Aggressioni medici: Carnevali: ddl del governo fermo in parlamento, stallo inaccettabile ed incomprensibile

  • 13/05/2019

“Condivido la preoccupazione esternata oggi dall’ordine dei Medici di Roma che traccia un quadro  allarmante del clima di ostilità nel quale sono costretti ad operare gli operatori sanitari.  Aggressioni, violenze verbali e minacce sono ormai all’ordine del giorno soprattutto nei pronto soccorso e negli ambulatori. Un problema che sta assumendo contorni sempre più ampi e pericolosi, non si comprende come mai il Governo non ne ravveda l’urgenza come ad esempio ha fatto per altre questioni.

Torino: deputati Pd, Salvini in Parlamento su violenza No Tav-M5s

  • 02/05/2019

“Salvini venga a riferire in Parlamento sulle aggressioni dei No Tav nei confronti dei militanti Pd che si sono verificate nel corso del corteo del 1 Maggio a Torino e spieghi per quale motivo, nonostante l’alto rischio di episodi di violenza, non sia stato predisposto un piano di pubblica sicurezza efficace e capace di prevenire gli scontri”. Lo chiedono i deputati del Partito Democratico Davide Gariglio, Francesca Bonomo, Enrico Borghi, Piero Fassino, Silvia Fregolent, Andrea Giorgis, Chiara Gribaudo, Stefano Lepri e Giacomo Portas, con un’interrogazione al ministro dell’Interno.

Salute: Carnevali, inasprire pene contro aggressioni personale sanitario

  • 02/05/2019

“Le notizie di aggressioni al personale sanitario e dei servizi sociali sono ormai a cadenza quasi quotidiana. Nonostante il fenomeno sia sempre più sotto i riflettori, non sembra arrestarsi. Si tratta di un problema che sta assumendo contorni sempre più ampi e pericolosi e proprio per questo motivo è bene che il Legislatore si affretti e affronti in maniera definitiva il problema, trovando delle soluzioni normative.

Medici aggrediti: Siani, inutile inasprire pene, serve patto con pazienti

  • 09/08/2018

“Perché tanta violenza contro gli operatori sanitari? Si stima che siano oltre tremila i casi di aggressione a medici e infermieri ogni anno, ma solo 1.200 sono quelli denunciati all’Inail. Il sindacato degli infermieri dice che i più esposti al rischio sono gli addetti al pronto soccorso, con 456 casi nell’ultimo anno. Le aggressioni a medici e a infermieri che lavorano in corsia, quindi non in un reparto di pronto soccorso, sono state circa 400, negli ambulatori 320. C’è bisogno di ristabilire il patto di alleanza tra medici e pazienti.

Aggressione medici: Cardinale, ministro Grillo intervenga per la sicurezza degli operatori

  • 26/07/2018

Presentata interrogazione parlamentare al ministro della salute
 
“Basta con le aggressioni in Sicilia  a danni di medici, gli episodi sono troppi e fuori controllo. Tutto questo deve finire.” E’ il grido d’allarme lanciato dalla deputata del Pd Daniela Cardinale, attraverso una interrogazione urgente al ministro della Salute Giulia Grillo.

Aggressioni medici: Gelli, interrogazione a Lorenzin e Minniti su sicurezza operatori

  • 12/10/2017

"Presenterò un'interrogazione ai ministri Minniti e Lorenzin per fare il punto sull'attuale situazione e capire come si possa dare risposte immediate all’emergenza sicurezza nel Servizio sanitario nazionale. Non possiamo rimanere inermi di fronte al crescente fenomeno delle aggressioni ai medici, soprattutto nelle sedi di guardia medica. Di sicuro si potrà e dovrà lavorare per migliorare l'organizzazione del servizio.