Regeni: Quartapelle, da Egitto insoddisfacente cooperazione giudiziaria

  • 01/07/2020

Dall’Egitto abbiamo ricevuto: - oggetti non di Regeni spacciati come suoi; - una richiesta offensiva sulle sue attività di ricerca; - un rinvio (dopo 14 mesi!!!) sulle rogatorie. L’Italia non si faccia prendere in giro. Questa non è una “soddisfacente cooperazione giudiziaria”.

Così su Twitter la capogruppo democratica in commissione Esteri alla Camera Lia Quartapelle.

Egitto: De Maria, doveroso chiarire gli interrogativi che emergono

  • 09/06/2020

Credo sia giusto avere presto nelle sedi istituzionali preposte un quadro aggiornato della situazione dei nostri rapporti bilaterali con l’Egitto e chiarire tutti gli interrogativi che emergono, ribandendo l’urgenza assoluta di prestare la massima attenzione alla delicata vicenda che ancora purtroppo coinvolge Patrick Zaki detenuto in Egitto e tutta la verità sulla tragica morte di Giulio Regeni in quel paese".
Così Andrea De Maria, deputato PD e Coordinatore nazionale di Fianco a Fianco, l'area politica che fa riferimento a Maurizio Martina

Egitto: Boldrini, profonda contrarietà a vendita armi, governo ci ripensi

  • 09/06/2020

Tutta la mia solidarietà alla famiglia Regeni

“Voglio esprimere la mia profonda contrarietà alla vendita di armi da guerra all'Egitto, un Paese retto da un governo che ostacola la ricerca della verità sull'omicidio Regeni e che da quattro mesi trattiene in prigione Patrick Zaki”.

Lo dichiara Laura Boldrini, deputata del Partito democratico.

Regeni: Gribaudo, Salvini sceglie l’Egitto. Il governo da che parte sta?

  • 14/06/2018

Ieri il ministro Salvini ha dichiarato che sono più importanti le relazioni con l’Egitto che sapere la verità sulla morte di Giulio Regeni. Dobbiamo prendere le parole del ministro Salvini come una delle sue tante, ormai troppe, uscite mediatiche oppure è questo l’orientamento del nuovo governo? Perché, se così fosse, noi dall’opposizione non smetteremo mai di chiedere conto al governo e all’Egitto di quanto si sta facendo per arrivare alla verità.

Regeni: Garavini, nei giovani come Giulio, la parte più bella degli italiani nel mondo

  • 25/01/2018

“La figura di Giulio Regeni rappresenta la parte più bella degli italiani nel mondo. Quelli che si impegnano. Quelli che studiano. Quelli che credono nei propri ideali e valori. Oggi, a due anni dalla sua scomparsa, il mio pensiero va alla sua famiglia. E a quanti, come lui, pagano con la vita l’amore verso la verità”.