09/01/2023 - 15:15

Interrogazione al ministro Sangiuliano degli on. Pd Irene Manzi e Marco Simiani

“Le celebrazioni per il centenario della morte di Giacomo Puccini rischiano di rivelarsi un fallimento nonostante i milioni di euro stanziati negli scorsi anni. Il Comitato promotore, presieduto da Alberto Veronesi, non è stato ad oggi in grado di gestire le risorse disponibili che rischiano quindi di rimanere inutilizzate”. È quanto dichiarano in una nota congiunta i deputati del Pd, Irene Manzi e Marco Simiani, che hanno presentato una interrogazione parlamentare al ministro Sangiuliano .
“La gestione del presidente del comitato è stata fino ad oggi travagliata, disordinata e inadeguata. Molte riunioni sono andate deserte per la mancanza del numero legale mentre il tesoriere e segretario dell’organismo Nicola Bellini (professore emerito della Scuola Superiore Sant'Anna, nominato come delegato del Ministro dell’istruzione), si è dimesso da tutti gli incarichi”. Hanno affermato i deputati Dem che aggiungono:
“Le celebrazioni di un maestro universalmente noto come Giacomo Puccini, oltre riconoscere il giusto tributo ad uno dei grandi protagonisti della cultura italiana, possono rappresentare una opportunità per lo sviluppo economico di un territorio vasto che interessa i Comuni toscani di Lucca, Viareggio e Pescaglia. Purtroppo però la gestione degli eventi è stata fino ad oggi fallimentare e rischia di causare una figuraccia internazionale che screditerebbe l’intero paese. Il governo deve intervenire con rapidità ed efficacia per risolvere questo disastro”, conclude la nota.

09/01/2023 - 15:11

“'Ritengo che Putin sia un grande uomo di Stato e di Governo. Così come ritengo Trump una salvezza per gli americani, così come ritengo un grande presidente brasiliano Jair Bolsonaro'. Dopo queste affermazioni meraviglia il silenzio di Salvini su quanto sta avvenendo in Brasile?”.

 

Così il deputato del Pd, Stefano Vaccari, su Twitter.

09/01/2023 - 10:35

"Un vero e proprio attacco alla democrazia, scene di violenza che non avremmo mai voluto vedere e che ci ricordano le vergognose immagini di Capitol Hill. Serve una condanna ferma e unanime da parte di tutti gli Stati democratici, perché atti del genere non devono più ripetersi. Solidarietà al presidente Lula e a tutto il popolo brasiliano".

Lo scrive su Facebook il deputato del Pd Emiliano Fossi.

08/01/2023 - 21:35

Sconvolgenti le immagini dal Brasile. Contro i sovranisti che non accettano i risultati elettorali e assaltano i parlamenti, siamo con Lula, siamo con la democrazia! Il governo condanni immediatamente.

Lo ha scritto su Twitter Debora Serracchiani capogruppo Pd alla Camera dei Deputati.

08/01/2023 - 15:57

 Se organizzi un agguato all’autogrill sull'autostrada del Sole, nello stesso luogo dove fu ucciso nel 2007 Gabriele Sandri, non sei un tifoso ma un teppista violento a cui deve essere impedito per sempre di fare ulteriore male e di frequentare uno stadio.

Così il deputato del PD Stefano Vaccari.

08/01/2023 - 11:39

 Il ceto medio e le fasce più fragili non hanno soldi a sufficienza per pagare bollette, per un pieno di benzina dopo l'aumento delle accise, per fare la spesa con l'inflazione al 12%. Meloni e le destre pensano invece ad occupare il potere con autonomia, nomine e presidenzialismo.

Lo afferma il deputato del Pd Silvio Lai.

07/01/2023 - 16:53

Dichiarazione di Debora Serracchiani , capogruppo Pd alla Camera

"Rincari dei carburanti, inflazione che cala meno degli altri paesi, aumenti vertiginosi dei generi di prima necessità: questo è la realtà del paese oggi. Serviva una manovra di bilancio attenta alle fasce più deboli, serviva il taglio delle tasse sul costo del lavoro e soprattutto serviva difendere pensioni, reddito di cittadinanza, sanità pubblica. Il governo, per pagare le cambiali della campagna elettorale, ha fatto l'esatto opposto e oggi l'orizzonte per le famiglie italiane si fa più cupo. Contro questa destra che sta mostrando il suo vero volto continueremo la nostra battaglia per aiutare davvero famiglie e imprese".
Così Debora Serracchiani, capogruppo Pd alla Camera

07/01/2023 - 13:37

Tweet di Stefano Vaccari, deputato Pd

7 gennaio 1797, Congresso Repubblica Cispadana. I deputati di Bologna, Ferrara, Modena e Reggio Emilia adottarono il tricolore che subito dopo divenne simbolo di unità e di indivisibilità del nostro Paese. Alziamo questo nostro vessillo nel segno della libertà e della democrazia

06/01/2023 - 15:26

Dichiarazione di Stefano Vaccari, responsabile organizzazione del PD

"Avviando la fase costituente ci siamo posti l'esigenza di allargare la discussione e la partecipazione nella costruzione del nuovo Pd. Per questo abbiamo individuato un nuovo strumento nell’adesione alla fase costituente che sia online che fisicamente ha consentito di coinvolgere diverse migliaia di persone. Oggi leggo varie prese di posizione sul tema delle primarie online dopo che si è cominciato a discuterne con i rappresentanti dei candidati. Non voglio entrare sull’opportunità della scelta politica se farle o meno anche online, ma semplicemente invitare tutti ad astenersi dall’insinuare dubbi sulla capacità di poterle organizzare in tutta sicurezza e trasparenza come già accaduto per la scelta dei candidati sindaci Lorusso, Gualtieri e Lepore attraverso la piattaforma nazionale del PD con pre-registrazione attraverso l’identità digitale SPID. Siamo attrezzati, capaci e già tarati per poter gestire senza problemi uno strumento che è sempre stato concepito come aggiuntivo ai gazebo e mai sostitutivo. Le primarie di coalizione in Sicilia per la scelta della candidatura alla presidenza della Regione furono decise solo online per una impuntatura del M5S e infatti segnarono un dato di contrazione della partecipazione. Le primarie fisiche ai gazebo o nei circoli rappresentano un pilastro nell'architettura organizzativa del Partito per la scelta delle candidature monocratiche ma lo statuto all’art12 consegna nelle mani della Direzione nazionale la
la possibilità di affiancare anche altre modalità telematiche di coinvolgimento degli elettori. Si discuta come è legittimo anche da posizioni diverse sull’opportunità ma non sulla forma (possibile) o sulla garanzia che ciò possa avvenire come sempre, nella massima sicurezza e trasparenza".

06/01/2023 - 13:37

"Credo sia un errore forzare in una discussione pubblica l' impegno che deve unirci nella condivisione delle regole per il Congresso del PD. Non contesto ad esempio la buona fede di chi avanza la proposta del voto online per le primarie, che ad oggi non è previsto dalle nostre regole e dal nostro Statuto. Personalmente però vedo molti aspetti negativi in questa ipotesi. Rispetto alla trasparenza e certezza del voto, a una minore propensione ad una partecipazione diretta dei cittadini che è un grande patrimonio delle nostre primarie, a quello che ci dice l' esperienza di forze politiche che utilizzano questo strumento. Penso che la certezza della platea congressuale e la garanzia che chi partecipa alle nostre primarie sia effettivamente elettore del PD rappresentino una priorità, nella certificazione degli iscritti come nel voto alle primarie. La nostra bella e giusta scelta di larga partecipazione democratica, che ci caratterizza fra le forze politiche, trae forza e credibilità da regole certe e dal fatto che tutti i nostri militanti siano certi che non ci facciamo scegliere da altri I nostri gruppi dirigenti". 
Così Andrea De Maria, deputato del Partito Democratico

06/01/2023 - 13:04

Dichiarazione Simona Bonafe’ deputata Pd

“Il Pd è da sempre il partito della democrazia partecipata, è il popolo dei gazebo. Per rilanciare realmente i nostri valori ed il nostro progetto di società bisogna tornare a parlare alla gente ed a coinvolgerla direttamente; non possiamo quindi ricorrere a scorciatoie facili come il voto online, che è stato utilizzato soltanto a causa dei lockdown e nel pieno dell’emergenza covid, e che rischierebbe inoltre di penalizzare le persone meno informatizzate. La nostra idea di comunità è diversa da quella delle altre forze politiche che fanno congressi solo per celebrare capi assoluti o utilizzano piattaforme online in cui poche migliaia di click indirizzano le scelte di milioni di elettori”: è quanto dichiara la vicepresidente dei deputati Pd, Simona Bonafè, sulla campagna congressuale del Partito Democratico.

06/01/2023 - 12:59

Se vogliamo davvero che il Congresso del Pd sia un’occasione di confronto e democrazia dobbiamo aprirci a nuove modalità di partecipazione come il voto on line. È una modalità con cui i cittadini si confrontano nella quotidianità senza timori di mettere in pericolo dati e strumenti personali, anche molto riservati.
Affiancare ai gazebo la possibilità di un voto online, sicuro e certificato come già è avvenuto in diverse esperienze in questi mesi, è una prova di maturità per tutto il Partito Democratico. È giusto dare la possibilità di partecipare anche a chi abita nelle aree interne, a chi vive all’estero o a chi semplicemente preferisce utilizzare le possibilità delle nuove tecnologie che ormai sono parte della nostra vita quotidiana.

Così Chiara Braga deputata e Responsabile Transizione ecologica del Partito democratico

05/01/2023 - 13:27

Quasi tre incidenti mortali al giorno. Il lavoro deve essere sicuro, stabile e ben pagato. Ora non garantisce futuro dei giovani e pari opportunità. Il governo proprio oggi, #festadeilavoratori, lo rende più precario. Subito salario minimo e taglio strutturale del cuneo fiscale
 #primomaggio

Così su Twitter il deputato democratico Silvio Lai

05/01/2023 - 13:23

"Il lavoro è un tratto fondativo della nostra Repubblica. Non basta però garantirne il diritto per tutte e per tutti, peraltro ancora non compiutamente realizzato, serve innanzitutto che sia affermata la dignità del lavoro quale base del progresso della nostra società e del benessere individuale e collettivo. Politica ed istituzioni possono e debbono fare di più insieme alle forze sociali ed imprenditoriali perché il lavoro rispetti la pari opportunità di genere, sia sicuro, stabile e venga garantita la giusta retribuzione.
 Celebrare il primo maggio significa quindi rinnovare l'esigenza di superare, con atti concreti, problemi e criticità. Non servono spot propagandistici in questa giornata da parte del governo, tantomeno mancette senza senso se non inquadrate all'interno di una strategia che porti all’approvazione del salario minimo, a limitare i contratti a termine, a varare una legge sulla rappresentanza sindacale, ad abolire gli stage extracurriculari gratuiti e a ridurre in modo strutturale il cuneo fiscale. Il decreto del governo invece oltre a colpire ancora una volta i più deboli e poveri, favorirà maggiore flessibilità contrattuale e quindi maggiore precarietà".
Lo dichiara il deputato democratico Stefano Vaccari

05/01/2023 - 13:14

Buon 1 maggio a chi onora ogni giorno l’Articolo 1 della nostra Costituzione. A chi lotta per un salario più giusto, per un lavoro più sicuro e dignitoso per sé e per gli altri. Al fianco dei lavoratori e delle lavoratrici.

Lo ha scritto su Twitter Chiara Braga, capogruppo Pd alla Camera dei Deputati

Pagine