14/10/2020 - 18:08

“In questo drammatico 2020 la Nota di aggiornamento al DEF assume un significato particolare e differente rispetto al solito. Esso diventa il presupposto di quel passaggio necessario da una fase di sostegno della nostra economia, di protezione del tessuto sociale e di tenuta del sistema sanitario, a una fase nuova, che ha come primo obiettivo il rilancio del Paese nell’ottica di una transizione ecologica e digitale del nostro modello di sviluppo.

In tal senso sarà fondamentale avviare un ampio programma di investimenti e di riforme strutturali, capace di sciogliere i grandi nodi che impediscono la crescita e frenano lo sviluppo”. Lo ha detto il deputato del Pd, Marco Lacarra, intervenendo in Aula sulla nota di aggiornamento al Def.

04/09/2020 - 13:33

“Condivido molto le dichiarazioni del segretario Zingaretti in merito agli investimenti per lo sviluppo del Mezzogiorno che potranno essere messi in campo grazie al Recovery Fund. La Puglia in questi 15 anni ha provato a disegnare un’idea di Sud diversa da quella che siamo abituati a conoscere. Abbiamo creduto in un Sud sempre dinamico e all’avanguardia, capace di coniugare il coraggio dell’innovazione e il valore della tradizione, in grado di superare una rete infrastrutturale troppo debole per farvi correre le ambizioni di crescita del nostro territorio. Sono felice che la prospettiva indicata da Zingaretti sposi perfettamente questa visione”.

14/07/2020 - 13:06

Dichiarazione dei deputati del Pd Marco Lacarra e  Ubaldo Pagano

"Siamo d'accordo con quanto detto da Beppe Sala sulla necessità di adeguare lo stipendio dei dipendenti pubblici al costo della vita del luogo dove vivono e lavorano. È una proposta tanto valida che la collega Quartapelle ha fatto eco al Sindaco di Milano." Lo affermano gli on. li del Pd  Marco Lacarra e Ubaldo Pagano
"Ma noi abbiamo una contro-proposta, ancora più suggestiva - aggiungono-: oltre al costo della vita, prendiamo anche in considerazione la spesa dello Stato negli ultimi dieci anni per i servizi pubblici al Nord e poi al Sud e compariamola. A conti fatti, un dipendente statale al Sud avrebbe diritto al doppio della remunerazione di un omologo settentrionale. Hanno ragione Sala e Quartapelle: è tempo di adeguare gli stipendi pubblici al luogo di residenza."

26/05/2020 - 12:26

“Il Partito Democratico Puglia è dalla parte dei lavoratori dell’Ilva che protestano in queste ore per la richiesta di ArcelorMittal di prorogare di dieci giorni la scadenza per la presentazione del piano industriale. È urgente, più che mai con la crisi da coronavirus in corso, dare una prospettiva a Taranto e ai suoi cittadini. Occorrono prese di posizione forti e azioni concrete a sostegno della salute dei lavoratori e di un rilancio del territorio jonico che sia ispirato alla sostenibilità ambientale. I ritardi non aiutano certo ad avere certezze sul futuro della città né sulle reali intenzioni di ArcelorMittal.” Lo scrive in una nota il deputato dem e segretario del PD Puglia, Marco Lacarra.

17/05/2020 - 13:00

“Sono profondamente colpito dalla notizia della richiesta di fallimento della Edisud spa, editrice della Gazzetta del Mezzogiorno, da parte della Procura della Repubblica di Bari”.

Lo afferma il deputato dem e segretario del Pd Puglia, Marco Lacarra.

“Sono dalla parte della Federazione nazionale della Stampa italiana e delle Associazioni regionali di Stampa di Puglia e Basilicata - aggiunge - che hanno già annunciato la loro intenzione di intraprendere tutte le azioni necessarie per salvare la Gazzetta. È fondamentale che il Governo continui a seguire con attenzione e a sostenere il settore editoriale, il cui buon funzionamento costituisce indispensabile garanzia, specialmente in tempi di crisi, della tenuta democratica di un Paese”.

15/05/2020 - 20:44

“Il PD Puglia è al fianco dei giornalisti dell’ANSA che sono in sciopero in queste ore per protestare contro il piano prospettato dall'azienda per recuperare gli ipotizzati minori ricavi legati all'emergenza sanitaria da Covid-19.

L’ANSA è una voce fondamentale del panorama informativo italiano, in particolare in momenti di crisi come questo, ma non sarebbe così forte e incisiva senza il lavoro instancabile dei suoi dipendenti, che è proseguito anche a distanza negli ultimi mesi. Non si può pensare di sistemare i propri bilanci a discapito dei redattori e dei collaboratori senza promuovere prima un serio piano industriale.

Solidarietà ai giornalisti dell’ANSA, con l’auspicio che le loro istanze possano essere accolte quanto prima dall’azienda”.

Lo dichiara il deputato dem e segretario del PD Puglia, Marco Lacarra.

30/04/2020 - 15:50

“Con riferimento alle dichiarazioni di alcuni Sindaci che denunciano l’inadeguatezza di ordinanze regionali emesse nelle ultime ore, occorre comprendere che non è il momento di aprire un conflitto, da un lato, tra i livelli di governo territoriale e, dall’altro, tra Governo ed enti locali. È il tempo della responsabilità, prima di tutto nei confronti dei cittadini, che meritano di vedere il fronte delle istituzioni compatto di fronte alla gestione di un’emergenza sanitaria e sociale tanto profonda. È necessario che la Fase 2 e i passaggi che seguiranno siano ispirati innanzitutto al principio di armonia e coordinamento tra tutti gli attori coinvolti”.

Lo afferma il deputato dem e segretario del PD Puglia, Marco Lacarra.

04/03/2020 - 15:55

“E’ ora di porre fine ai trattamenti diseguali tra lavoratori esposti all’amianto. Per raggiungere questo obiettivo abbiamo presentato - ed è stata approvata in commissione Lavoro alla Camera - una nostra risoluzione che impegna il governo a porre in essere iniziative normative a difesa di tutti coloro che, a fronte di una comprovata esposizione all’amianto, possano beneficiare di misure adeguate di tutela. Pur avendo oggi accettato una riformulazione più stringente del testo, insisteremo con forza e determinazione per giungere anche a una riapertura dei termini per la presentazione delle domande di riconoscimento dei benefici previdenziali ai sensi della legge 257 del 1992 e non più esigibili dal 15 giugno 2005”.

Così la capogruppo dem in commissione Lavoro alla Camera, Debora Serracchiani, prima firmataria della risoluzione sottoscritta anche dalle deputate e dai deputati Pd: Cantone, Gribaudo, Lacarra, Lepri, Mura, Viscomi, Zan, Soverini.

“Purtroppo - aggiunge la deputata del Pd - a venticinque anni dall’entrata in vigore della legge 257, l’amianto è ancora molto diffuso su tutto il territorio nazionale, nonostante gli importanti successi in materia di bonifica ottenuti nella scorsa legislatura. Ad esempio, sono state portate a soluzione storiche vertenze come quella dei lavoratori Isochimica e degli esposti del settore della produzione di materiale rotabile ferroviario, perché non dotati degli equipaggiamenti di protezione dalle polveri. Ma molto resta da fare - conclude Debora Serracchiani - poiché, secondo un rapporto di Legambiente, abbiamo ancora 188mila edifici tra pubblici e privati con strutture contenenti la pericolosa fibra, 7mila dei quali sono scuole”.

18/11/2019 - 16:49

Mercoledì 20 novembre –  ore 13.00 Sala stampa Montecitorio

Partecipano: Marco Lacarra, deputato Pd e primo firmatario della proposta; Filippo La Torre, Presidente Aistom (Associazione Italiana Stomizzati); Pier Raffaele Spena Presidente Fais (Federazione delle Associazioni Incontinenti e Stomizzati); Vincenzo Falabella Presidente FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap) e FAIP (Federazione Associazioni Italiane Paratetraplegiche); Laura Del Campo Direttore FAVO (Federazione Italiana delle Associazioni di Volontariato in Oncologia); Catia Mosconi Presidente dell’Associazione “La strada per l’Arcobaleno – Spina Bifida; Luigi Cecere dell’Associazione AIMAR (Associazione Italiana Malformazioni Anorettali); Mario De Gennaro Presidente FIC (Fondazione Italiana Continenza); Gabriele Roveron Presidente AIOSS (Associazione Italiana Operatori Sanitari di Stomaterapia); Rosina Ceccarelli Presidente AIURO (Presidente Associazione Infermieri di Urologia Ospedaliera).

Mercoledì 20 novembre, alle ore 13.00, presso la Sala stampa di Montecitorio si svolgerà una conferenza stampa per la presentazione della proposta di legge, d'iniziativa del deputato Pd Marco Lacarra, a sostegno delle persone incontinenti e stomizzate. Per favorire e promuovere interventi in loro favore al fine di assicurare la piena tutela del diritto alla salute attraverso il miglioramento delle condizioni di vita fisiche e psichiche, il rispetto della dignità umana e il perseguimento di obiettivi di equità e di inclusione sociale. Un problema - quello dell’incontinenza, delle disfunzioni del pavimento pelvico e delle stomie - che coinvolge in Italia oltre 5milioni di persone. Non si tratta di una questione solo sanitaria e assistenziale: il problema è culturale, e passa anche attraverso il riconoscimento di queste patologie e di questi disturbi al pari di qualsiasi altro.

16/10/2019 - 12:27

Mise convochi il gruppo giapponese per chiarimenti

"La ex Magneti Marelli leader del settore automotive in Italia, venduta nel maggio 2019 da Fca al gruppo giapponese Calsonic Kansei, ha dato vita alla Magneti Marelli CK Holdings, una multinazionale con 170 stabilimenti fra Europa e Giappone. Nelle scorse settimane la Marelli ha chiesto la cassa integrazione per 910 lavoratori degli stabilimenti bolognesi di Crevalcore e Bologna. Siamo preoccupati per la situazione dei lavoratori anche alla luce del fatto che non conosciamo il piano industriale né la strategia di sviluppo da parte dell'azienda. Per questo abbiamo chiesto al Mise che venga convocata la Calsonic Kansei per chiarire la situazione per il presente e le intenzioni per il futuro, oltre a dedicare particolare attenzione a questi temi di prospettiva nel tavolo di confronto con associazioni di categoria e sindacati, già convocato dal ministro Patuanelli per il 18 ottobre. Sempre per questo abbiamo chiesto che si identifichi una strategia nazionale di sviluppo dell'automotive, tenendo conto delle realtà e delle capacità italiane".

Lo ha chiesto il vicepresidente Pd della commissione Attività produttive di Montecitorio, Gianluca Benamati, nel corso di un question time al Mise in commissione, a prima firma Benamati e dei deputati Bonomo, De Maria, Lacarra, Manca, Nardi e Zardini.

01/10/2019 - 17:04

"Ancora una volta i Maestri cattolici italiani hanno messo in campo una interessante iniziativa di coinvolgimento dei cittadini nelle piazze. L'evento 100 Piazze ha la funzione di sensibilizzare la cittadinanza su temi importanti come il rapporto del cittadino con il proprio territorio, il concetto di cittadinanza inteso come appartenenza ad una comunità, come valorizzazione della cultura e della storia di quella comunità. Sono temi che è fondamentale che i giovani apprezzino perché molto spesso si riduce il senso della cittadinanza ad una mera qualificazione di natura giuridica; in realtà cittadinanza significa appartenere alla propria comunità ed essere testimoni della cultura e della storia di quella comunità". Lo dichiara il deputato del Pd, Marco Lacarra, a margine dell'iniziativa che ha presentato a Montecitorio, 100 Piazze per l'impegno educativo nelle scuole.

"Da sempre i Maestri cattolici hanno svolto un ruolo illuminato nella storia della nostra vita democratica e oggi con questa iniziativa vogliamo coinvolgere tutti i giovani insegnando loro la cultura della cittadinanza attiva, con piccoli insegnamenti e gesti di vita quotidiana. Cultura democratica e cittadinanza devono andare di pari passo ed è fondamentale che questo avvenga in primis nelle scuole. I ragazzi devono ritrovare il loro rapporto con i docenti e fra di loro con tutto il territorio", aggiunge la deputata Pd Flavia Piccoli Nardelli.

01/10/2019 - 09:24

"Il tema dell'educazione alla cittadinanza, responsabile e democratica, è fondamentale per un Paese democratico come il nostro, soprattutto per la formazione dei giovani. Dobbiamo educare i nostri ragazzi a quei principi di eguaglianza e condivisione per creare le basi per un futuro ancora più democratico. Per questo è importante che nelle scuole si parli di educazione alla cittadinanza attiva, insegnando ai ragazzi giorno per giorno piccoli gesti quotidiani di collaborazione e cooperazione". Lo dichiara il deputato Pd, Marco Lacarra, che oggi martedì 1 ottobre alle ore 14:30 introdurrà presso la sala stampa di Montecitorio la conferenza stampa "100 Piazze per l'impegno educativo 2019", un evento promosso dall'AIMC, Associazione Italiana Maestri Cattolici.

26/09/2019 - 16:54

"Il tema dell'educazione alla cittadinanza, responsabile e democratica, è fondamentale per un Paese democratico come il nostro, soprattutto per la formazione dei giovani. Dobbiamo educare i nostri ragazzi a quei principi di eguaglianza e condivisione per creare le basi per un futuro ancora più democratico. Per questo è importante che nelle scuole si parli di educazione alla cittadinanza attiva, insegnando ai ragazzi giorno per giorno piccoli gesti quotidiani di collaborazione e cooperazione". Lo dichiara il deputato Pd, Marco Lacarra, che martedì 1 ottobre alle ore 14:30 introdurrà presso la sala stampa di Montecitorio la conferenza stampa "100 Piazze per l'impegno educativo 2019", un evento promosso dall'AIMCAssociazione Italiana Maestri Cattolici.

16/07/2019 - 13:30

“A volte anche dall’opposizione, se si lavora bene e con determinazione, si riesce a ottenere risultati utili. Il disegno di legge presentato dalla ministra della Salute, Giulia Grillo, in materia di sicurezza degli operatori sanitari ha accolto una delle nostre proposte su cui da mesi davamo battaglia. Nel testo presentato in Senato, infatti, è stata inserita la norma con la quale si prevede che in caso di danno degli esercenti le professioni sanitarie e socio-sanitarie nell’esercizio delle loro funzioni scatterà la denuncia d’ufficio, anche senza la querela della persona offesa. Finalmente si dà una risposta alle oltre tremila aggressioni registrate nel 2017 e che rappresentano meno della metà di quelle subite dai professionisti, i quali tendenzialmente non sporgono denuncia. Si tratta di un cambio di passo, che avevamo anche suggerito e previsto in una nostra specifica proposta di legge alla Camera, e che può davvero rappresentare un forte deterrente per le aggressioni ai medici e agli infermieri, poiché non era sufficiente il solo inasprimento delle pene”.

Così i deputati Dem Paolo Siani, pediatra e componente della commissione Affari sociali, Vito De Filippo, capogruppo della commissione Affari sociali, e Marco Lacarra, componente della commissione Lavoro.

10/07/2019 - 14:14

“Chiediamo al ministro del Lavoro e Politiche sociali, alla luce delle ultime affermazioni rilasciate, delle conseguenze delle decisioni della Procura, quali rischiano di essere le conseguenze occupazionali per i lavoratori Arcelor Mittal su tutto il territorio nazionale a partire da Taranto”. Lo chiedono i deputati Pd, Serracchiani,  Carla Cantone, Chiara Gribaudo, Marco Lacarra, Stefano Lepri, Romina Mura, Antonio Viscomi, Alessandro Zan, in una interrogazione a risposta immediata al ministro del Lavoro, Luigi Di Maio, che si svolgerà domattina alle ore 9 in commissione Lavoro di Montecitorio.

Pagine