Bonus cultura: Pd, siamo al gioco delle tre carte

  • 02/05/2019

da Mef e Mibac ridicolo tentativo di nascondere taglio

“La nota congiunta Mef e Mibac è ridicola, siamo al gioco delle tre carte. L’articolo 50 (disposizioni finaziarie) del decreto crescita pubblicato in gazzetta ufficiale parla chiaro: nel 2019 il bonus cultura è stato tagliato di 100 milioni di euro. Il resto è solo propaganda”.

Dl Crescita: Ascani, incomprensibile tagli a 18 app, Bonisoli incapace

  • 02/05/2019

Pronto pacchetto di emendamenti dem per salvare il bonus cultura

“Il diavolo si nasconde nei dettagli” così la capogruppo democratica nella commissione cultura della camera, Anna Ascani commenta le coperture del decreto crescita pubblicato in gazzetta ufficiale che prevedono un taglio di 100 milioni di euro per 18app, il bonus cultura da 500€ per i diciottenni.

18 app: Nobili, Bonisoli fa marcia indietro e figuraccia

  • 23/11/2018

“Grazie all’impegno di tanti colleghi del Partito Democratico e alle firme di tantissimi millennials (quasi 20mila in poche ore), il Ministro Bonisoli ha fatto l’ennesima marcia indietro e collezionato l’ennesima figuraccia. I ragazzi del 2000 potranno avere il bonus Renzi, 500 euro da investire in cultura, il bene più prezioso. Ce n'est qu'un début, continuons le combat. La nostra opposizione è al servizio del Paese”.

Cultura: Di Giorgi, dopo proteste Bonisoli cambia idea

  • 20/06/2018

 "I 500 euro per i diciottenni ci saranno anche per i ragazzi nati nel 2000. Dopo le proteste del Pd, dei cittadini in rete e l'avvio della raccolta di firme, il ministro Bonisoli ha cambiato idea. Meglio così”. Lo scrive su Facebook Rosa Maria Di Giorgi, a proposito delle parole del ministro della Cultura Bonisoli.

“Si è inoltre impegnato a investire di più in cultura in discontinuità con i governi di destra che si sono sempre contraddistinti per tagli in cultura e scuola. Aspettiamo di vedere la sua iniziativa politica in questa direzione", conclude.

Cultura: Rotta, Bonisoli è confuso

  • 19/06/2018

“Il ministro della Cultura è evidentemente confuso. Prima parla di eliminazione di 18App, poi di un uso distorto da parte dei giovani che spendono i soldi del bonus “ per feste a base di alcol o usi simili”, e infine torna sui suoi passi parlando della riattivazione della misura, ma con non ben definiti correttivi”.

- Lo dichiara Alessia Rotta, vicepresidente vicaria dei deputati del Partito Democratico -

Cultura: Ascani, si renda strutturale il bonus 18App con la prossima legge di stabilità

  • 02/08/2017

“18App, ossia il bonus di 500 euro per spese in cultura per tutti i diciottenni, è stato un investimento educativo, ben riuscito, sulla capacità dei nostri ragazzi di vivere autonomamente i consumi culturali ed è un esempio interessante di riequilibrio del sostegno statale alla cultura, investendo insieme su offerta e domanda”. Lo dice Anna Ascani, deputata e responsabile del Dipartimento Cultura del Partito Democratico, parlando di 18App in attesa del decreto per i nati nel '99, prossimo all'uscita, e in vista della prossima legge di bilancio.