Pd: Benamati, dimissioni Zingaretti è segnale che correntismo divisivo è al limite

  • 04/03/2021

“Sono stati due anni intensi in cui il Partito Democratico si è fatto carico dei problemi del Paese con spirito unitario. L’annuncio delle dimissioni di Nicola Zingaretti è la spia che il correntismo divisivo è al suo limite. Spero che questa decisione possa essere archiviata in spirito di unità”. Lo scrive su twitter il deputato del Pd, Gianluca Benamati

Pd: Cenni, Zingaretti resti alla guida della nostra comunità

  • 04/03/2021

“L’amarezza del segretario è comprensibile per i continui attacchi, anche all'indomani di voti unanimi degli organismi, ma c'è un Paese in grande difficoltà e un Partito da rilanciare e ripensare in un tempo nuovo davanti a sfide inedite, c'è un'agenda politica da rimettere al centro. Nicola resti al suo posto e guidi la nostra comunità nei passaggi che saranno necessari, anche per cambiare il Pd e una degenerazione correntizia distruttiva, lo faccia come la stragrande maggioranza del nostro popolo gli ha chiesto esprimendogli grande fiducia al congresso”. 

Pd: Frailis, le dimissioni di Zingaretti vanno respinte

  • 04/03/2021

“Le dimissioni di Nicola Zingaretti vanno respinte. Da un Partito Democratico che deve ritrovare la sua coesione in un momento difficile per il Paese, e confermare il senso di responsabilità che lo ha contraddistinto nella gestione e nel superamento di una delicata crisi politica. Nicola deve rimanere al suo posto per affrontare le altre grandi sfide che attendono l’Italia, il governo e il Partito”. Così il deputato dem Andrea Frailis, componente delle commissioni Difesa e Agricoltura di Montecitorio.

Pd: Losacco, ricomporre le fratture e mettere da parte le polemiche

  • 04/03/2021

“Un PD che smette di occuparsi del Paese per occuparsi solo di se stesso è un PD che tradisce la sua missione. 
Le dimissioni di Nicola Zingaretti sono l’estremo richiamo contro questo pericolo. Si ricompongano le fratture e si mettano da parte le polemiche. Si ritrovi attorno a Nicola Zingaretti quell’unità indispensabile per consentire al Pd di affrontare con la massima responsabilità il governo del paese in questa difficile fase di pandemia.”

Così in una nota il deputato dem, Alberto Losacco.

Pd: Bordo, Zingaretti ha risollevato partito, assemblea nazionale respinga dimissioni

  • 04/03/2021

“Il gesto delle dimissioni di Nicola Zingaretti, che in questi mesi ha sempre svolto il suo lavoro con grande generosità e il massimo coinvolgimento di tutti, è comprensibile. Non è facile resistere di fronte a questo stillicidio di attacchi, molti dei quali strumentali, che dura ormai da settimane. I nostri militanti non ne possono più di questa corsa al posizionamento interno. Il PD ha bisogno di parlare al Paese, di ridefinire la sua funzione nella società non di un’altra resa dei conti.

Governo, Benamati: pieno sostegno a Zingaretti. Governo solido ed europeista.

  • 27/01/2021

“Nella direzione nazionale di oggi ho espresso con il mio voto il pieno sostegno alla relazione del segretario Zingaretti per la costruzione di un governo solido, europeista e riformatore a partire dall’esperienza del prof. Conte.
Un governo che si formi non solo su numeri chiari (senza veti e con piena lealtà) ma anche con un programma d’azione di fine legislatura chiaro e con un rafforzamento della squadra.

Governo: De Maria, Pieno sostegno a Zingaretti

  • 27/01/2021

“Pieno sostegno alla relazione di oggi di Nicola Zingaretti alla Direzione nazionale del PD. E piena condivisione dell' Ordine del Giorno posto in votazione al termine dei lavori. Il Partito Democratico conferma la sua unità e la sua autorevolezza rispetto alla crisi di Governo in atto”.  Lo ha dichiarato Andrea De Maria, deputato Pd e coordinatore nazionale dell’area Fianco a Fianco.

Governo: Losacco, sconfiggere virus, sviluppo, no a crisi

  • 08/01/2021

"Il messaggio del segretario Nicola Zingaretti  è chiaro e inequivocabile: l’Italia ha bisogno di un solido progetto di sviluppo e di sconfiggere il virus, non di una crisi. È tempo di ascoltare e costruire, non di distruggere. Va rilanciata l’azione di governo partendo dal Recovery Plan che è stato migliorato grazie all’apporto di tutta la maggioranza. E questo perché occorre porre in cima a tutto l’interesse del Paese. Una crisi in questo momento così cruciale sarebbe incomprensibile per i cittadini e deleteria per il Parse”.

Pd: Fassino, bene Zingaretti, con Biden un nuovo progressismo

  • 23/11/2020

"La lettera di Nicola Zingaretti (Repubblica oggi) coglie con tempestività la grande opportunità che si apre con l'elezione di Biden e la nomina di Starmer alla guida dei laburisti inglesi: la ricostruzione di un campo progressista capace di immaginare e costruire soluzioni innovative, eque e riformiste ai grandi temi che scuotono il mondo, da Covid19 al climate change, dai diritti umani alla regolazione della globalizzazione economica, dalla soluzione ai conflitti locali alla realizzazione di una nuova governance multilaterale.

Pagine