Infrastrutture: Fragomeli-De Menech, su Milano-Cortina 2026 le Regioni si attivino sui ritardi. Il Pd sollecita e la Lega dorme

  • 27/05/2021

"Grazie alle continue sollecitazioni del Partito Democratico e a seguito della nostra interrogazione, mercoledì scorso abbiamo appreso che, a 6 mesi dai decreti attuativi, le Regioni Lombardia e Veneto non avevano ottemperato alla nomina dei loro componenti del consiglio d’amministrazione di Olimpiadi 'Infrastrutture 2020-2026 Milano-Cortina', fondamentale per il rilancio del Paese con importanti opere infrastrutturali per circa un miliardo di euro.

Manovra: De Menech, al Veneto risorse per alluvioni e olimpiadi

  • 20/12/2020

Due emendamenti alla legge di bilancio 2021 approvati la scorsa notte dalla Camera dei Deputati portano in Veneto risorse utili per le alluvioni e per le Olimpiadi invernali 2026.

«In una finanziaria giustamente impegnata nella quasi totalità a fronteggiare la pandemia e i suoi terribili effetti», afferma il deputato veneto Roger De Menech, «siamo comunque riusciti a trovare un piccolo spazio per alcune esigenze territoriali».

Dl Olimpiadi: De Menech, segnale di ripartenza e speranza per il futuro

  • 31/03/2020
“Il decreto Olimpiadi che abbiamo oggi incardinato in commissione è un importante segnale di ripartenza. Anche in un momento di grave difficoltà guardiamo al futuro dell’Italia e del mondo intero. L’Italia è pronta e in prima linea per questa sfida, cosi come in questi giorni l’Italia ha dimostrato di essere un Paese in prima linea nella lotta all’emergenza Coronavirus”. Lo ha dichiarato Roger De Menech, deputato Pd e relatore al Dl Olimpiadi 2026, incardinato oggi in commissione Cultura di Montecitorio, a margine della seduta di commissione.
 

Milano-Cortina: De Menech, pronta proposta dem per la legge olimpica

  • 10/12/2019

“In vista dei Giochi invernali del 2026 Milano-Cortina, il Partito democratico ha pronto il testo per la legge olimpica con proposte precise e puntuali. La base di partenza delle nuove norme necessarie è indicata con chiarezza già nella nostra proposta di legge sui grandi eventi depositata alla Camera; le scelte fatte per la preparazione dei campionati del mondo di sci alpino di Cortina 2021 rappresentano un’esperienza positiva e sono alla base di un lavoro che dobbiamo avviare rapidamente”. Lo dichiara il deputato democratico Roger De Menech.

Olimpiadi: Pd, bene scelta governo di entrare nel Comitato Milano-Cortina 2026

  • 24/10/2019

“La decisione del ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora, di entrare a far parte del Comitato per le Olimpiadi Milano-Cortina 2026 è giusta e va positivamente segnalata. La scelta del governo di impegnarsi formalmente per la riuscita dell’evento testimonia la volontà del nuovo esecutivo di considerare le Olimpiadi come un evento di rilevante importanza e degno di vedere un investimento diretto politico ed economico da parte dello Stato.

Tags: 

Sport: Rossi, c’è rischio di assoggettarlo a potere politico

  • 27/06/2019

“Avremmo voluto esprimere un voto diverso da quello contrario. Anche in nome di un sostegno trasversale alle ragioni dello sport, come ci hanno insegnato le belle immagini di felicità collettiva dell’assegnazione a Milano e Cortina delle Olimpiadi invernali del 2026. Siamo una forza riformatrice, ma metodo e condivisione di un progetto in questi casi sono forma. Mentre la maggioranza, di fronte a una riforma epocale dello sport italiano, aveva già deciso tutto nella Legga di Bilancio blindata di dicembre.

Olimpiadi: Fiano, vergognosa incoerenza di Salvini

  • 25/06/2019

“Per fortuna oggi c’è una vittoria di tutto il paese, ieri per qualcuno non era così”. Lo scrive il deputato democratico Emanuele Fiano mettendo in evidenza i Tweet di Matteo Salvini quando criticava Matteo Renzi per la sua volontà di portare le Olimpiadi a Roma: “Gente da tutta Italia aspetta una casa e un lavoro da anni. E Renzi pensa di fare le Olimpiadi. Ricoveratelo!”, e il suo commento alla vittoria di ieri di Milano Cortina: “Vince l’ITALIA, vince lo sport!

Torino: Fregolent, M5S dice no a Olimpiadi e Tav ma approva orti urbani, Appendino è alla “frutta”

  • 15/11/2018

“Chiara Appendino ed il M5S, che governano da oltre due anni Torino, hanno ormai perso completamente il contatto con la realtà. La città è abbandonata a se stessa, ostaggio di lavori pubblici interminabili che stanno paralizzando il traffico e la mobilità mentre le attività commerciali vivono una grave crisi penalizzate da tasse, degrado e aumenti della Ztl. Per non parlare della pubblica sicurezza ormai a rischio con intere zone ostaggio della microcriminalità.

Pagine