18/09/2020 - 12:20

“Ho rispetto per le sentenze e la magistratura, ma si resta basiti nel leggere notizie come questa. Non ci sono ragioni che possano giustificare o attenuare la violenza di genere o lo stupro. Lo devono capire tutti: è in atto una deriva pericolosa a danno delle donne. Attenzione!”. Lo scrive su Twitter la vice capogruppo del Pd alla Camera, Chiara Gribaudo, commentando la pena ridotta, inflitta dai giudici della I Corte d’Appello di Milano che hanno considerato come attenuante l’esasperazione del marito per la moglie infedele.

16/09/2020 - 12:56

"Grave, gravissimo quanto rischia di accadere, in Piemonte, sul fronte della salute delle donne e dei loro diritti di autodeterminazione e libertà. Conquiste di decenni, confermate e aggiornate recentemente anche dal ministro Speranza, ascoltato il Consiglio superiore di Sanità, potrebbero essere messe in discussione dalla giunta di Cirio. L'idea dell'assessore di FdI Marrone di  reintrodurre il ricovero obbligatorio per l'assunzione della RU486 è inaccettabile. In agosto sono stata emanate le nuove linee guida, basate sull’evidenza scientifica, ed hanno previsto l’interruzione volontaria di gravidanza con metodo farmacologico in day hospital e fino alla nona settimana. Un passo avanti importante nel pieno rispetto della salute delle donne e della legge 194, una legge di civiltà che sempre difenderemo.
Diciamo chiaramente a Cirio e alla sua giunta che non consentiremo alcun passo indietro della storia delle donne. Quando qualcuno ha provato a farlo, come nel caso della Regione Umbria a guida leghista, le donne hanno difeso le loro conquiste e la loro libertà. Lo faremo sempre, lo faremo ovunque. Anche adesso, in Piemonte". Così in una nota Anna Rossomando, vicepresidente del Senato, Chiara Gribaudo, vicepresidente gruppo deputati PD e Francesca Bonomo, deputata del PD.

01/09/2020 - 14:44

L'audizione del dott. Andrea Garnero in Commissione Lavoro alla Camera ha confermato le preoccupazioni per l'occupazione giovanile dopo la crisi da Covid-19 e la necessità di rivedere il funzionamento e l'efficacia delle politiche attive del lavoro in Italia, specie nell'ultimo anno. Nell'ottica di una nuova garanzia giovani, il ruolo di Anpal e l'organizzazione delle politiche attive sono cruciali e hanno bisogno di un'attenta verifica. Il prof. Parisi questa mattina sui giornali continua a dare più giustificazioni per le mancanze del suo operato, che fatti concreti e idee per il futuro. Per spendere bene i fondi dell'Europa, abbiamo bisogno di cambiare passo.

Lo dichiara, a margine della commissione Lavoro, la vice capogruppo del Pd alla Camera, Chiara Gribaudo.

06/08/2020 - 13:27

"L’introduzione della doppia preferenza di genere a livello regionale, per le elezioni, è una questione democratica. Governo e Camere hanno fatto la loro parte, introducendo la doppia preferenza di genere per le prossime elezioni regionali di settembre. Ora la Regione Piemonte deve adeguarsi alla normativa nazionale, prima che intervenga il Governo con un decreto e attuando i poteri sostitutivi, come giustamente paventato dal ministro Boccia. Il presidente Cirio ha il dovere di farsi carico di questa necessità, sanando un vero e proprio squilibrio democratico, fuori dalla storia perché non corrispondente al ruolo e all’importanza sociale rivestite dalle donne. La parità di genere in tutti gli organismi istituzionali, in Parlamento, nel Governo e negli enti locali deve essere un punto centrale e trasversale del dibattito politico. Siamo stanche di aspettare, bisogna agire subito." Lo dichiarano in una nota le parlamentari piemontesi del Pd Chiara Gribaudo e Anna Rossomando.

05/08/2020 - 13:11

"La tempesta che si è abbattuta nel fine settimana su Alessandria e provincia ha causato danni gravissimi ad abitazioni, aziende, imprese agricole e strutture pubbliche. Le immagini raccontano di una catastrofe fatta di tetti scoperchiati, grandi alberi abbattuti, auto ribaltate e tanti edifici fra cui alcune scuole danneggiati dagli oggetti sollevati dalla violenza del vento, senza contare le coltivazioni completamente distrutte. È indispensabile che il governo riconosca quanto prima lo stato di emergenza per questo territorio, velocizzando le procedure per riparare e ristorare i danneggiamenti". Lo dichiara in una nota la deputata piemontese del Pd, Chiara Gribaudo.

 

"Dobbiamo rispondere rapidamente ai danni causati ancora una volta - sottolinea la deputata dem - dal cambiamento climatico. Ma non possiamo limitarci solo a tamponare le ferite, gli investimenti per la transizione ecologica, per il contrasto al surriscaldamento globale e per la prevenzione sono ora fondamentali. Anche così dovremo spendere le risorse del Recovery Fund".

30/07/2020 - 16:36

"Il Presidente di Anpal Parisi non è più credibile. Era venuto in audizione in Commissione mesi fa a spiegarci che avrebbe stabilizzato i precari appena approvato il piano industriale, che avrebbe inviato e fatto pubblicare tutte le spese accessorie di auto, casa e voli, che l'app per l'incrocio di domanda e offerta era quasi pronta. Nessuno di questi impegni è stato mantenuto, dentro Anpal c'è il caos, il piano industriale non tiene conto dell'emergenza covid, i dirigenti sono bloccati dall'inerzia di un Presidente che passa più tempo negli Stati Uniti che in Italia. Se deve fare il lobbysta per la sua università, Parisi lo faccia a tempo pieno: l'Anpal ha bisogno di una guida competente e davvero interessata alla lotta alla disoccupazione, in grado di mettere in campo politiche attive innovative per contrastare i gravissimi dati che l'Istat ci ha comunicato anche oggi”.

30/07/2020 - 10:46

"I dati Istat sul mese di giugno dimostrano come siano le donne e i giovani a pagare più duramente questa crisi da covid. Le donne perdono 86mila posti a giugno, mentre gli occupati uomini tornano a crescere, e la disoccupazione giovanile risale dell'1,9%. È la dimostrazione dell'asimmetria di questa crisi, in cui i più precari, i meno tutelati, coloro che lavorano nel settore dei servizi di basso livello, non hanno risposte dal blocco dei licenziamenti e dal prolungamento della cassa integrazione. Il reddito di emergenza ha funzionato troppo poco, categorie come i tirocinanti sono stati dimenticati dal governo. Se nel Decreto Agosto non si prendono provvedimenti seri per salvaguardare queste fasce, i timori di un autunno di crisi sociali non potranno che aumentare”.

Lo dichiara la vice capogruppo del Pd alla Camera, Chiara Gribaudo.
 

22/07/2020 - 16:18

“La vicenda del bonus di 600 euro ai professionisti, indebitamente sottratto ai più giovani dagli studi professionali loro committenti, è la dimostrazione che la legge sull’equo compenso deve essere attuata quanto prima per fermare questo sfruttamento e svelare anche tante false partite Iva. Il ministero del Lavoro dia attuazione al tavolo previsto all'articolo 17 della legge 81/2017 per costruire queste regole insieme alle categorie e svolga un ruolo di coordinamento nei confronti degli altri ministeri competenti, come quello della Giustizia. Anche la riforma degli ammortizzatori sociali non può non coinvolgere i lavoratori autonomi. L’emergenza Covid-19 ha reso ancora più impellente questa necessità. Il governo apra un dialogo con il lavoro autonomo e professionale per affrontare questi temi e garantire le giuste tutele a tutto il mondo del lavoro".

Lo dichiara la vice capogruppo del Pd alla Camera, Chiara Gribaudo, a margine dell’interrogazione in commissione Lavoro alla Camera sul bonus di 600 euro.

22/07/2020 - 14:11

"I precari di Anpal Servizi hanno ricevuto oggi le proroghe dei 260 contratti in scadenza il 31 luglio. Al posto della stabilizzazione a tempo indeterminato, messa nero su bianco, finanziata dal Parlamento e garantita dal piano industriale fino a dicembre 2020, si trovano di fronte ad una proroga fino a dicembre 2021, un altro lungo limbo di precarietà. Il Ministero del lavoro ha appoggiato il Piano industriale del Presidente Parisi contro il parere delle regioni, ora si assuma la responsabilità di mettere d'accordo Parisi e il direttore generale Paola Nicastro. Ci ritroviamo con un'agenzia bicefala che non riesce ad andare da nessuna parte, inciampando sulla pelle dei suoi lavoratori e dei disoccupati che non riesce ad aiutare. Se vogliamo riformare le politiche attive del lavoro grazie ai fondi del Recovery Fund, questa situazione assurda deve finire”.

Lo dichiara la vice capogruppo del Pd alla Camera, Chiara Gribaudo.

21/07/2020 - 18:02

"Quello sulle partite Iva è un passo indietro che non capisco. La fine della contrapposizione fra lavoro dipendente e autonomo è stata una conquista rispetto a cui non possiamo fare retromarcia. Il Governo deve invertire la rotta e andare oltre i provvedimenti covid, che sono stati soprattutto un tampone. La situazione delle scadenze e degli adempimenti fiscali era difficile già negli anni passati: per questo oggi le richieste dei commercialisti devono essere ascoltate e non possono essere liquidate con superficialità. Sulla sospensione delle scadenze e degli adempimenti fiscali serve un segnale. In momenti così difficili si devono misurare le parole, anche se ci si trova a governare una situazione eccezionale. Sono dispiaciuta di come il governo ha gestito questa discussione." Lo dichiara la vice capogruppo del Pd alla Camera, Chiara Gribaudo, dopo essere intervenuta alla manifestazione dei commercialisti presso il Senato. "Il governo non può nemmeno rinviare ancora l'attuazione delle norme sull'equo compenso. Il Ministro Bonafede vada oltre i protocolli d'intesa e apra una discussione vera con gli ordini e le associazioni per arrivare presto ai decreti parametri."

15/07/2020 - 18:23

"La firma del protocollo d'intesa fra Ministero della Giustizia e Rete professioni tecniche è certamente una buona notizia per l'applicazione dell'equo compenso, ma vorrei capire quali sono le intenzioni del Ministro Bonafede nei confronti di tutti i professionisti che da questo protocollo sono esclusi. Oltre al monitoraggio, che sarà sicuramente utile, servono i parametri attesi da quando abbiamo introdotto la norma  sull'equo compenso, e controlli e sanzioni per farli rispettare dalla Pa e dai committenti che li violano. Migliaia di giovani professionisti stanno soffendo particolarmente questa crisi proprio a causa della mancanza di riferimenti che impediscano il loro sfruttamento a compensi da fame. C'è la possibilità di convocare il tavolo previsto dalla legge 81/2017 per discuterne, eppure si preferisce muoversi in maniera eterogenea e discontinua. Mi auguro che alla notizia di oggi seguano presto provvedimenti e iniziative di dialogo con tutto il mondo delle professioni, senza preclusioni."

Lo dichiara la vice capogruppo del Pd alla Camera, Chiara Gribaudo.

13/07/2020 - 17:15

"La pandemia ha mostrato chiaramente la debolezza dei lavoratori autonomi, professionisti, artigiani e commercianti, di fronte a un evento inaspettato. Per la prima volta nella storia queste categorie hanno ricevuto un sostegno economico di massa, ma se vogliamo creare un mondo del lavoro davvero inclusivo, non possiamo escluderli dalla riforma degli ammortizzatori sociali." Lo dichiara la vice capogruppo del Pd alla Camera, Chiara Gribaudo, a seguito dell'audizione della Ministra Catalfo in commissione al Senato. " Nunzia Catalfo afferma giustamente di volere un meccanismo assicurativo che tuteli tutti, nessuno escluso. Allora non possiamo limitarci ai lavoratori dipendenti e dobbiamo garantire anche gli autonomi e i precari atipici dal calo involontario del reddito."

08/07/2020 - 19:16

"Il governo ascolti i giovani professionisti che hanno manifestato oggi a Montecitorio. Sono state impiegate risorse importanti nei provvedimenti per il covid, ma c'è ancora bisogno di correggere le norme sul fondo perduto per non creare disparità. Inoltre, per combattere le disuguaglianze e le ingiustizie emerse con forza in questa crisi, dobbiamo andare avanti nella definizione dell'equo compenso. Il governo convochi le categorie, metta in atto le indicazioni della legge 81/2017 e apra un dialogo concreto perché i prossimi provvedimenti diano risposte ai lavoratori autonomi all'altezza di quelle già date ai lavoratori dipendenti."

Lo dichiara la vice capogruppo del Pd alla Camera, Chiara Gribaudo.

07/07/2020 - 15:18

"Sono felice che il governo abbia accolto la richiesta di annullare la proroga di validità del Durc fino all'autunno, e limitarla al 31 luglio. La crisi non può essere una deroga ai diritti dei lavoratori e alla legalità nel settore edile. La sicurezza sul lavoro, la certezza contributiva, io contrasto alle infiltrazioni criminali negli appalti non sono criteri da scambiare con la ripresa dei cantieri, perché sarebbe un tremendo passo indietro. Questo principio è valso oggi e dovrà valere in tutti i provvedimenti anti crisi dei prossimi mesi." Lo dichiara la vice capogruppo del Pd alla Camera, Chiara Gribaudo.

03/07/2020 - 14:16

“La proroga di validità del Durc a fine ottobre è una scelta che mette in difficoltà i lavoratori edili, ipoteca i loro diritti e lascia il settore edilizio in balia delle infiltrazioni della criminalità organizzata. Mi auguro che si riconosca l’errore compiuto in Commissione Bilancio, serve subito un passo indietro. Così si rischia di favorire il lavoro nero e si mettono a rischio le tredicesime, i permessi e i contributi dei lavoratori edili. Il governo intervenga, le misure per la legalità del settore edile non possono essere derogate oltre”.

Lo dichiara la vice capogruppo del Pd alla Camera, Chiara Gribaudo.

Pagine