Biagi: Rizzo Nervo, sua testimonianza esempio per servitori del bene comune

  • 19/03/2021

“Sono passati 19 anni dalla uccisione per mano assassina dei brigatisti, di Marco Biagi. Ogni anno di piu' manca l'indipendenza del suo pensiero, il coraggio al servizio delle idee, la difesa dinamica dei diritti del lavoro nell'evoluzione dei tempi, lo spirito di servizio verso le Istituzioni democratiche, la semplicita' di un uomo, di un padre che anche quella drammatica sera voleva tornare a casa in bicicletta dalla sua famiglia.

Biagi: Delrio, Il suo riformismo moderno rimane punto di riferimento

  • 19/03/2021

19 anni fa veniva ucciso Marco Biagi il suo impegno e la sua fatica che per un riformismo moderno rimangono un punto di riferimento. Il lavoro deve crescere con i diritti, solo così si costruisce un paese più giusto.

Lo ha scritto su Twitter Graziano Delrio, Capogruppo Pd alla Camera dei Deputati.

Biagi: De Maria, Ricordiamo con dolore e riconoscenza

  • 19/03/2021

"Il 19 marzo 2002 un terrorismo vigliacco e accecato dall'ideologia e dall'odio colpiva Marco Biagi. Un riformista, impegnato a far vivere nell'attualità i diritti del lavoro. Lo ricordiamo con dolore e riconoscenza. Lo ricordiamo con l'amarezza di una memoria che non può dimenticare che se avesse avuto una scorta i terroristi non avrebbero potuto colpirlo".

Così Andrea De Maria, deputato Pd e Segretario di Presidenza della Camera.

Fassino: "Atti infami da condannare senza se e senza ma"

  • 11/11/2020

"Le intimidazioni e le minacce rivolte al Presidente Bonaccini e ai Sindaci di Bologna, Modena, Ferrara, Rimini e Ravenna dimostrano l'abisso morale di chi ha pensato e organizzato atti così infami. Ogni coscienza democratica li deve condannare nel modo più netto, manifestando vicinanza e solidarietà a chi ne è  vittima"
Lo ha dichiarato Piero Fassino

Delrio: solidarietà a Bonaccini e Merola

  • 11/11/2020

"Solidarietà a Bonaccini e Merola, ai sindaci e agli amministratori emiliano romagnoli e non solo che ricevono minacce in questi giorni. Siamo vicini a chi in mesi e settimane difficili si è preso cura in prima linea delle proprie comunità con dedizione e coraggio. Chi tira fuori sigle che ci ricordano le pagine più tristi della nostra storia, vorrebbe aumentare il clima di incertezza e inquietudine, ma la risposta di cittadini e istituzioni unite saprà arginare ogni tentativo di intimidazione".

Lo dichiara Graziano Delrio, capogruppo Pd alla Camera dei Deputati.

Minacce nuove Br, Critelli: non sottovalutare il fatto, solidarietà a Bonaccini e ai sindaci

  • 11/11/2020

“Le minacce ad opera delle sedicenti nuove brigate rosse, al Presidente Bonaccini e ai Sindaci di Bologna, Ferrara, Modena, Rimini e Ravenna, pur se di dubbia provenienza rappresentano un fatto da non sottovalutare. Non permetteremo a nessuno di riportarci indietro a pagine buie della nostra democrazia. Al Presidente Bonaccini ed a tutti i Sindaci coinvolti, la mia massima solidarietà e la mia profonda vicinanza”. Lo dichiara il deputato Pd, Francesco Critelli
Responsabile nazionale Tesseramento Pd.

Cirio: Gribaudo, solidarietà, istituzioni non abbassino la guardia

  • 30/09/2020

“Al presidente Cirio voglio esprimere la solidarietà e la vicinanza mia e di tutti i democratici. Indegno e inquietante il volantino comparso a Torino che ritrae il presidente del Piemonte come Aldo Moro nei giorni del rapimento a opera delle Brigate Rosse. Rievocare quegli anni di piombo, alludere a un possibile ritorno di quella terribile violenza deve suonare come un allarme per tutte le istituzioni democratiche a non abbassare la guardia”.

Così in una nota la vice capogruppo del Pd alla Camera, Chiara Gribaudo.

Cirio: Borghi, ignobile volantino che lo ritrae come Moro durante prigionia

  • 30/09/2020

“Il volantino che ritrae Alberto Cirio come Aldo Moro durante la sua prigionia nelle mani delle Brigate Rosse è ignobile e frutto di un atto che lascia sgomenti. Desidero esprimere la più ferma condanna degli autori e la vicinanza dei deputati democratici al presidente della Regione Piemonte, insieme all’auspicio che le forze inquirenti e di polizia facciano al più presto luce su questa vicenda”. Lo dichiara il deputato democratico Enrico Borghi, della presidenza del Gruppo.

Reddito: Madia, caso Saraceni dimostra che norma è sbagliata

  • 30/09/2019

“Il caso della brigatista Saraceni che attualmente può percepire il reddito di cittadinanza, rende chiaro che la norma è sbagliata e su questo punto bisogna intervenire. Ho presentato una interrogazione sul caso”.

 

Così la deputata dem, Marianna Madia, sul suo profilo Twitter.