M5s: Covello, clima di veleni e ricatti, video inquietante

  • 09/05/2017

“Il video finito sui social in cui alcuni deputati pentastellati parlano del ‘loro’ candidato alle prossime elezioni amministrative di Palermo è inquietante. È evidente che siamo in presenza di uno scontro feroce interno in un clima di veleni e ricatti reciproci. Ormai per i grillini è una costante, basti pensare a quanto accaduto a Roma. Doveva essere il movimento dello streaming, della massima trasparenza, dell’uno vale uno. Macché.

M5s: Di Salvo, passati da “aprire scatolette” alle denunce

  • 09/05/2017

“Il #m5s ieri diceva "video pirata, massima diffusione" Oggi "Denunceremo chiunque ne divulgherà il contenuto" Non aprono più le scatolette?”
Lo scrive su Twitter Titti Di Salvo, vicepresidente dei deputati del Partito Democratico, commentando la nota diffusa dal Movimento 5 Stelle in cui si annunciano le iniziative volte a inibire la diffusione dell’audio che rileva i veleni della campagna elettorale dei 5 stelle a Palermo 

M5s: Gelli, Genova-Palermo, da Grillo ‘due pesi due misure'

  • 13/04/2017

“Nonostante il rifiuto di collaborare con la giustizia, le omertà ostentate e i ricatti incrociati dei militanti grillini, i magistrati di Palermo hanno chiuso le indagini e chiesto il processo per i 14 indagati per le firme false M5s a Palermo. Nel gruppo ci sono anche tre deputati nazionali, due regionali ed altri esponenti locali. Cosa dice Beppe Grillo?

M5S: Morani, su firme false Di Maio e Di Battista non parlano

  • 13/04/2017

“Firme false #M5S: a #Palermo chiesti 14 rinvii a giudizio: 3 deputati nazionali e 2 regionali, niente da dire? @luigidimaio @ale_dibattista”

Lo scrive su Twitter Alessia Morani, vicepresidente dei deputati Pd, in merito alla richiesta della procura di Palermo di rinvio a giudizio per le persone coinvolte nell'indagine sulle firme false per le amministrative del 2012

M5S: Morani, spieghino i casi Tofalo e firme false a Palermo

  • 01/03/2017

“Grillo & co. sono gli ultimi titolati a dare lezioni di moralità a chiunque e in particolare al Pd. Attendiamo ancora di capire perché  alcuni artefici del pasticcio delle firme di Palermo, i deputati Nuti, Mannino e Vita, facciano ancora parte del Gruppo M5s anche se da quelle parti sostengono che siano stati sospesi. O perché, un altro deputato, Tofalo, coinvolto in una scandalosa vicenda legata al traffico di armi con Libia e Siria, sia ancora al suo posto nel Copasir. Per non parlare delle sempre oscure vicende romane.

Pagine