Scontri Genova: Paita, su Origone parole governo gravi e inaccettabili

  • 07/06/2019

“La risposta del governo alle ripetute manganellate e ai calci dei poliziotti in tenuta antisommossa nei confronti del cronista di ‘Repubblica’ Stefano Origone, lo scorso 23 maggio a Genova, è grave e inaccettabile. Pur rinnovando l’immutata stima per le forze dell’ordine, un episodio così inquietante non può essere sottovalutato come un mero incidente - come affermato dal sottosegretario Gaetti - dovuto al fatto che il giornalista, che seguiva il presidio antifascista convocato per contestare il comizio di Casapound, non era riconoscibile perché senza telecamera.

Scontri Genova: Paita, manifestazione non andava autorizzata

  • 29/05/2019

“Approfondire le circostanze in cui è avvenuta l’aggressione al giornalista di Repubblica Stefano Origone nel contesto degli scontri in occasione del comizio di Casapound a Genova”. Lo chiede Raffaelle Paita, capogruppo Pd in Commissione Trasporti alla Camera, con un’interrogazione al Presidente del Consiglio dei Ministri e al Ministro dell'interno.

1 maggio: Fregolent, da Appendino e M5s atteggiamento eversivo

  • 02/05/2017

“Il sindaco di Torino è rimasto in silenzio sui gravissimi scontri del 1 maggio ma hanno parlato per lei i suoi consiglieri comunali che hanno accusato le forze dell’ordine di non aver saputo gestire la situazione e intimato di vietare le piazze ai sindacati. E’ un fatto senza precedenti che smaschera la natura eversiva del M5s”: è quanto dichiara Silvia Fregolent, vicepresidente del gruppo Pd alla Camera.