09/12/2020 - 14:57

“Nell’anniversario della Legge Anselmi del 1977 per la parità di lavoro fra uomini e donne, ricordiamo quella battaglia aggiornandola alle nostre sfide contemporanee: una vera parità nella gestione del Recovery Fund e impegno vero per le donne nella Legge di Bilancio. Chiediamo al governo di accogliere le proposte di emendamento, sottoscritte da tutte le deputate del Pd e non solo, che prevedono l’aumento dei giorni di congedo di paternità da 7 a 30 giorni, per una vera condivisione genitoriale, e l’istituzione di un Fondo per la parità salariale che dia gambe alla legge in discussione in Parlamento”.

Lo dichiara la vice capogruppo del Pd alla Camera, Chiara Gribaudo.

“Il rinnovo dei 7 giorni di congedo attualmente previsto - aggiunge la deputata dem - non copre nemmeno la soglia di 10 giorni prevista dalla direttiva europea. Se vogliamo che le donne siano davvero libere di tornare al lavoro, dobbiamo persino superare quella soglia. Il governo dovrebbe dare priorità a queste proposte, ascoltare la voce delle donne sul Recovery e valorizzare il lavoro del Parlamento perché, come diceva Tina Anselmi, le vittorie delle donne sono le vittorie di tutta la società. Dopo questo anno di disuguaglianze e ingiustizie i bisogni delle donne devono trovare una risposta di impegno vero per le pari opportunità”.

04/12/2020 - 14:00

"La storia di Alessia è gravissima, ma purtroppo è la stessa di migliaia di donne madri in tutta Italia. Un datore di lavoro che ti scarta solo perché hai un figlio è una vergogna nel 2020, poi però ci lamentiamo che le donne non fanno più figli”.

Lo dichiara la vice capogruppo del Pd alla Camera, in merito all'articolo pubblicato questa mattina dal quotidiano La Stampa. "Bisogna cambiare mentalità e per farlo servono regole stringenti sulla parità e servizi per l'infanzia assicurati. Non è possibile non lavorare perché si ha un figlio. Tutta la mia solidarietà ad Alessia, presenterò un'interrogazione parlamentare sul suo caso”.

02/12/2020 - 14:13

"Siamo molto preoccupati per la situazione dell'Ispettorato nazionale del lavoro, che in pochi mesi ha visto mettere agli arresti domiciliari il direttore responsabile dei servizi informatici, Giuseppe Nucci, accusato di aver chiesto una tangente, e successivamente un'indagine per il direttore generale, Leonardo Alestra, proprio sulle irregolarità nella nomina di Nucci. Per questo abbiamo chiesto l'attenzione del ministero del Lavoro con questa interrogazione”.

Lo dichiara la vicecapogruppo del Pd alla Camera, Chiara Gribaudo, a margine del question time in Commissione.

"Abbiamo piena fiducia nell'opera della magistratura che farà certamente il suo corso - ha aggiunto la deputata dem - ma nel frattempo serve una verifica attenta sull'avanzamento e sul potenziamento delle piattaforme e dei sistemi informatici dell'INL, indispensabili per garantire un'efficace attività ispettiva sui luoghi di lavoro. Confido che il ministero del Lavoro sia pronto a prendere provvedimenti qualora riscontrasse ritardi o inefficienze dovute alla situazione dei vertici”.

27/11/2020 - 14:52

"Immagino che la Ministra Catalfo abbia i suoi motivi per dover dare fiducia a Parisi. Certo la fiducia non è corroborata dai fondi per le politiche attive, che la legge di bilancio assegna al suo ministero anziché ad Anpal. Non si può negare che finanziare l'Anpal di Parisi in questo momento significhi buttare via i soldi. Da parte nostra la fiducia nel professore del Mississippi è pari a zero, per cui chiederemo con un emendamento che i 10 milioni di euro assegnati dalla manovra ad Anpal Servizi siano vincolati alla stabilizzazione dei precari. Non vorremmo che finissero nel buco nero dei sistemi informatici o fossero spesi per un altro anno di voli in business class”.

Lo dichiara la vice capogruppo del Pd alla Camera, Chiara Gribaudo.

25/11/2020 - 12:48

“Tenere insieme la tutela della salute in modo assolutamente sicuro e valutare la possibilità di farlo permettendo l’apertura dell’attività sciistica è un impegno preso dal governo e che accogliamo con favore. Riuscire a sostenere tutti i soggetti coinvolti nella stagione turistica invernale che fossero in grado di adottare le misure di sicurezza per evitare la diffusione del virus è di sicuro un obiettivo che merita attenzione da parte dell’esecutivo. Bene quindi l'accoglimento oggi in Aula dell'ordine del giorno Enrico Costa ed Enrico Borghi sul provvedimento per la proroga dell’emergenza”. Lo dichiarano Chiara Gribaudo ed Enrico Borghi dell’ufficio di Presidenza del Gruppo democratico della Camera.

18/11/2020 - 13:27

"Ho letto con piacere le proposte di Minima&Moralia, oggi sul Sole 24 Ore, perché si avvicinano fortemente al testo di legge che stiamo portando avanti in commissione Lavoro sulla parità salariale. Le risorse a disposizione di Cassa Depositi e Prestiti a sostegno delle grandi imprese possono e devono essere indirizzate per implementare cambiamenti organizzativi e di mentalità, che abbattano una volta per tutte il gender pay gap nel nostro Paese. La necessità di avere parametri chiari e trasparenti sull'equilibrio di genere in azienda e l'obiettivo della parità nelle funzioni manageriali e di controllo della società sono parte integrante del lavoro parlamentare portato avanti in questo anno. Il nostro testo può rappresentare la cornice attraverso cui investire le risorse di Cdp e mi auguro che il governo collabori a questa unione di forze fra investitore pubblico e legislatore".

Lo dichiara la vice capogruppo del Pd alla Camera e relatrice del provvedimento sulla parità salariale, Chiara Gribaudo.

13/11/2020 - 15:08

“Il ritiro della procedura della cassa integrazione per cessazione e l’aver concordato con i commissari la proroga della cassa per amministrazione straordinaria per i prossimi 12 mesi sono una buona notizia per i 630 lavoratori della Blutec di Termini Imerese, è sicuramente un passo avanti, ma occorre fare di più”.  Lo dichiara Chiara Gribaudo, vicepresidente del Gruppo Pd alla Camera e componente della commissione Lavoro a Montecitorio.

“Adesso - sottolinea Gribaudo - occorre fare di tutto per garantire la continuità occupazionale per tutte quelle lavoratrici e lavoratori che sono stati presi in giro promettendo, per anni, reindustrializzazione e recupero dei posti di lavoro, mentre i soldi venivano fatti sparire. Auspico che il tavolo di lavoro regionale, il quale dovrà occuparsi del rinnovo degli ammortizzatori sociali, valuti l’utilizzo di nuovi strumenti messi in campo dal governo come il Fondo Nuove Competenze”. 

E’ arrivato il momento - conclude la deputata dem - di dare finalmente un futuro solido allo stabilimento ex Blutec e rilanciare l’intera area industriale e spero che il confronto  in corso con il ministero dello Sviluppo economico, Invitalia, Commissari e Regione Sicilia, porti presto ad una soluzione positiva.”

11/11/2020 - 16:47

È stata presentata oggi presso la Sala Stampa della Camera dei Deputati la proposta di legge a firma Gribaudo-Carbonaro per l'introduzione di nuove norme per la tutela delle lavoratrici e i lavoratori dello spettacolo. Insieme alla prima firmataria Chiara Gribaudo (PD) e alla promotrice dell’indagine conoscitiva in Commissione Cultura Alessandra Carbonaro (M5S), hanno partecipato l’attore Lino Guanciale, la segretaria nazionale SLC CGIL Emanuela Bizi, l’attore e regista Fabio Mangolini.

“È nella cultura diffusa che nasce la possibilità di creare innovazione e coesione sociale. Per questo vogliamo dare inizio ad una vera e propria rivoluzione per le politiche di welfare del settore dello spettacolo. – dichiara la prima firmataria, Chiara Gribaudo - Artisti, tecnici e autori sono stati tra i lavoratori più colpiti dalle misure di prevenzione del contagio. Con questa proposta di legge affrontiamo problemi antichi che nell’emergenza sono letteralmente implosi. Facciamo proposte in materia di assicurazione, malattia, maternità, welfare, tassazione, e strumenti efficaci per la formazione professionale continua. Dobbiamo garantire diritti e tutele adeguati e un vero riconoscimento sociale dei lavoratori dello spettacolo, perché il loro lavoro rappresenta una ricchezza collettiva e irrinunciabile per l’intero Paese.”

11/11/2020 - 12:38

"Parisi vorrebbe prorogare di un anno i contratti dei navigator quando non è ancora riuscito a stabilizzare i 654 precari Anpal come gli è stato esplicitamente chiesto dalla legge e dal Parlamento. Tutto questo senza essere ancora riuscito a spiegare, audizione dopo audizione, cosa stanno facendo esattamente i navigator e senza aver mai chiarito fino in fondo la questione della sua incompatibilità e dei suoi rimborsi spese. Oggi ci dice persino che 'non ha una risposta precisa su come può essere migliorata l'efficienza dell'Anpal'. Abbiamo ormai superato da tempo il limite del ridicolo. Chiedo alla ministra Catalfo di ascoltare le ragioni dei precari che oggi manifesteranno sotto il ministero del Lavoro e di prendere presto provvedimenti”.

Lo dichiara la vicecapogruppo del PD alla Camera, Chiara Gribaudo.

10/11/2020 - 18:48

“A volte penso che in Regione Piemonte siano bipolari. Chiedono pubblicamente l'aiuto dei medici delle ONG, ma vietano di partecipare ai concorsi di emergenza per gli ospedali ai cittadini extraeuropei. Quindi chi salva le vite in mare o all'estero va bene, ma chi da lontano è venuto a studiare nelle nostre università no? Se c'è bisogno di tutti perché continuiamo a escludere qualcuno? Spero che si tratti solo di un errore e non di una scelta ideologica, perché davvero di fronte alla situazione della nostra sanità non ha senso”. Lo scrive su facebook Chiara Gribaudo, vicepresidente del gruppo Pd alla Camera.

04/11/2020 - 16:40

“Proprio oggi, nell’Equal Pay Day, il giorno simbolico che in tutta Europa rappresenta il gender pay gap, la commissione Lavoro della Camera ha adottato all’unanimità la proposta di testo unificato per la parità salariale che ho avuto l’onore di proporre come relatrice. Voglio ringraziare qui le colleghe e i colleghi che hanno lavorato a questo sforzo condiviso, perché le donne hanno bisogno che questa legge abbia un sostegno trasversale e unitario di tutte le forze politiche. Adesso il Parlamento faccia presto e sani questa ferita. Sarebbe bello entro quest’anno, in omaggio a Nilde Iotti, nel centenario della nascita, per la sua battaglia affinché la Costituzione nell’articolo 3 contenesse l’uguaglianza ‘di fatto’ tra uomini e donne”.

Così la relatrice della legge sulla parità salariale, Chiara Gribaudo, nel corso della conferenza stampa alla Camera a cui partecipano, oltre alle dem Debora Serracchiani e Lia Quartapelle, anche Tiziana Ciprini (M5S), Renata Polverini (FI), Carmela Bucalo (FDI), Guglielmo Epifani (LEU), Lucia Annibali (IV).

“Il nostro Paese, sulla base dell'ultimo report sul gender gap del World economic forum - prosegue la vicepresidente del Gruppo Pd - si colloca ancora al 76° posto su 153 Paesi della classifica mondiale. In Italia il tasso di occupazione femminile è fermo al 48,9%, agli ultimi posti in Europa. Un dato che, come ha ricordato il Presidente Mattarella poche settimane fa, è semplicemente impresentabile per un Paese del G7. E le donne che lavorano subiscono penalizzazioni di ogni tipo. A cominciare dal salario inferiore del 20% rispetto a quello degli uomini. Per tutti questi motivi, il testo di legge che presentiamo oggi si occupa non soltanto del gender pay gap inteso come disparità salariale, ma anche di tutte le pari opportunità che alle donne devono essere garantite sul luogo di lavoro, dalla possibilità di lavorare full time anziché part time, alle opportunità di crescita e di carriera. Affronteremo tutto questo attraverso il principio della trasparenza, sperimentato già in altri Paesi europei; applicheremo controlli, sanzioni e anche premialità, perché è giusto che venga riconosciuto pubblicamente, con un ‘bollino rosa’, l’impegno di chi affianca le donne in questa battaglia culturale. Grazie a tutte e a tutti – conclude Chiara Gribaudo – dentro e fuori il Parlamento, per questo primo passo. Adesso andiamo, insieme, ad approvare questa legge in Aula. Mettiamo fine all’ingiustizia del gender pay gap”.

04/11/2020 - 10:57

È stata approvata questa mattina all'unanimità in Commissione lavoro alla Camera il testo base sulla parità salariale proposto dalla relatrice, Chiara Gribaudo (Pd). "È una grande soddisfazione che proprio oggi, nella giornata europea dell'Equal Pay Day, siamo riusciti ad arrivare ad un testo unificato per le pari opportunità sul luogo di lavoro. È il risultato di uno sforzo di condivisione da parte di più forze politiche che può dare una risposta importante alle donne lavoratrici italiane, contro l'ingiustizia del gender pay gap”.
Alle ore 16, il testo sarà presentato in conferenza stampa, nella Sala Stampa di Montecitorio, da parte della relatrice. Saranno presenti: Tiziana Ciprini (M5S), Renata Polverini (FI), Guglielmo Epifani (LEU), Silvia Fregolent (IV), Carmela Bucalo (FDI).

02/11/2020 - 14:30

“Ringrazio la ministra De Micheli per l'attenzione costante all'autostrada A33 Asti-Cuneo, sulla quale attendiamo la riapertura del cantiere grazie alla firma del decreto interministeriale di quest’oggi, che conclude l’iter burocratico. Bene anche il commissariamento del tunnel di Tenda che sta andando avanti e il coinvolgimento della parte francese per individuare le soluzioni urgenti e più idonee per riattivare questo collegamento. La sua importanza strategica come valico internazionale deve portare a una soluzione definitiva e soprattutto sicura”.

Lo dichiara la vice capogruppo del Pd alla Camera, Chiara Gribaudo, dopo aver partecipato questa mattina alla videoconferenza con la ministra delle Infrastrutture sulla situazione piemontese.

29/10/2020 - 14:08

Si svolgerà domani, venerdì 30 ottobre, la presentazione della legge speciale per il Piemonte e degli interventi post alluvione con la presenza dei deputati dem Chiara Gribaudo, vicepresidente del Gruppo Pd alla Camera ed Enrico Borghi, della presidenza del Gruppo Pd a Montecitorio.

La riunione verrà suddivisa in tre appuntamenti con le seguenti modalità:

Ore 12.00 on line su Zoom con Chiara Gribaudo ed Enrico Borghi a questo link: https://us02web.zoom.us/j/83533284575

ID riunione: 835 3328 4575.

Ore 14.30 su Google Meet con Chiara Gribaudo cliccando sul link: https://meet.google.com/bjh-cxqt-yzd. Oppure aprendo Meet inserendo il codice: bjh-cxqt-yzd.

Ore 17.00 on line su ZOOM con Enrico Borghi cliccando sul link: https://us02web.zoom.us/j/82389321395

ID riunione: 823 8932 1395.

29/10/2020 - 10:28

“L'orrore. Non ci sono altre parole per descrivere quello che è successo a Nizza questa mattina. Nessuna causa giustifica la violenza, mai. Tutta la mia vicinanza al popolo francese e alle famiglie delle vittime”. Lo scrive su Twitter Chiara Gribaudo, vicepresidente del Gruppo Pd alla Camera.

Pagine