Dl Aiuti: Mancini, Roma finalmente autosufficiente sui rifiuti

  • 04/07/2022

Grazie alla conversione del Decreto Aiuti oggi in discussione alla Camera dei Deputati, Roma potrà finalmente predisporre il proprio piano rifiuti e dotarsi degli impianti necessari alla chiusura del ciclo dei rifiuti.
Gli impianti, che saranno pronti per il Giubileo, daranno autonomia alla città, favoriranno l'aumento della raccolta differenziata e permetteranno di chiudere il ciclo con un impianto di termovalorizzazione, così come avviene in tante città italiane ed europee".

Rifiuti: Casu, grazie a svolta Gualtieri Roma inverte la rotta

  • 20/04/2022

"Oggi Roma chiude il ciclo dei rifiuti con propri impianti per meno del 2% delle quantità prodotte. Grazie alla strategia del Sindaco Gualtieri la Capitale inverte la rotta: più differenziata e valorizzazione energetica attraverso impianti a controllo pubblico. Una svolta".

Così in un tweet Andrea Casu, parlamentare e segretario Pd Roma.

Rifiuti: Rotta, tutti al lavoro per gli obiettivi ambiziosi dell'economia circolare

  • 25/05/2021

 "L'obiettivo della Commissione Ambiente è fare in modo che il percorso del Pnrr porti ordine e giusta concorrenza fra i privati nel settore del riciclo dei rifiuti". Lo ha detto la Presidente della commissione Ambiente della Camera, Alessia Rotta, intervenendo al webinar “Le imprese del riciclo motore dell’Economia Circolare", organizzato da Unirima.

Tags: 

Ambiente: Gariglio, stop a norma Minambiente e Mit che permette alle navi di inquinare

  • 07/08/2020

“Con la norme attuali le navi possono scaricare rifiuti liquidi e liquami nei porti italiani o lungo le coste, senza nessuna tutela per la salute pubblica e la salvaguardia dell’ambiente e dell’ecosistema marino. Ho inviato ieri una lettera ai ministri dell’Ambiente e delle Infrastrutture per fermare questo inquinamento legalizzato e per sollecitare una risposta alla mia interrogazione sul tema sottoscritta da altri 22 deputati del Partito Democratico”. Lo dichiara Davide Gariglio, capogruppo Pd in commissione Trasporti a Montecitorio.

Rifiuti: Braga, dati Comieco dimostrano grande valore filiera riciclo carta

  • 21/07/2020

“L’Italia è tra i protagonisti in Europa nella gestione dei rifiuti avviati al riciclo. Una leadership che trova le sue radici nella riforma nazionale del 1997, che introduceva per la prima volta nella gestione dei rifiuti i principi delle tre R: riutilizzo, riciclo e recupero, facendo dello smaltimento in discarica la fase residuale del ciclo. I dati presentati oggi da Comieco confermano il trend di crescita per la raccolta differenziata di carta che migliora le performance nazionali del 3%, con 100mila tonnellate di raccolta in più rispetto al 2018.

Rifiuti: Prestipino, mentre Raggi totalmente incapace, Brunetta difende il suo villone del 9 municipio

  • 05/12/2019

“Nell’ennesima crisi emergenziale dei rifiuti a Roma la Sindaca Raggi, totalmente incapace di gestire qualunque situazione, ha nuovamente individuato Falcognana come insediamento di una discarica. Noi come PD del 9 Municipio diciamo no ad una nuova discarica a Falcognana. E ricordiamo all’on.

Rifiuti: Braga, governo scappa da questione time su Sesa-Gava

  • 13/06/2019

“Mi appello al Presidente della Camera Fico e al Presidente della Commissione Ambiente Benvenuto (Lega) perché garantisca che il Governo risponda al più presto al question time sull’affaire ‘Sesa S.p.A.-Vannia Gava’ per cui avevo presentato oggi un question time in VIII Commissione Ambiente insieme alla collega Serracchiani”. Lo dichiara Chiara Braga, capogruppo Pd in Commissione Ambiente alla Camera, a proposito della vicenda sollevata da un’inchiesta di Fanpage.it.

Rifiuti: Rotta, governo faccia luce su inchiesta Fanpage

  • 13/06/2019

Cittadini hanno diritto a risposte

“Quanto emerso dall’inchiesta di Fanpage su uno dei più grandi impianti di compostaggio d'Europa deve trovare risposte immediate. Il governo non può voltarsi dall’altra parte davanti a una vicenda che, se confermata, si profila inquietante sia per il territorio coinvolto, con ricadute ambientali e sanitarie per la popolazione, sia per il fenomeno corruttivo in atto e che vede protagonista un consulente del ministero dell’Ambiente”.

Pagine