Toghe e politica: Di Maio, nuove norme rafforzano autonomia dei poteri

  • 30/03/2017

Nell’interesse dei cittadini

"Mettere dei paletti senza negare a nessuno il sacrosanto diritto all'elettorato passivo è una questione non più rinviabile per l'ordinamento italiano: non per limitare la libertà dei magistrati, ma per rafforzare l'autonomia dei poteri nell'interesse dei cittadini". E' il commento di Marco Di Maio, membro dell'ufficio di presidenza del Gruppo Pd alla Camera e componente della Commissione Affari costituzionali, per la quale è stato relatore del provvedimento

Dl Magistrati: Di Maio, il cuore della legge è nel rispetto dei principi costituzionali”

  • 20/03/2017

“Il principio fondamentale di questo provvedimento è impedire che lo svolgimento di funzioni che attengono alla politica possano essere utilizzate dal magistrato in maniera contrastante con il principio di autonomia e terzietà che deve sempre caratterizzare l'esercizio della funzione di magistrato: una tutela che dobbiamo rafforzare nell'interesse dei cittadini, dei magistrati e della politica”. Lo afferma Marco Di Maio, relatore di maggioranza per la Commissione Affari costituzionali del "Dl Magistrati" che ha preso la parola oggi in discussione generale.