Giornalismo: Lattanzio, urgente tavolo contro aggressioni e minacce a cronisti e croniste

  • 15/12/2021

“E’ stata rafforzata la scorta personale di Floriana Bulfon, giornalista d’inchiesta che si è occupata più volte di mafie. E questo segnale gravissimo, è sempre una sconfitta per uno Stato democratico aver bisogno di tutelare con la scorta i suoi giornalisti e le sue giornaliste; arriva a sole 24 ore dall’aggressione all’inviata della Rai Lucia Goracci in Romania da parte di una ministra no-vax che ha addirittura sequestrato la troupe per ore.

Mafia: Deputati Pd, in Calabria rapporto inquietante con politica, necessaria più attenzione delle Istituzioni

  • 07/12/2021

È inquietante il legame tra politica e ‘ndrangheta emerso nel corso della missione della commissione Antimafia che si è conclusa oggi a Reggio Calabria”, affermano Nicola Pellicani e Walter Verini deputati Pd componenti della commissione. “Le audizioni hanno confermato un quadro criminale allarmante, con un forte radicamento delle cosche nel territorio, ma con una diffusione e una ramificazione di interessi in Italia e in tutto il mondo. Un’organizzazione capace di reinvestire gli enormi proventi del traffico di droga con investimenti nel settore economico e finanziario.

Mafie: Lattanzio, Agorà rilancia proposta antimafia sociale per amministrazioni Pd

  • 27/11/2021

“Le proposte emerse ieri dai numerosi partecipanti all’Agorà ‘Per una antimafia quotidiana: partecipazione e comunità democratiche nella lotta alle mafie’, che ho ideato e proposto, sono molto nette e segno di esigenze condivise con Terzo Settore e società civile impegnate su questo fronte nel territorio.

Mafia: Lattanzio, in Veneto situazione preoccupante, contrastarla con coesione sociale

  • 04/11/2021

“Tutte le ultime indagini istituzionali ci consegnano dati univoci sulle infiltrazioni mafiose in Veneto. E’ chiaro ormai da anni che non esistono territori immuni. Nello specifico le operazioni finanziarie sospette sono cresciute in questo biennio in tutta la regione e nella provincia di Vicenza addirittura raddoppiate. Sono state individuate migrazioni periodiche di sede legali dalla Calabria a Vicenza ed è stata certificata l’infiltrazione di ‘Ndrangheta e Cosa Nostra nelle aziende del territorio.

Antimafia: Lattanzio, rischio di infezione mafiosa generale, intervenire sui diritti sociali per arginarla

  • 14/10/2021

“Gli allarmi che abbiamo lanciato come Commissione Antimafia in questi mesi di pandemia sulle aggressioni mafiose si sono dimostrati concreti e non lo dico con orgoglio, perché ci abbiamo azzeccato, ma come pungolo e strumento per il Parlamento, perché siamo tutti chiamati a passare dall’allarme alle azioni. Credo che sia importante tornare a politicizzare gli interventi dell'antimafia perché siamo in una fase di stanca che ci deve costringere a non limitarci ad azioni di facciata ma entrare nel merito e dire soprattutto come vogliamo combattere le mafie.

Mafia: Lattanzio, sconcertanti affermazioni Migliaccio su Siani, sconfiggere cultura mafiosa

  • 02/10/2021

“La vera tragedia è continuare ad avere amministratori che pensano alle mafie come un danno d’immagine anziché combatterle. Mi sconcertano le affermazioni dell'ex sindaco di Vico Equense, Benedetto Migliaccio, che, come riportato dal Fatto Quotidiano, nel corso di un'intervista sul canale YouTube del settimanale Agorà Penisola Sorrentina, proprio il giorno dell’anniversario della morte di Giancarlo Siani (ucciso dalla camorra nel 1985) ha detto che non gli piace che la piazza principale del suo paese sia dedicata al giornalista del Mattino.

Mafia: Miceli, in anni terribili padre Puglisi si sostituì a ruolo Stato

  • 15/09/2021

“‘Al massimo che possono farmi, mi uccidono? E allora?’. Padre Puglisi aveva chiaro, fino in fondo, il senso della sua missione. Rappresentava lo Stato dove lo Stato, in quei terribili anni, non arrivava. inculcava nelle giovani generazioni il convincimento che una vita senza l’assoggettamento mafioso era e doveva essere possibile. L’insegnamento era per lui il punto dirimente per una svolta. L’educazione era ‘aiutare a tirare fuori da ciascuno la sua personale ricchezza’. Il parroco del quartiere palermitano di Brancaccio era il diventato il compagno di strada di migliaia di ragazzi.

Mafia: Lattanzio, commissariamento Foggia grave ma necessario

  • 06/08/2021

“Ancora una volta, dopo Reggio Calabria nel 2012, un capoluogo viene sciolto per infiltrazioni mafiose. La ministra Lamorgese ha deliberato lo scioglimento del comune di Foggia e l’affidamento della gestione dell’amministrazione a una commissione straordinaria, dopo che negli ultimi mesi erano emersi collegamenti tra gli amministratori locali e la criminalità organizzata del luogo.

Chinnici: Lattanzio, grande attualità suo insegnamento lotta a mafie parta da giovani

  • 29/07/2021

“A distanza di 38 anni dal barbaro omicidio del giudice Rocco Chinnici e dei membri della sua scorta (il maresciallo Mario Trapassi e l'appuntato Salvatore Bartolotta, nonché il portiere dello stabile di via Pipitone Federico, Stefano Li Sacchi) bisogna avere il dovere non solo di ricordare l’inventore del pool antimafia, ma di rendere attuale e pratico il suo messaggio. Rocco Chinnici aveva una visione innovativa della lotta alle mafie che partiva dal coinvolgimento dei giovani. Aveva intuito che l’antimafia, per essere efficace, doveva accompagnare al lavoro giudiziario quello culturale.

Chinnici: Miceli, sua intuizione del ‘pool’ rivoluzionò lotta a mafia

  • 29/07/2021

“L’Italia deve molto a Rocco Chinnici. Con lui nacque un nuovo e rivoluzionario modo di interpretare il contrasto dello Stato all’organizzazione mafiosa. Sua, infatti, fu l’intuizione di mettere in campo un ‘pool antimafia’, anziché proseguire con l’isolata azione di singoli e più vulnerabili magistrati e poliziotti non coordinati tra di loro. Una svolta decisiva, un salto di qualità straordinario, nella lotta a Cosa Nostra.

Pagine