Anpal: Gribaudo, Parisi non più credibile

  • 30/07/2020

"Il Presidente di Anpal Parisi non è più credibile. Era venuto in audizione in Commissione mesi fa a spiegarci che avrebbe stabilizzato i precari appena approvato il piano industriale, che avrebbe inviato e fatto pubblicare tutte le spese accessorie di auto, casa e voli, che l'app per l'incrocio di domanda e offerta era quasi pronta. Nessuno di questi impegni è stato mantenuto, dentro Anpal c'è il caos, il piano industriale non tiene conto dell'emergenza covid, i dirigenti sono bloccati dall'inerzia di un Presidente che passa più tempo negli Stati Uniti che in Italia.

Anpal: Gribaudo, no sciacalli su precari, Salvini appoggiò navigator e Parisi

  • 03/06/2020

"Se oggi Salvini andrà davvero alla sede di Anpal, forse ci dirà perché la Lega al governo ha appoggiato la nomina di Parisi a presidente e votato l'assunzione dei navigator, insieme al reddito di cittadinanza che oggi vorrebbe sospendere. Forse non si accorgeva di quel che succedeva in Consiglio dei ministri mentre convocava le parti sociali al Viminale? In un anno invece non ha fatto niente per la stabilizzazione dei precari di Anpal Servizi, che oggi manifesteranno per chiedere il rispetto dei loro diritti e non hanno alcun bisogno di sciacalli davanti alle telecamere".

Anpal: Gribaudo-Nannicini: Parisi deve andarsene, incompatibile con Presidenza

  • 29/05/2020

"Il professor Mimmo Parisi lavora come dipendente presso la Mississippi State University: le rivelazioni sulla stampa di oggi confermano quello che sosteniamo da tempo, e cioè che Parisi è incompatibile per legge con la carica di Presidente di Anpal. Da un accesso agli atti effettuato dal quotidiano ‘Il Foglio’, si apprende che il ministero del Lavoro ne è al corrente. Cosa sta aspettando il governo per rimuovere questo presidente, in situazione di manifesta incompatibilità, da un ente fondamentale per l’occupazione nel nostro Paese?”.

Anpal: Gribaudo-Nannicini, Parisi fuori dalla realtà

  • 26/05/2020

"Il Presidente di Anpal Parisi continua a presentarsi in Parlamento a parlare di mirabolanti piani per le politiche attive del lavoro, ma il suo piano industriale non è stato approvato dal cda per la terza volta e nessuno sa cosa stiano facendo i suoi navigator in giro per l'Italia, mentre il Paese avrebbe estremo bisogno di azioni contro la disoccupazione. Parisi è totalmente fuori dalla realtà, il governo dovrebbe prenderne atto e commissariare l’agenzia aprendo un tavolo per la riforma della governance”.

Lavoro: Serracchiani, nuova bocciatura piano Anpal, Parisi inadeguato

  • 26/05/2020

“L’ennesima bocciatura del piano industriale Anpal da parte del Cda della agenzia stessa dimostra ancora una volta quello che da tempo denunciamo: l’attività svolta dal presidente Parisi è assolutamente inadeguata. Nei giorni scorsi abbiamo sollecitato la ministra Catalfo a vigilare con la massima attenzione sul lavoro di Parisi. E’ molto grave infatti che in una fase complessa come questa l’agenzia che si occupa di politiche attive per il lavoro non abbia una guida efficace, all’altezza dei problemi che deve affrontare”.

Lavoro: Gribaudo, Parisi deve dimettersi da Anpal

  • 07/04/2020

"Apprendiamo oggi dagli organi di stampa che nel bel mezzo della crisi sanitaria ed economica più grave del secolo, il professor Parisi se n'è volato negli Usa nonostante il suo piano industriale per Anpal sia stato bocciato. Nei prossimi mesi Anpal avrà un ruolo strategico per la ripresa, non può rimanere senza testa o peggio, essere guidata da qualcuno totalmente disinteressato al destino dei lavoratori italiani. Cosa ne sarà dei disoccupati a causa del covid? Cosa faranno i navigator in questa situazione? Nessuno lo sa, tantomeno Parisi.

Minacce a Rosato: Sbrollini a M5S, si attivi per fermare onda d’odio

  • 31/10/2017

“Voglio rivolgere un appello al Movimento 5 stelle rispetto alle folli parole di Angelo Parisi, assessore designato in Sicilia: si attivi al più presto per denunciare e placare l’onda d’odio che ha generato questa minaccia di morte e tante altre occasioni di violenza verbale negli ultimi mesi”. Lo dichiara Daniela Sbrollini, deputata del Partito democratico.

Pagine