Tav: Fregolent, Buffagni inattendibile cerca solo di rimediare figuraccia su Tap

  • 17/10/2018

"Se il ministro Toninelli ha già pronto il dossier sui costi e benefici della Tav lo renda noto immediatamente. In caso contrario il sottosegretario Stefano Buffagni sta solo cercando un pò di visibilità per riscattare la figuraccia mondiale del M5S sulla Tap. D'altronde cosa possiamo aspettarci da un politico che fino a poche settimane fa chiamava la Lega un 'sistema marcio che sta infettando le istituzioni' mentre oggi è al governo grazie a Salvini. Ancora una volta il Movimento 5 Stelle sta danneggiando il Piemonte".

Tav: Rotta, rinviata a data da destinarsi

  • 12/10/2018

Salvini sacrifica opere Nord Est per reddito di cittadinanza

“Crescita e sviluppo non interessano al governo, che sta usando la valutazione costi-benefici, esistente da trent’anni, per mascherare le divergenze su un asset strategico per il Paese”.

-lo dichiara Alessia Rotta, vicepresidente dei deputati del Partito Democratico, replicando all’esponente del Ministero dei Trasporti chiamato a rispondere all’interpellanza della deputata veronese -

Tav. Borghi, governo in confusione, non sprechi soldi Italiani

  • 09/10/2018

Sulla Tav le parole del sottosegretario alla presidenza del Consiglio Buffagni non lasciano dubbi. Per l’esponente del M5s “la Torino-Lione è un’opera vecchia e inutile che non ha traffici adeguati”. È sempre più chiaro che sull’Alta velocità regna sovrana la confusione nel governo con M5s e Lega che continuano a litigare perché in campagna elettorale hanno sostenuto posizioni opposte. La Lega, che punta a governare la Regione Piemonte, ha fatto la campagna elettorale a favore della Tav, il M5s che ha vinto le elezioni in Val di Susa l’ha fatta contro.

Tav: Rotta, maggioranza gioca con i cittadini. Toninelli chiarisca

  • 03/10/2018

“La maggioranza gialloverde gioca con i cittadini. Le regioni a trazione leghista prendono decisioni che puntualmente vengono bloccate dai ministri a 5stelle. È il caso della Tav, la cui mozione di appoggio è stata approvata dal consiglio regionale veneto, ma che non ha ottenuto né il voto dei consiglieri pentastellati né il via libera dal ministro delle infrastrutture”.

- Lo dichiara la deputata veneta Alessia Rotta, vicepresidente vicaria dei deputati del Partito Democratico, che sul tema ha depositato una interpellanza parlamentare -

Tags: 

Piemonte: Fregolent, scelte governo su Tav, Terzo Valico, Olimpiadi e Periferie frenano lo sviluppo

  • 28/09/2018

“Il governo ha abbandonato il Piemonte: la mancanza oggi a Torino, venerdì 28 settembre, di esponenti dell’esecutivo alla Conferenza regionale sulle infrastrutture, oltre a rappresentare un gravissimo sgarbo istituzionale, è la conferma della netta contrarietà allo sviluppo ed alla modernizzazione del paese e della regione da parte di M5S e Lega.

Tav: Fregolent, valutazione costi/benefici sarà imparziale?

  • 11/09/2018

“L’analisi costi e benefici sulla Tav, affidata ad un docente universitario da sempre contrario alla Torino Lione come Marco Ponti, non potrà essere neutrale ed obiettiva. Chiediamo al Ministro delle Infrastrutture di riferire in Parlamento sui criteri ed i parametri con cui viene effettuata tale indagine”. Lo dichiara la Silvia Fregolent, deputata del Partito democratico, che presenterà un’interrogazione al ministro delle Infrastrutture sul tema.

Periferie: Braga, Toninelli senza idee, Lega in imbarazzato silenzio

  • 11/09/2018

“Mentre il ‘governo del cambiamento in peggio’ decide di bloccare i progetti sulle periferie già finanziati e in stato avanzato di realizzazione, il ministro Toninelli che ha una competenza diretta sul tema non ha nessuna idea su come promuovere una strategia di riqualificazione delle nostre città.  Nessuna proposta dall’esecutivo gialloverde su come rilanciare le politiche urbane. Da Toninelli abbiamo sentito solo generici impegni sull’edilizia residenziale pubblica.

Tav: Delrio, mangiatoie? Toninelli vada in Procura, basta tweet

  • 09/08/2018

“Sì può essere d'accordo o meno sulla Tav ma, intanto, quelli che sono d'accordo non blaterano, espongono le proprie ragioni. Se si sceglie di non farla non ci si nasconda dietro presunte  ‘mangiatoie’ che di certo Toninelli non ha trovato in eredità da me, e che se fossero vere vanno comunque denunciate in Procura e non in un tweet”.

È quanto dichiara Graziano Delrio, capogruppo dei deputati Pd.

Tav: Fregolent, Toninelli come studente che inventa

  • 06/08/2018

“Ogni volta che il ministro Toninelli esterna sulla Tav cambia i motivi per cui l’opera deve essere ritardata. Ieri il problema erano le ricognizioni da svolgere entro l’anno, gli accordi tra Italia e Francia. L’impressione è sempre più quella di uno studente poco preparato arrangia una risposta così improvvisata da dimenticarsene poco dopo”. Lo dichiara Silvia Fregolent, capogruppo Pd in Commissione Finanze, a proposito delle parole del ministro Danilo Toninelli sulla Tav.

Pagine