Femminicidio: Lattanzio, informazione maschilista, riequilibrio di genere urgente

  • 17/09/2021

“Le sconcertanti parole di Barbara Palombelli in tv di ieri hanno suscitato la reazione di telespettatori e telespettatrici e delle commissioni pari opportunità della Federazione nazionale della stampa, dell'Usigrai e del Consiglio nazionale dell'Ordine dei giornalisti e delle giornaliste e l'associazione Giulia. Oltre alla palese violazione di ogni codice deontologico è assolutamente irresponsabile insinuare il dubbio che una donna uccisa se la sia in qualche modo cercata.

Femminicidio: Serracchiani, violenza sulle donne non è mai giustificabile

  • 17/09/2021

"Nessun atto di violenza è mai ammissibile né giustificabile. Se vogliamo sradicare la barbarie del femminicidio occorre, insieme ad una azione ferma delle istituzioni, un'inequivoca reazione di tutta la società. Spiace aver ascoltato da Barbara Palombelli considerazioni del tutto fuori luogo".

Così Debora Serracchiani, capogruppo Pd alla Camera.

Femminicidio: Pezzopane, indignazione e rabbia per parole Palombelli

  • 17/09/2021

Le parole di Barbara Palombelli suonano come insopportabili, ripetitive e ripetute in malo modo da secoli. Così si continua a giustificare la violenza sulle donne attribuendo alle vittime responsabilità che non possono avere. Non provo solo indignazione. Provo rabbia, perché sono dette da una donna, con un grande potere, quello di parlare ogni giorno a milioni di persone. Un pessimo modo di affrontare un problema che affonda le radici proprio negli alibi sociali, culturali e patriarcali che secoli di storia e di battaglie delle donne dovrebbero aver sconfitto.

Femminicidio: Gribaudo-Picierno, grave articolo Sole, dati mistificati

  • 29/06/2021

"L'articolo pubblicato ieri da ‘Il Sole 24 Ore’, a firma di Giulio Peroni, che parla di maschicidio, è un vero e proprio attacco ai diritti delle donne e un'offesa per tutte le vittime di violenza domestica. Il giornale rettifichi le informazioni e cancelli questa mistificazione che aumenta il pregiudizio di genere e legittima il femminicidio. È grave che si vogliano attaccare le donne manipolando i dati e rappresentandole con perfidia, proprio dopo l'aumento di casi di femminicidio e di violenza domestica avvenuti con il lockdown.

8 marzo: Zan, 8 marzo si celebra con azioni contro misoginia, Senato approvi la legge

  • 08/03/2021

“È impossibile celebrare questa Giornata internazionale dei diritti della donna senza ribadire, come ha fatto il Presidente Mattarella, che i nostri sforzi devono essere per prima cosa rivolti al contrasto della violenza di genere che sfocia troppo spesso nel femminicidio, 12 casi nei primi due mesi dell’anno. Ma non possiamo non considerare violenza anche il silente e continuo stillicidio del numero dei posti di lavoro delle donne, accelerato dalla pandemia: nell’ultimo anno oltre 400mila donne hanno perso la propria occupazione, il doppio rispetto alla media dell’UE.

Omicidio Casasanta: Pezzopane, Tragedia devastante, vicina a famiglia e comunità Roccacasale. Necessario ogni impegno contro violenza

  • 30/01/2021

“La vita di Teodora Casasanta è stata brutalmente stroncata e con lei quella del figlioletto colpevole di essere lì in casa, mentre il marito-padre orco uccideva sua moglie. È accaduto a Carmagnola, nel torinese, ma la donna uccisa era di Roccacasale, in Provincia dell’Aquila. Una vicenda assurda e orrenda, come orribili sono tutte queste storie. L’uomo che si sente padrone e se la donna manifesta stanchezza, necessità di allontanarsi da una vita insoddisfacente, reagisce sopprimendo quella vita. O con me o morte.

Femminicidio: Pezzopane, serve reazione degli uomini, dicano basta

  • 29/11/2019

“Luisa è stata uccisa dal marito a botte e pietrate. In un bosco di Torino di Sangro, in provincia di Chieti. Ancora un femminicidio, dunque. Un altro poi, sempre oggi, a Brescia, nelle campagne di Azzano Mella. A perdere la vita per mano del compagno è in questo caso Mara. Luisa e Mara, assassinate da uomini a pochi giorni dal 25 novembre, la giornata mondiale contro la violenza sulle donne. Certo occorre un’applicazione più stringente delle nuove leggi di contrasto ai femminicidi. Non c’è dubbio che è necessario rafforzare la rete protettiva dei servizi.

Femminicidio: Pezzopane, Mef sblocchi erogazione fondi per orfani

  • 24/10/2019

 “Chiediamo al ministro dell’Economia e delle Finanze, Roberto Gualtieri, certi della sua sensibilità sul tema, di accelerare i tempi per l’emanazione del decreto attuativo previsto dalla legge 4 del 2018, che contiene le disposizioni in favore degli orfani vittime di crimini domestici. Purtroppo, dopo 22 mesi dalla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, ancora non sono stati stabiliti i criteri e le modalità per l’utilizzazione delle risorse, che sono ferme e sostanzialmente inutilizzate. Un’inaccettabile inerzia del precedente governo.

Orfani femminicidio: Cenni, Mef sblocchi subito decreto attuativo per erogazione fondi

  • 22/10/2019

"Chiediamo al ministro delle Finanze Gualtieri di accelerare i tempi per l’emanazione del decreto attuativo previsto dalla legge 4 del 2018, quella contenente disposizioni in favore degli orfani vittime di crimini domestici e quali iniziative urgenti intenda adottare il governo affinché vengano erogati i fondi per tali orfani. Sono passati 22 mesi dalla data di pubblicazione della legge in Gazzetta Ufficiale ma ad oggi tale decreto interministeriale non è stato ancora emanato.

Pagine