Vienna, De Luca: Europa deve combattere terrorismo unita, superare visione nazionale

  • 03/11/2020

“Gli attentati terroristici che hanno colpito Nizza e Vienna rappresentano dei colpi inferti all’intera comunità europea. Ci stringiamo tutti intorno ai cittadini colpiti e alle famiglie delle vittime.

L’Europa deve unirsi e reagire, respingendo con forza ogni forma di odio, fanatismo o fondamentalismo, e ribadendo che nella nostra società non c’è spazio alcuno per violenza e terrore. Questi attacchi dunque non ci intimoriscono e l'Europa non arretrerà di un millimetro nella difesa dei valori essenziali di libertà, democrazia, tolleranza e solidarietà.

Vienna, Lorenzin: restare uniti contro il terrore

  • 03/11/2020

“Siamo tutti vicini a Vienna all'Austria, alle famiglie delle vittime e alla comunità ebraica. Fa orrore vedere come mentre l’Europa intera combatte contro il Covid-19, si risvegliano i mostri del terrore. Nei momenti più difficili bisogna essere uniti più che mai e lottare per i nostri valori e la nostra idea di società. #wienterror”. Lo scrive su twitter Beatrice Lorenzin, deputata Pd.

Vienna: Fiano, terroristi non sconfiggeranno libertà e democrazia

  • 02/11/2020

“Non riuscirete mai a distruggere le nostre idee di libertà e democrazia, non riuscirete a farci tornare indietro verso il buio della ragione,  qualunque sia il Dio nel quale pensate di credere, qualunque sia la vostra ideologia di morte. Abbiamo sconfitto, uniti, altri terribili nemici, sconfiggeremo anche voi terroristi. Un abbraccio a Vienna e ai viennesi. Questa è la nostra Europa non la distruggerete”.
Così il deputato democratico Emanuele Fiano.

Nizza: Fiano a Salvini, noi non speculiamo mai sui morti

  • 30/10/2020

“Per Matteo Salvini, l’uomo che ha cambiato opinione 40 volte sul Covid e sulle decisioni da prendere, anche nello stesso giorno, il problema di oggi degli italiani è la Ministra Lamorgese, colei che siede nel Ministero dove lui faceva capolino ogni tanto, specie per le dirette Fb. La colpa della Ministra? Il terrorista jihadista assassino di Nizza era sbarcato in Italia. Perché invece quando Anis Amri, autore della strage al mercatino di Berlino del 2016 risultó essere sbarcato a Lampedusa qualche anno prima, lui aveva chiesto per caso le dimissioni di Maroni?

Nizza: Miceli, siamo con Lamorgese, Salvini perde altra occasione per tacere

  • 30/10/2020

“Condividiamo le parole con cui la ministra dell’Interno, Luciana Lamorgese, ha risposto alle assurde accuse rivoltegli da Matteo Salvini. Ancora una volta il leader della Lega non ha saputo sottrarsi alla propaganda e alla strumentalizzazione politica dinanzi ai  tragici fatti di Nizza, perdendo un’altra occasione per tacere. A creare insicurezza erano purtroppo proprio i decreti che portano il nome di Salvini, che hanno spinto nell’ombra e spesso anche nell’illegalità migliaia di migranti prima ospitati nei centri di accoglienza e inseriti in programmi di inserimento.

Fassino: con la Francia per i nostri valori di libertà

  • 29/10/2020

"In queste ore di dolore ogni coscienza democratica deve sentirsi vicina alla Francia e ai francesi, colpiti ancora una volta da un terrorismo omicida che punta a scavare un solco di odio tra culture, civiltà e religioni. Difendere e riaffermare i valori occidentali di libertà e di convivenza democratica è un imperativo morale e politico prioritario a cui bisogna dedicare ogni energia". Lo ha dichiarato Piero Fassino, Presidente della
Commissione Esteri della Camera dei Deputati e Presidente della Associazione parlamentare amicizia Italia-Francia.

Terrorismo: De Maria , Non rinunciare a piena verità

  • 09/05/2020

"Ha ragione Mons Zuppi. Restano tante zone d' ombra nell'accertamento della verità sul terrorismo, l'eversione, la strategia della tensione. Nell'anniversario del barbaro assassino di Aldo Moro, nel giorno dedicato alle vittime del terrorismo, il pieno accertamento della verità e della responsabilità  deve essere un preciso impegno di tutte le istituzioni. Giusto ricordarlo da Bologna che ha pagato un prezzo di sangue particolarmente alto. Si tratta di un dovere morale verso le vittime ed i loro familiari e di una condizione fondamentale per rafforzare oggi la nostra democrazia".

Intercettazioni Verini, sì a dl per combattere meglio criminalità e corruzione

  • 27/02/2020

“Oggi la Camera licenzia un provvedimento che aiuterà a combattere meglio le mafie, il terrorismo e la corruzione. E al tempo stesso tutela maggiormente la privacy dei cittadini vietando la pubblicazione di intercettazioni senza rilievo penale. Tutti noi siamo sensibili al rispetto dei diritti dei cittadini, ma è ingiustificato l’allarme sull’estensione indiscriminata di strumenti come il Trojan. Non c’è nessun allargamento, anzi, una maggiore definizione dell’ambito dei reati per contrastare i quali può essere utilizzato.

Terrorismo destra: De Maria, Non sottovalutare, occorrono parole chiare di condanna

  • 28/11/2019

Grazie alle Forze dell'Ordine per la loro azione investigativa. Grande preoccupazione perché si confermano tutti i rischi di un ritorno di fenomeni eversivi neonazisti e neofascisti. Tutte le forze politiche non devono sottovalutare e devono dire parole chiare. Se si legittimano sentimenti di intolleranza e di razzismo oggettivamente si favorisce un clima sbagliato, dando spazio al rischio di una deriva eversiva. È nell'unità del Paese intorno ai valori costituzionali che potremo difendere e promuovere le libertà democratiche.

Pagine