Segre: Pd, solidarietà e vicinanza, sua voce libera non può essere messa a tacere

  • 13/05/2024

“Solidarietà e vicinanza a Liliana Segre per le gravi minacce e i messaggi di odio che ha ricevuto. La sua voce libera non può essere messa a tacere, la nostra democrazia va difesa senza alcuna ambiguità: la politica e le istituzioni siano unite nella condanna dell’antisemitismo”. Così la vicepresidente del Pd alla Camera e capogruppo nella commissione Affari costituzionali di Montecitorio, Simona Bonafè.

Diritto all'aborto: Ghio, I pro-vita nei consultori una proposta inaccettabile e provocatoria. La destra ancora una volta attacca la libertà di scelta delle donne

  • 16/04/2024

"Il coinvolgimento dei volontari dell'associazione pro-vita nei consultori è una proposta inaccettabile e provocatoria: i consultori sono strutture sociosanitarie gratuite e laiche, nate per garantire il benessere delle donne e la libertà sulle scelte riproduttive, sulla maternità e sull'aborto. La destra ancora una volta interviene a gamba tesa contro il diritto delle donne ad abortire e lo fa proponendo un emendamento al decreto PNRR insensato e ingiustificato.

Navalny: Quartapelle, è stato assassinato, Putin teme la forza della libertà

  • 16/02/2024

Adesso ancora più determinati nel sostegno a resistenza ucraina e oppositori del regime “Una notizia che non avremmo mai voluto ascoltare e che lascia sgomenti perché mostra al mondo, ancora una volta, la faccia più feroce del regime di Putin, ma anche la faccia più vile”. Così la deputata democratica, Lia Quartapelle, in una intervista a Radio Radicale nel giorno della morte di Alexei Navalny. “Putin è spaventato dalle elezioni che si terranno in Russia esattamente tra un mese, i due fatti vanno legati.

Ucraina: Casu, solidarieta’ e vicinanza a russi che lottano per pace e democrazia

  • 21/01/2024

“Stamattina ho manifestato, in piazza a Roma, al fianco della coraggiosa comunità dei russi liberi, contro la guerra in Ucraina e per la liberazione dei prigionieri politici detenuti nelle carceri di Putin. Negli ultimi due anni in Russia moltissime persone sono state imprigionate solo per aver espresso la propria opinione contraria alla guerra e la propria vicinanza alla gravissima sofferenza che sta subendo il popolo ucraino. Senza dimenticare anche coloro che, proprio per sfuggire alla repressione del regime, hanno dovuto abbandonare il proprio Paese.

Boldrini, gioia per Sacharov a Mahsa e a 'Donna, vita, libertà'

  • 19/10/2023

"Grande gioia per la decisione del Parlamento europeo di assegnare la più alta onorificenza a Mahsa Amini e al movimento "Donna, vita, libertà". L'uccisione di Masha, dopo l'arresto perché non portava il velo come la legge del regime di Teheran obbliga a fare, è stata la scintilla dalla quale è nato un grande movimento animato dalle donne e che è stato in grado di coinvolgere larghissime fette della popolazione iraniana. Un movimento che continua a lottare nonostante la pesantissima repressione da parte del regime con ferimenti, arresti, torture, uccisioni".

Giornata mondiale per l'aborto sicuro, Boldrini: Giù le mani dalla libera scelta delle donne

  • 28/09/2023

"Ringrazio le associazioni di donne che oggi, alla Camera, ci hanno rivolto un appello per chiedere che l'Italia recepisca le linee guida dell' OMS in materia di aborto libero e informato.
Per questo nascono la campagna #IVGsenzaMA e il manuale "La tua scelta zero ostacoli - guida pratica al tuo aborto libero e informato".
Le ringrazio per il necessario richiamo ad un tema essenziale per l'autodeterminazione delle donne che troppo spesso non è all'attenzione dell'agenda politica.

Iran: Boldrini, situazione drammatica da governo nessun sostegno a "Donna, vita, libertà"

  • 15/09/2023

Grazie a "Donna, vita, libertà" e alle amiche iraniane per averci riunite alla vigilia del primo anniversario della morte di Mahsa Amini. Ringrazio il movimento perché ha fatto tanto, in questo anno. Con poche risorse, ma con passione, coinvolgimento e tanto dolore. Oggi che è la Giornata Internazionale della democrazia stare nella sede nazionale della CGIL ha un significato profondo. Questo luogo è stato vandalizzato da un attacco fascista, quasi due anni fa. Ma il sindacato ha trovato nuova energia nel rilanciare la battaglia democratica. Questo è e rimarrà un presidio di democrazia.

Cile: Boldrini, democrazia e liberta' vanno difesi ogni giorno

  • 11/09/2023

"'Viva il Cile! Viva il popolo! Viva i lavoratori! Queste sono le mie ultime parole e ho la certezza che il mio sacrificio non sara' vano. Ho la certezza che, per lo meno, ci sara' una lezione morale che castighera' la vigliaccheria, la codardia e il tradimento'. Cosi' il presidente del Cile, Salvador Allende, parlava poco prima di morire durante il colpo di stato militare del generale fascista Pinochet, l'11 settembre di 50 anni fa.

Pagine