09/01/2020 - 18:07

"La condanna all'ergastolo di Cavallini per la strage di Bologna rappresenta un importante passo avanti nell'impegno per accertare tutta la verità sulla strage fascista alla Stazione del 2 agosto 1980. Grazie alla Associazione dei familiari delle vittime per aver condotto sempre con rigore e determinazione la battaglia per la verità e la giustizia. Ora deve proseguire il massimo impegno per individuare dopo gli autori materiali i mandanti di quella terribile strage, e fare piena luce su quella strategia della tensione che ha così fortemente condizionato la vita democratica del nostro Paese".

Lo ha dichiarato Andrea De Maria, deputato del Partito Democratico, Ufficio di Presidenza della Camera dei Deputati.

30/12/2019 - 13:08

Bene l'intervista Martina

“In Emilia-Romagna ci sono le condizioni per una bella vittoria di Bonaccini, del Centrosinistra e del Partito Democratico. Ce lo dicono anche gli appunti relativi ad una riunione della Lega pubblicati da Repubblica oggi. Di fronte alla forza del buongoverno ed alla credibilità del PD in Emilia-Romagna resta solo la via dei veleni e della propaganda. Sono convinto che gli emiliano-romagnoli non si faranno prendere per il naso. Serve però il massimo impegno di tutti. Per un risultato che sia in sintonia con la Storia democratica e antifascista dell'Emilia-Romagna.  Ha ragione Maurizio Martina nella sua intervista, il Partito Democratico per essere all'altezza delle sfide che ha di fronte deve ora concentrarsi sulle elezioni regionali in Emilia-Romagna e Calabria e poi aprire davvero una stagione nuova. Non un'altra conta interna ma la capacità di dare vita a un nuovo soggetto democratico, aperto a tante forze ed energie, che sappia rivolgersi a chi in Italia oggi vuole difendere e promuovere i valori della Costituzione".

Così Andrea De Maria, coordinatore nazionale di Fianco a Fianco e Deputato PD.

23/12/2019 - 16:46

Apprezzo e sostengo le parole del Presidente Fico, che seguono la discussione di oggi in Ufficio di Presidenza della Camera. Finalmente si stanno svolgendo i bandi di concorso che permetteranno di sostituire i pensionamenti e fare entrare forze ed energie giovani nella struttura amministrativa della Camera. Nel pieno rispetto della normativa vigente e dei diritti di ogni cittadino relativamente a procedure concorsuali pubbliche, trovo molto giusto che si sia sottolineata l'assoluta inopportunità politica della partecipazione di parlamentari in carica a concorsi pubblici della Camera, a tutela della stessa credibilità dell'alta istituzione di cui sono componenti.
Lo ha dichiarato l’on. Andrea De Maria, deputato del Partito Democratico e componente dell’Ufficio di Presidenza della Camera

22/12/2019 - 15:24

L’opera lirica nel mondo parla italiano. Eppure le strutture che si occupano di farla conoscere combattono per far quadrare i conti. Da qualche anno gli enti lirici trasformati in fondazioni vanno meglio, ma ancora c’è da fare per renderle più indipendenti. Per questo ho presentato un ordine del giorno alla legge di bilancio - su cui oggi è stata messa la fiducia - per prevedere ulteriori fondi per ridurre il debito delle fondazioni lirico-sinfoniche. Sono 17 in tutta Italia, sono un patrimonio esclusivo che va difeso e fatto crescere.

Lo ha scritto su Facebook l'on. Andrea De Maria, Partito Democratico.

09/12/2019 - 10:22

"In Emilia-Romagna con Bonaccini l'abbiamo fatto. Il patto per il lavoro fra Giunta regionale e organizzazioni dei lavoratori e degli imprenditori. Ruolo delle istituzioni e alleanza fra chi crea reddito e lavoro, per promuovere insieme sviluppo, sostenibilità ed equità, sono una risposta forte alle sfide di oggi".

L’ha scritto su Facebook il deputato del Partito Democratico, Andrea De Maria commentando l’intervista del segretario della Cgil Maurizio Landini.

28/11/2019 - 13:00

Grazie alle Forze dell'Ordine per la loro azione investigativa. Grande preoccupazione perché si confermano tutti i rischi di un ritorno di fenomeni eversivi neonazisti e neofascisti. Tutte le forze politiche non devono sottovalutare e devono dire parole chiare. Se si legittimano sentimenti di intolleranza e di razzismo oggettivamente si favorisce un clima sbagliato, dando spazio al rischio di una deriva eversiva. È nell'unità del Paese intorno ai valori costituzionali che potremo difendere e promuovere le libertà democratiche.

Lo ha scritto su Facebook l’on. Andrea De Maria, deputato del Partito Democratico, già sindaco di Marzabotto.

27/11/2019 - 18:33

Purtroppo il tempo non lenisce e non perdona. Giustizia va fatta, anche se richiede pazienza e risveglia sofferenza, è l’unico conforto che rimane ai familiari e al paese che ha diritto di sapere. Grazie alla passione e all'impegno della Associazione dei familiari delle vittime che con la sua perseveranza ha aperto nuovi spiragli di verità. Restano da individuare e perseguire i mandanti della strage fascista del 2 agosto 1980 e della strategia della tensione.
Lo ha scritto su Facebook l’on. Andrea De Maria, deputato del Partito Democratico, a proposito della richiesta del pm Enrico Cieri dell’ergastolo per Gilberto Cavallini, imputato per la strage del 2 agosto 1980 alla stazione di Bologna.

20/11/2019 - 10:31

Attacchi e offese sui social, vere e proprie azioni diffamatorie, polemiche politiche contro le persone e non nel merito delle idee. Questo stanno subendo i promotori del cosiddetto movimento delle "sardine".

Presenterò un’interrogazione in merito al Ministro dell’Interno. Si tratta di garantire a tutti piena libertà e agibilità democratica, come previsto dalla nostra Costituzione.

Lo dichiara Andrea De Maria, deputato del Partito Democratico.

18/11/2019 - 13:43

"Scelte serie e ragionevoli, basate sulla valorizzazione della nostra storia, del nostro patrimonio storico ma anche delle nostre politiche gestionali, ci hanno portato a questo importante provvedimento che riorganizza alcune competenze dei ministeri: il turismo torna al Ministero dei Beni Culturali, il commercio estero al Ministero degli Esteri e il Ministero dell’ambiente assume come centrali le politiche di transizione ecologica. Scelte di buon senso, non demagogiche come tutte le scelte alla base della formazione del nostro governo.

Riteniamo infatti che le ragioni che ci hanno portato ad agosto a dare vita ad un nuovo governo siano più che mai confermate da quanto è accaduto da allora ad oggi. Alla destra che gioca irresponsabilmente allo sfascio dobbiamo rispondere con opzioni sempre coerenti e concrete su cui convergere con una maggioranza coesa. Si vince o si perde insieme. Il PD sta dimostrando grande determinazione. Questa è la prima responsabilità che dobbiamo sentire, come forze di governo, verso il Paese".

Lo ha detto l’on. Andrea De Maria nella dichiarazione del voto di fiducia per il Decreto per il Riordino dei Ministeri a nome del Gruppo del Partito Democratico della Camera dei Deputati.

16/11/2019 - 11:46

I deputati del Pd, Andrea De Maria e Carla Cantone, hanno partecipato oggi, in rappresentanza del Gruppo PD della Camera, alla manifestazione promossa da Cgil, Cisl e Uil pensionati al Circo Massimo a Roma.
"Siamo qui per ascoltare le ragioni dei pensionati italiani - ha detto De Maria - che pongono temi molto importanti: l'adeguamento dei redditi da pensione ed il sostegno alla non autosufficienza. È aperto un tavolo con il Governo e come deputati PD siamo impegnati a favorirne il buon esito".
"Il Partito Democratico è qui, a fianco dei pensionati, per sostenere le loro rivendicazioni. In questi anni - ha sottolineato Cantone - la crisi economica e sociale ha pesato prima di tutto sulle loro spalle ed ora è il momento di fare scelte forti e concrete su pensioni e non autosufficienza".

15/11/2019 - 12:20

“Dai pensionati italiani vengono proposte importanti per i redditi da pensione e per il sostegno alla non autosufficienza. Proposte avanzate con serietà e senso di responsabilità da chi ha portato sulle proprie spalle tanta parte delle conseguenze della crisi economica e sociale. Per questo domani saremo al Circo Massimo ad ascoltare le loro richieste”
Lo ha dichiarato l’on Andrea De Maria dell’ufficio di Presidenza del Gruppo Pd alla Camera che domani sarà in delegazione con l’on. Carla Cantone alla manifestazione unitaria dei sindacati dei Pensionati Cgil, Cisl e Uil.

12/11/2019 - 16:01

Giovedì sera sarò in Piazza Maggiore, con tanti bolognesi, per una testimonianza di protesta civile contro l'arroganza di Salvini, così ben rappresentata dalla manifestazione della Lega al Paladozza, con tanto di "truppe cammellate" dalla Lombardia. Ci sarò da cittadino, rispettoso di una bella iniziativa nata dal basso. Ci sarò perché credo ai valori della Costituzione. Ci sarò perché Bologna, Città Medaglia d' Oro della Resistenza, sa bene il prezzo di sangue che ha pagato per la libertà e la democrazia e saprà reagire a un vento di odio, di intolleranza, di divisione che spira nel Paese e che contrasta con la Storia e l'identità della nostra comunità.

Lo ha dichiarato l’on. Andrea De Maria, deputato del Partito Democratico

12/11/2019 - 15:12

Giovedì sera sarò in Piazza Maggiore, con tanti bolognesi, per una testimonianza di protesta civile contro l'arroganza di Salvini, così ben rappresentata dalla manifestazione della Lega al Paladozza, con tanto di "truppe cammellate" dalla Lombardia. Ci sarò da cittadino, rispettoso di una bella iniziativa nata dal basso. Ci sarò perché credo ai valori della Costituzione. Ci sarò perché Bologna, Città Medaglia d' Oro della Resistenza, sa bene il prezzo di sangue che ha pagato per la libertà e la democrazia e saprà reagire a un vento di odio, di intolleranza, di divisione che spira nel Paese e che contrasta con la Storia e l'identità della nostra comunità.

Lo ha dichiarato l’on. Andrea De Maria, deputato del Partito Democratico

09/11/2019 - 11:35

"Il #9novembre1989 fu sicuramente un giorno che ha segnato l’intero secolo: un popolo conquistò la libertà, un intero continente la speranza di vivere nella pace e in un progresso condiviso. Una speranza messa in discussione, per tanti versi, negli anni successivi e che oggi le forze democratiche devono rilanciare e rimotivare".

Lo ha scritto su Facebook il deputato Andrea De Maria, Partito Democratico

07/11/2019 - 12:41

La difesa dei diritti per le persone disabili è un impegno che dobbiamo rinnovare ogni giorno. Dobbiamo farlo nella consapevolezza che anche così si diffonde inclusività, sicurezza e tolleranza.
L’ho ricordato oggi all’incontro promosso dell’Invat, l’Istituto che si occupa di valutare e promuovere gli ausili e le strumentazioni per l’autonomia dei ciechi e degli ipovedenti. Una realtà che ben conosco e che è stata oggetto di una mia specifica iniziativa parlamentare.

Un’occasione per fare il punto sul lavoro fatto e su quanto ancora resta da fare per chi trova difficoltà nell’accedere a settori fondamentali della vita lavorativa, associativa e familiare.
Il prezioso contributo che danno strutture come l’Invat dimostra che si possono creare concrete opportunità di partecipazione attiva per chi è portatore di disabilità.
La condivisione diventa fonte di arricchimento per tutta la società e la diversità chiave della crescita per democrazie stabili, disponibile e aperte.
Perché ciò avvenga, occorre ovviamente che anche la politica manifesti l’interesse con impegni concreti e un lavoro di sensibilizzazione più diffuso.

Lo ho ha dichiarato il deputato Andrea De Maria, al termine dell’incontro con l’Invat, Istituto Nazionale Valutazione Ausili e Tecnologie

Pagine