Maltempo: Delrio, governo faccia marcia indietro su condono e Italia Sicura

  • 07/11/2018

“La fragilità di questo Paese dipende anche dalla mancanza di un piano di prevenzione strutturale contro il dissesto idrogeologico, piano che noi avevamo approntato con Italia Sicura in accordo con Regioni e Comuni, e che questo governo ha deciso invece di smantellare. Smantellamento che, insieme al condono edilizio inserito nel decreto di Genova, va quindi nella direzione opposta a quella necessaria. Chiediamo al governo di fare marcia indietro rispetto a queste due scelte completamente sbagliate”.

Maltempo: Delrio a Governo, con chiusura Italia Sicura a rischio Piano da 12 miliardi contro dissesto idrogeologico

  • 05/11/2018

“L'Italia è un paese fragile che ha bisogno di azioni costanti di prevenzione e di messa in sicurezza per superare anni di sfruttamento del territorio e di abusi. Nel confermare la nostra disponibilità a sostenere in Parlamento interventi urgenti per affrontare le emergenze di queste settimane e tornare a una politica di prevenzione di lungo periodo, chiediamo al Governo di fare un passo indietro sull’irrazionale decisione di smantellare Italia Sicura, la struttura istituita dal Governo Renzi nel 2014 per pianificare e programmare interventi su infrastrutture, scuole e territori a rischio.

Maltempo: Rotta, governo ripristini Italia Sicura e cancelli condono

  • 05/11/2018

“Sconvolge che di fronte ai morti e ai danni incalcolabili causati dal maltempo il governo cerchi ancora di fare inutile propaganda. Ci troviamo di fronte a un’Italia martoriata e Salvini ha ancora il coraggio di parlare di ambientalismo da salotto, lui che, da europarlamentare, ha votato contro gli accordi di Parigi per evitare cambiamenti climatici pericolosi limitando il riscaldamento globale. Stupisce l’assenza di senso di responsabilità, e l’ideologia antieuropeista che porta a rifiutare il finanziamento europeo di 800 milioni sul dissesto”.

Maltempo: Braga, senza Italia Sicura investimenti a rischio

  • 30/10/2018

“A che punto è l’attuazione del piano di investimenti previsto dalla Legge di Bilancio 2018 con cui il Parlamento ha destinato 70 milioni di euro l’anno per il finanziamento degli interventi, compresi nel Piano stralcio aree metropolitane e aree urbane, con alto livello di popolazione esposta al rischio di alluvione e di quelli per la mitigazione del rischio idrogeologico nelle Regioni del Centro-Nord?

Dl Ministeri: Paita, chiudere Italia Sicura grave errore

  • 07/08/2018

“Ho avuto l’opportunità di lavorare con Italia Sicura voluta dal governo Renzi, che ha rappresentato una svolta nella lotta al dissesto idrogeologico. Messi da parte il criterio di riparto dei fondi nazionali in base al solo numero di abitanti, la struttura di missione ha ragionato su parametri completamente nuovi: le mappe di rischio e la disponibilità di progetti cantierabili. Una vera e propria rivoluzione. In poche settimane le regioni furono chiamate a presentare progetti concreti e non inutili elenchi, e vennero convocate a Palazzo Chigi.

Dl riordino ministeri: Braga, cancellare Italia Sicura scelta sbagliata

  • 07/08/2018

“Uno dei primi atti del governo è stato quello di cancellare le funzioni svolte in questi anni dalla Struttura di Missione Italia Sicura. Nonostante le nostre reiterate richieste a M5s e Lega, anche nella discussione di questo decreto, non abbiamo capito le motivazioni di questa scelta e quale sia stata la valutazione fatta sullo stato di attuazione dei programmi di messa in sicurezza del territorio finanziati in questi anni. Si tratta di 1.400 cantieri avviati o conclusi e 9 miliardi di risorse programmate.

Italia Sicura: Di Giorgi, Chiusura è atto irresponsabile

  • 19/07/2018

“Bene l’appello dei governatori su Italia Sicura.
Chiudere Italia Sicura è un atto irresponsabile che nuocerà all'Italia e anche, in particolare ai ragazzi delle nostre scuole. La loro sicurezza non interessa?”.
Lo dichiara, in una nota, Rosa Maria Di Giorgi, deputata Pd.
“In questi anni - prosegue - i governi Renzi Gentiloni hanno dedicato ingentissime risorse alla salvaguardia del territorio e delle nostre scuole. Prevenzione e programmazione. Questo è stato Italia Sicura. Stare presso la Presidenza del Consiglio garantiva coordinamento ed efficienza e