Torino. Delrio: Su Salone del Libro correttezza Fassino sarà riconosciuta

  • 02/10/2020

Sono note la passione, l’impegno e lo scrupolo che Piero Fassino ha sempre posto nella sua azione politica e amministrativa. Per questo, nel pieno rispetto dell’azione della magistratura, siamo fiduciosi che la correttezza delle sue scelte a proposito del Salone del Libro di Torino verrà riconosciuta e gli siamo vicini in questo difficile momento.
Così il capogruppo democratico alla Camera Graziano Delrio

Salone del Libro: Borghi, sara dimostrata correttezza Fassino

  • 02/10/2020

“La storia personale di Piero Fassino, caratterizzata da onestà e appassionato impegno, parla per lui. In questo momento difficile, noi gli siamo tutti solidali e vicini, nel rispetto delle istituzioni e nella consapevolezza che al termine di questo percorso sarà dimostrata la sua correttezza”.
Lo dichiara il deputato  democratico Enrico Borghi, della presidenza del Gruppo.

Salone del Libro: Verini, correttezza Fassino verrà dimostrata

  • 02/10/2020

“Conosciamo la correttezza e la serietà di Piero Fassino, e il fatto che da Sindaco si sia impegnato solo a tutela del futuro del Salone del Libro di Torino. Circa la vicenda giudiziaria, che lo ha già visto prosciolto da aspetti importanti dell'indagine (vicenda che Fassino segue avendo pieno rispetto e fiducia nella magistratura), siamo altrettanto fiduciosi che anche in giudizio tale correttezza verrà dimostrata”.

Lo dichiara Walter Verini, deputato Pd e componente commissione Giustizia.

Salone del libro: Fassino, sempre agito correttamente

  • 02/10/2020

"Ho sempre agito con assoluta correttezza e trasparenza con l'unico obiettivo di evitare che il Salone del Libro potesse essere a rischio e Torino subisse un gravissimo danno.
Ho sempre scrupolosamente  ottemperato alle leggi vigenti e aderito, in ogni passaggio, alle indicazioni dei consulenti legali.
Il proscioglimento deciso oggi dal giudice relativo all'affidamento diretto della gestione 2015 del Salone conferma la correttezza del mio operato che non dubito sara' riconosciuta anche per le due imputazioni oggetto del rinvio a giudizio"

Salone del Libro: Delrio, convinto della retta condotta di Fassino

  • 26/06/2019

“Sono sempre vicino a Piero Fassino e sicuro che riuscirà a convincere della sua retta condotta”. Così il capogruppo democratico alla Camera Graziano Delrio ha espresso la solidarietà a Piero Fassino, dopo la notizia che per l’ex sindaco di Torino è stato chiesto il processo per la vicenda del Salone del Libro.

Salone libro: Fiano, senza parole per paragone usato da Chiara Giannini

  • 11/05/2019

"Io non ho più parole. Veramente. Ci sono persone che dovrebbero sciacquarsi la bocca prima di parlare dei milioni di schiavi umani torturati, disumanizzati, gasati e poi bruciati nei campi nazisti, e questa mentecatta viene a paragonarsi a loro perché non ha potuto presentare un libro. Non mi fate dire altro per carità umana. Se mio padre potesse parlare, se solo potesse parlare". Lo scrive su Facebook Emanuele Fiano, della presidenza del Gruppo Pd, commentando le parole di Chiara Giannini, autrice del libro su Salvini, che osa paragonarsi agli scampati ai campi di concentramento.

Salone libro: Pd, Salvini sia coerente, Borgonzoni si dimetta

  • 09/05/2019

Ascani: al Mibac tutto bloccato da scontri nel governo

“La sottosegretaria Borgonzoni farebbe bene a dimettersi. Le diversità di vedute tra lei e il ministro Bonisoli sulla presenza della casa editrice neofascista sono solo la punta dell’iceberg di una frattura ormai insanabile che sta bloccando l’azione del ministero. Al collegio romano è tutto bloccato dagli scontri interni alla maggioranza che stanno compromettendo e ritardando importanti progetti di tutela e valorizzazione del patrimonio culturale”.

Salone libro: Fiano ad Altaforte, voi male perché fascismo è crimine

  • 06/05/2019

“Siete voi il male, perché il fascismo non è un’idea, è un crimine, perché la nostra memoria è il vostro peggior nemico”. Lo scrive su Facebook Emanuele Fiano, deputato del Partito democratico, per commentare le parole di Francesco Polacchi, della casa editrice Altaforte.

Torino: Fregolent, con "metodo Appendino" incarichi e consulenze ad amici e collaboratori

  • 09/05/2018

"La restituzione dei 5mila euro da parte del portavoce di Chiara Appendino per la consulenza al Salone del Libro è un atto demagogico e populista. Se Luca Pasquaretta ha lavorato è giusto che sia pagato. Non è stato invece opportuno assegnare ulteriori incarichi ad un dipendente pubblico già ottimamente remunerato. Ma ormai da mesi ormai Torino è gestita dal 'metodo Appendino' dove vengono avvantaggiati in ogni contesto e nei posti di potere amici e persone fidate.

Pagine