17/06/2021 - 19:04

"La clausola di condizionalità contro le disuguaglianze generazionali e di genere è un pilastro del Pnrr. I fondi europei sono a disposizione dell'Italia per disegnare un Paese migliore, in cui giovani e donne abbiano il loro spazio e ricevano le giuste opportunità." Lo dichiara la deputata dem Chiara Gribaudo, responsabile Missione Giovani del Partito Democratico.

"La disoccupazione giovanile ha superato il 30%, le donne hanno perso il doppio dei posti di lavoro degli uomini. Le norme si possono sempre migliorare, ma nessuno può chiedere appalti o finanziamenti senza essere disponibile a rispettare i  principi trasversali del Piano. Dispiace che Confindustria la pensi diversamente".

17/06/2021 - 15:37

“Abbiamo presentato un’interrogazione per chiedere al ministro dell’Istruzione se è a conoscenza, come riportato da organi di stampa, che circa il 40% dei soldi stanziati per istituire un organico anti covid, ossia un organico di emergenza per sopperire alle necessità delle scuole nel periodo di pandemia, non è stato speso. E qualora ci fosse conferma di questo avanzo, in che modo il ministro Bianchi e il governo intendono riallocare le risorse”.

Così in una nota congiunta Marianna Madia, deputata Pd e componente della commissione Bilancio, Chiara Gribaudo, responsabile Missione Giovani della segreteria nazionale Pd, e Lia Quartapelle capogruppo Pd in commissione Esteri della Camera.

“Le motivazioni di tali mancate spese, secondo quanto riferito dagli uffici scolastici regionali e dai sindacati, sarebbero da attribuire sia all'impossibilità di molti dirigenti scolastici a sdoppiare le classi in assenza di spazi alternativi, che all'andamento della pandemia a causa della quale si è dovuti ricorrere nuovamente alla didattica a distanza. Per questo – conclude la nota - chiediamo al governo anche quali azioni intenda attuare al fine di dare piena attuazione agli impegni assunti, dai sistemi di ventilazione per il ricambio d'aria all'utilizzo di test salivari alla sanificazione degli ambienti scolastici, per garantire l'avvio in sicurezza del prossimo anno scolastico e la frequenza in presenza per tutti gli alunni delle istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado”.

16/06/2021 - 16:42

“I numeri Istat 2020 sulla povertà sono impressionanti. Un’emergenza che riguarda troppo spesso non solo i disoccupati, ma anche i lavoratori poveri, gli ‘working poors’ che con stipendi scarsissimi non riescono ad arrivare alla fine del mese. La povertà ha bisogno di strumenti dedicati, per affrontare le marginalità sociali, che non si mescolino alle politiche attive del lavoro. Ma non possiamo affrontare il tema della povertà se non discutiamo anche di dignità del lavoro, validità dei contratti, salario minimo. Non possiamo pensare che nei settori dei servizi, del facchinaggio, della logistica, si lavori in deroga ai contratti collettivi attraverso contratti pirata, o che disoccupati di mezz’età vengano assunti con un tirocinio extracurriculare. E non possiamo nemmeno permettere che dopo lo tsunami che ha travolto i nostri giovani, questi debbano continuare ad accettare praticantati gratuiti o debbano fare per forza i camerieri a 600 euro al mese, come vorrebbe Salvini che addirittura propone il ritorno al voucher selvaggio. Dobbiamo invertire una tendenza culturale sul tema degli stipendi, delle forme di lavoro precario, dell’inserimento dei giovani, portando il Parlamento all’approvazione della legge sulla rappresentanza sindacale, di una riforma di stage e apprendistato, e ad una discussione concreta sul tema del salario minimo”.

 

Lo scrive sulla propria pagina facebook la deputata Chiara Gribaudo, della segreteria nazionale Pd.

15/06/2021 - 13:15

“I cambiamenti in atto nel mondo del lavoro, spinti dall’innovazione digitale, hanno finora creato forti contraddizioni, come il caporalato nel settore del food delivery, l’annullamento dei diritti nel mondo della logistica, i pesanti carichi di lavoro per le madri in smart working. L’innovazione deve essere governata per creare equità, anziché disuguaglianze. In questo senso, la priorità è una legge sulla rappresentanza sindacale, per rafforzare la contrattazione collettiva, abbattere i contratti pirata, garantire l’applicazione dei contratti e delle loro tutele. Bene che il segretario della Cgil abbia dato il suo appoggio, in commissione Lavoro alla Camera abbiamo una proposta di legge sulla quale portare avanti la discussione. Rafforzare la contrattazione attraverso la legittimazione delle organizzazioni sindacali, dei lavoratori e dei datori, è la strada maestra per garantire le tutele necessarie nel mondo del lavoro che cambia”.

Così la deputata dem Chiara Gribaudo, della segreteria nazionale Pd, a margine dell’iniziativa con Maurizio Landini per i 120 anni della Camera del lavoro di Biella.

11/06/2021 - 17:38

"I giovani italiani affrontano ogni giorno precarietà e incertezze, non passano il tempo sul divano a incassare sussidi statali. Sono amareggiata dalle dichiarazioni di Guido Barilla, perché se questo è l'atteggiamento di un grande gruppo industriale nei confronti dei giovani, in Italia più che di sfaticati abbiamo un problema di classe dirigente." Lo dichiara la deputata dem Chiara Gribaudo, responsabile Missione Giovani del Partito Democratico. "L'aggressività - conclude Gribaudo - nei confronti di generazioni incolpevoli per la situazione economica del Paese è uno scaricabarile che i giovani italiani non meritano. Il caso Sammontana ha dimostrato che a fronte di condizioni dignitose sono in tanti a farsi avanti per lavorare".

03/06/2021 - 19:41

"C'è un inedito e benvenuto dibattito a proposito della storiella italica sulla mancanza di camerieri" lo scrive sulla propria pagina Facebook, la deputata dem Chiara Gribaudo, responsabile Missione Giovani della segreteria nazionale del Partito Democratico. "Da una parte - aggiunge l’esponente Pd - ci sono le organizzazioni imprenditoriali a denunciare i giovani italiani svogliati e sfaticati, che a quanto pare non mandano loro curriculum, dall'altra, e questa è la novità positiva, gli istituti alberghieri di mezza Italia in rivolta perché ai loro ragazzi qualificati le imprese offrono stage a tempo pieno per 300 euro al mese, mentre all'estero, per lo stesso lavoro vengono pagati più che onestamente".

"Anche per questo - conclude Gribaudo - dobbiamo andare avanti con la riforma di stage e apprendistato, per dire basta alla sfruttamento e incentivare contratti davvero tutelanti. Chi in questi giorni ventila addirittura il ritorno del voucher selvaggio, come Salvini, dovrebbe capire che l'Italia del dopo-Covid-19 si ricostruisce solo se c'è lavoro di qualità. Ai giovani volenterosi di questo Paese non si può continuare a chiedere soltanto di abbassare la testa, e di pagare per tutti".

28/05/2021 - 18:18

“Con l'inserimento della clausola per l'assunzione di giovani e donne nel Dl Recovery inizia a concretizzarsi il grande risultato ottenuto dal Partito Democratico sul Pnrr. In questo modo una quota di ogni appalto sarà destinata alla riduzione delle disuguaglianze generazionali e di genere. Qualcuno continua a dire che cerchiamo di sbilanciare il governo, la realtà è che stiamo rimettendo l'Italia sulla strada giusta”.

Così la deputata Chiara Gribaudo, responsabile Missione Giovani della segreteria nazionale Pd.

27/05/2021 - 14:01

“Il sottosegretario Sasso, visto che è al governo, dovrebbe conoscere bene il percorso di stabilizzazioni e assunzioni avviato dal ministro Bianchi, che certamente dovrà essere migliorato in Parlamento. Noi oggi parlando di scuola non possiamo fermarci solo ai temi del lavoro, ma dobbiamo preoccuparci del carico psicologico pesantissimo che ragazzi e ragazze, con le loro famiglie, hanno sofferto quest’anno. Per questo mi auguro, come ho chiesto al sottosegretario questa mattina, che ci sia anche l’appoggio della Lega alla proposta del Pd di finanziare un fondo per il sostegno psicologico delle famiglie e in particolare degli studenti, per coloro che sono più in difficoltà e hanno bisogno di recuperare socialità e sicurezza in sé stessi”.

Così la deputata Chiara Gribaudo, responsabile Missione Giovani della segreteria nazionale Pd, intervistata questa mattina da Tg2 Oggi.

26/05/2021 - 12:25

"Avevamo avvertito fin dall'inizio che Quota 100 avrebbe anticipato la pensione ai lavoratori più stabili e sicuri, sottraendo risorse ai giovani e mettendo in secondo piano i lavoratori fragili o chi svolge impieghi usuranti e gravosi. Oggi i dati Inps dimostrano tutta l'iniquità di questa misura e devono far riflettere tutti sulle prossime riforme del sistema previdenziale. La promessa di Salvini di un giovane assunto per ogni pensionato non si è concretizzata. Tutti hanno diritto a una pensione dignitosa a un'età dignitosa. Ma qui si sono aumentate disuguaglianze economiche e generazionali”.

Così la deputata Chiara Gribaudo, della segreteria nazionale Pd.

24/05/2021 - 14:51

“La scelta di prorogare ulteriormente il blocco dei licenziamenti risponde all'esigenza di migliaia di famiglie italiane, di riuscire ad attraversare questo periodo di crisi. Il governo ha approvato all'unanimità una norma giusta all'interno di un pacchetto di incentivi e misure orientate a fare ripartire il Paese e il lavoro. Pieno sostegno all'azione del Ministro Orlando”.

Così la deputata Chiara Gribaudo, della segreteria nazionale Pd.

"Lo sviluppo di adeguate politiche attive - aggiunge - è essenziale per garantire a chi rischia di perdere il lavoro adeguati percorsi di ricollocazione. Renderle operative dovrebbe essere la preoccupazione anche della Lega, anziché parlare di imboscate giocando a esasperare lo scontro politico nel governo. Decidano una volta per tutte se stare in maggioranza o all'opposizione”.

17/05/2021 - 12:14

"I dati presentati dal Consiglio nazionale dei giovani sulla condizione lavorativa degli under 35 ci impongono una riforma delle modalità di ingresso nel mondo del lavoro. Servono strumenti per combattere la precarietà e dare maggiore stabilità, anche per favorire l'uscita dalla casa dei genitori”.

Lo dichiara la deputata Chiara Gribaudo, responsabile Missione Giovani della segreteria nazionale Pd. "Facciamo tante riflessioni - aggiunge - sulla bassa natalità italiana, sulle agevolazioni per i mutui, ma la realtà è che finché i giovani saranno sottopagati con stage e tirocini, non potranno programmare il proprio futuro. Serve invece incentivare il contratto di apprendistato e il lavoro stabile, per dare dignità e prospettive ai nostri ragazzi e ragazze”.

13/05/2021 - 10:26

"Ieri a tarda sera, la I Commissione del Senato ha approvato l'emendamento del relatore e i relativi sub emendamenti, frutto di un intenso lavoro del Partito Democratico in queste settimane, che modificano radicalmente l'art. 10 comma 1 lettera c), frutto di tante giuste proteste da parte dei giovani. Il metodo della preselezione per titoli potrà essere utilizzato solo per profili ‘tecnici’ e non amministrativi, e solo per qualifiche di elevata specializzazione, per individuare competenze specifiche in campo tecnico sulle quale i titoli possono realmente rappresentare una differenza”.

Così la responsabile Missione Giovani e deputata del Pd, Chiara Gribaudo.
"Siamo riusciti così - aggiunge - a salvaguardare le migliaia di giovani neolaureati che si stanno preparando per i concorsi pubblici e che vogliono rappresentare un ricambio generazionale e una spinta innovativa per la nostra Pubblica Amministrazione. Grazie al Presidente della Commissione Dario Parrini, al relatore Gianclaudio Bressa, al senatore Tommaso Nannicini, al collega di segreteria Antonio Nicita, per il loro prezioso lavoro. Senza discriminazioni verso i più giovani e i più bravi, la PA potrà cambiare davvero”

12/05/2021 - 16:17

"Troppo spesso ci ritroviamo a ricordare le vite spezzate sul lavoro, lo abbiamo fatto anche pochi giorni fa alla Camera per la giovane Luana, di soli 22 anni, uccisa da un macchinario tessile. Insieme a lei sono già centinaia i morti sul lavoro di questo 2021. L’impegno che oggi chiediamo al governo e che non mi sono mai stancata di chiedere in questi anni, ai ministri di qualsiasi colore, è un piano strategico per la sicurezza sul lavoro, perché sul lavoro le vite devono essere costruite, e non distrutte. Bene l'impegno del Presidente Draghi a fare di più”.

Lo dichiara in commissione Lavoro la deputata Chiara Gribaudo, della segreteria nazionale Pd.

“Dobbiamo cambiare la cultura - aggiunge - che considera la sicurezza un costo, la sicurezza non è un adempimento formale ma un diritto. E poi assumere personale, perché senza ispettori non c’è controllo, monitorare i subappalti, accompagnare la formazione nelle aziende. Un anno fa, il primo maggio, ho chiesto 10mila ispettori. Oggi sappiamo che è avviata la procedura per assumerne 2.000. È un primo passo, c’è tanto da fare, ma non ci possiamo fermare. Buon lavoro, quindi, al ministro Orlando: cerchiamo di rendere giustizia a chi se n'è andato e di creare giustizia per chi lavora ogni giorno”.

05/05/2021 - 20:41

Dichiarazione on. Chiara Gribaudo della segreteria nazionale del Pd

“E’ inaccettabile morire sul lavoro. Il lavoro deve essere dignità e possibilità di costruire la propria vita”. Così Chiara Gribaudo della segreteria nazionale del Pd nel corso della diretta di Radio Immagina dedicata alla sicurezza sul lavoro. “ Troppo spesso il lavoro è occasione di morte – ha aggiunto Gribaudo- come purtroppo testimoniano dati impietosi e  questa strage deve essere fermata”. Per Gribaudo “deve essere chiaro che c’è un problema di competenze e di carenza di personale. Io stessa – ha precisato la parlamentare Dem-  chiesi lo scorso anno l’assunzione di 10 mila ispettori.” La responsabile della Missione Giovani del Pd ha inoltre precisato che  “nella precedente legislatura fu fatta una riforma che prevedeva una riorganizzazione del sistema, con la creazione di un unico soggetto ispettivo, a fronte dei sette attuali. Quella riforma però non ha funzionato perché era a costo zero.” Per Gribaudo “ serve costruire un modello davvero efficace e rapido rispetto al tema della certificazione degli infortuni e della previsione della sanzione e di tutta la filiera dei controlli, che oggi è troppo frammentata. Dobbiamo pertanto ripartire non solo con delle norme, che sono necessarie , ma interrompendo questa frammentazione dei controlli, restringendo la cerchia dei corpi ispettivi ed avere più attenzione a una cultura della sicurezza basata non solo dall’azione sanzionatoria ma soprattutto radicando una cultura della prevenzione.” Secondo l’esponente Dem “serve un effettivo  cambio di passo, peraltro già  annunciato dal ministro Orlando, attraverso la sostituzione dei vertici delle agenzie ispettive poiché la gestione è stata sin qui fallimentare”.

05/05/2021 - 12:51

"Al Senato come Pd abbiamo presentato emendamenti per abolire la norma prevista dal decreto 44/2021, a prima firma di Tommaso Nannicini, che consente una prova preselettiva per titoli di studio e di servizio. Si tratta di un metodo che allontana i più giovani e non premia i più bravi, accentuando disuguaglianze economiche e generazionali. I titoli legalmente riconosciuti devono concorrere all'attribuzione del punteggio, ma non possono essere utilizzati per impedire a migliaia di giovani neolaureati di mettersi a disposizione per concorrere al rilancio del Paese." Lo dichiara in una nota la responsabile Missione Giovani del Partito Democratico, Chiara Gribaudo. "L'emendamento presentato dal relatore sembra limitare fortemente l'applicazione di questa preselezione a profili di elevata specializzazione, ma i confini non sono chiari. Non si può correre il rischio di consegnare agli enti pubblici una norma foriera di ricorsi al TAR, caricandoli di una responsabilità che rischia di bloccare totalmente i concorsi anzichè accelerarli. Da parte della Funzione Pubblica occorrono linee guida precise."

Pagine