Resistenza. Molti dei quali purtroppo ci stanno lasciando. Per questo serve dare più valore ai luoghi dove quella guerra si è combattuta. Serve farli vivere e conoscere alle nuove generazioni: da Marzabotto a Fossoli, da Sant’Anna di Stazzema alla Risiera di San Sabba, a molti altri. Lì ci sono le basi della nostra Democrazia e della nostra Costituzione. Quella stessa Costituzione che oggi ci indica come sfidare la grande crisi che stiamo vivendo: con trasparenza, rispetto e cooperazione”.

Lo dichiara Andrea De Maria, deputato Pd, Ufficio di Presidenza della Camera dei Deputati

22/04/2020 - 11:22

"L' Anpi ha chiesto alla Presidenza del Consiglio di modificare il provvedimento relativo alle modalità di partecipazione alle cerimonie del 25 aprile. Credo ci siano tutte le condizioni per permettere, rispettando doverosamente  le precauzioni legate al contrasto del Coronavirus, all' Anpi di avere una propria rappresentanza fisicamente presente alle cerimonie: sarebbe sufficiente anche un solo rappresentante per iniziativa.

Mi pare molto importante che chi rappresenta il movimento partigiano sia presente il 25 aprile e sono certo che il Governo sara attento e sensibile nel valutare la richiesta dell' Anpi". Così Andrea De Maria, deputato PD e Segretario di Presidenza della Camera.

Pagine