Crollo ponte: Rosato, Di Maio fa prima ad abolire povertà che fare decreto per Genova

  • 26/09/2018

“Di Maio annuncia “Oggi il Decreto Genova deve andare al Quirinale”. Bontà sua, forse si è spaventato perché un gruppo di genovesi ha minacciato di andare sotto casa di Beppe Grillo a protestare. 43 giorni senza un decreto è davvero al di là di ogni immaginazione. Ecco quanto hanno impiegato altri governi:  Abruzzo 2009 (Governo Berlusconi) - 23 giorni, Emilia 2012 (Governo Monti) - 7 giorni, Centro Italia 2016 (Governo Renzi) - 13 giorni. Mi sa che Di Maio fa in tempo ad abolire  la povertà prima di darci un decreto”

Crollo ponte: Vazio, Di Maio-Toninelli capaci solo di dar colpa a qualcuno

  • 25/09/2018

“Nonostante Genova attenda disperatamente l’inizio dei lavori di ricostruzione, Di Maio e Toninelli si preoccupano unicamente di trovare qualcuno a cui addossare il totale vuoto in cui consiste la loro azione politica”. Lo dichiara Franco Vazio, vice-presidente della Commissione Giustizia della Camera, a proposito delle precisazioni del Mef sull’iter del dl Genova.

Crollo ponte: Rosato, decreto in alto mare, come promesse elettorali

  • 25/09/2018

“Ora non ci sono le coperture finanziarie. Ve ne eravate dimenticati. Pensavate fosse una promessa elettorale e bastava annunciarla. Tanto si può scaricare sempre la colpa sui funzionari dello Stato”. Lo scrive su Facebook Ettore Rosato, vice-presidente della Camera, a proposito delle precisazioni del Mef sull’iter del dl Genova.

Dl Genova, Braga, pericoloso dilettantismo. Uno schiaffo ai cittadini

  • 25/09/2018

"Ciò che sta avvenendo in queste ore è veramente sconvolgente. Si tratta di uno schiaffo alla città di Genova, ai suoi cittadini e a tutti gli italiani. Presentare a 40 giorni dalla tragedia un provvedimento privo delle coperture finanziarie necessarie fa urlare di rabbia. Siamo di fronte a un pericoloso dilettantismo. Se non sono capaci di scrivere un decreto legge, chi e quando ricostruirà il Ponte e come potranno mai trovare le risorse per aiutare la città? Si facciano da parte.

Crollo ponte: Morani, Mef sta sbloccando dl, Di Maio smentito

  • 25/09/2018

“La Ragioneria dello Stato non ha bloccato il decreto Genova ma lo sta sbloccando poiché è stato inviato dal governo senza nemmeno una cifra! Cari Casalino e Di Maio tenetevi stretti i funzionari del Mef che’ senza non sapete fare neppure uno 0 con un bicchiere!”. Lo scrive su Twitter Alessia Morani, della presidenza del gruppo Pd alla Camera, a proposito delle precisazioni del Mef sull’iter del dl Genova.

Genova: Braga, vicenda decreto prova incapacità governo

  • 24/09/2018

“Da ormai 40 giorni i cittadini di Genova - e tutti gli italiani che con straziante dolore seguono la tragedia del ponte crollato - sono in attesa del decreto legge per la ricostruzione che però ancora non si vede. Anzi, è stato approvato ‘salvo intese’ dal Consiglio dei ministri, formula da sempre usata per significare che manca un accordo, ma da allora non se ne ha più notizia.

Ponte Morandi: Rosato, Dopo 40 giorni possibile avere decreto ricostruzione?

  • 24/09/2018

Grande attivismo per Salvini e Di Maio impegnati a capire come togliere il diritto d’asilo per ragioni umanitarie, a condonare gli evasori, a tagliar le spese per la sanità e a cacciare i funzionari pubblici leali allo Stato. È chiaro quindi che non riescono a trovare il tempo per scrivere il decreto per Genova. Dopo 40 giorni, fiumi di parole, Consigli dei Ministri e annunci, i genovesi e gli italiani possono sapere i nomi dei commissari, costi e tempi per realizzare il ponte?

Ponte Genova: Braga, stop propaganda, Toninelli porti decreto in Cdm

  • 20/09/2018

“Mentre continua a slittare il Consiglio de ministri che dovrebbe approvare il decreto Genova con le misure urgenti per la città, Toninelli si fa bello con un gruppo di sfollati affermando: ‘Il decreto ce l’ho in tasca’. Una maldestra e triste propaganda, alla quale il ministro delle Infrastrutture purtroppo ci ha ormai abituati. Se ha veramente pronto il decreto lo faccia approvare subito dal Cdm.

Ponte Genova: Braga-Paita, silenzio maggioranza non più accettabile

  • 19/09/2018

“Su decreto legge su Genova regna ancora una grande confusione. Dall’audizione del presidente della Regione Liguria Toti abbiamo preso atto che nel decreto legge, annunciato da giorni ma di cui ancora non conosciamo i contenuti, non ci sono ancora risposte certe sulla portata delle misure economiche né sullo stanziamento di risorse per rafforzare i servizi sanitari e sociosanitari della città, in particolare nella municipalità della Valpolcevera che soffre da anni della mancanza di una Casa della Salute, come ribadito anche oggi dal presidente della municipalità Romeo.

Pagine