Covid: Rotta, In Veneto contagi in crescita, qualcosa non torna

  • 13/12/2020

“C’è un problema in Veneto con l’epidemia: abbiamo il 20% di casi in più rispetto ad una settimana fa in media mobile. In tutte le altre regioni, invece, i casi sono di meno e continuano a scendere. Se nella prima ondata tutti si sono affrettati a sottolineare l’efficacia del “modello Veneto”, oggi è necessario dire a chiare lettere che qualcosa non va e che serve correre ai ripari. Qui si tratta di agire per fermare un trend molto negativo che, anche in questa occasione, ci rende un caso” così la presidente della commissione Ambiente della Camera, Alessia Rotta.

Covid: Pezzopane, contagi record in Abruzzo. Regione ammetta errori e cambi passo

  • 14/11/2020

“I numeri di oggi in Abruzzo sono terribili. Mentre scende l’Rt in Italia, in Abruzzo aumentano i casi, 939 nuovi contagi e 374 in Provincia dell’Aquila. La Regione ammetta i suoi errori, cambi passo e strategia, effettui il tracciamento indispensabile a isolare i positivi, mandi via il Direttore Testa e metta a capo della Asl 1 una persona capace di gestire una emergenza. Basta con le chiacchiere, l’Abruzzo chieda immediatamente l’intervento dell’esercito per L’Aquila, senta la Protezione Civile nazionale e faccia richiesta opportuna per gli interventi in Provincia dell’Aquila.

Covid: Intergruppo infanzia, servono dati su contagi di bambini e adolescenti

  • 25/10/2020

“Chiediamo che il CTS, il Ministero della Salute e la Protezione Civile ogni giorno insieme ai dati sul numero totale dei covid positivi forniscano dati disaggregati per fascia di età sullo stato dei contagi tra i bambini e gli adolescenti: in un momento così delicato, avere queste informazioni dettagliate significa riuscire a rispondere in maniera più efficace e pronta all’emergenza: non possiamo più permetterci di agire superficialmente, a partire dalla chiusura indiscriminata delle scuole”.

Fase 2: Gariglio, Cirio coinvolga opposizioni, non commetta errori dei mesi scorsi

  • 05/05/2020

«La situazione in Piemonte resta drammatica, i contagi purtroppo non riescono a scendere come in altre regioni. Le responsabilità della giunta sulla gestione dell'emergenza sono ormai palesi ed il Ddl Riparti Piemonte presenta evidenti lacune su alcuni settori produttivi lasciati fuori mentre manca un potenziamento efficace del sistema sanitario territoriale.