Save the Children: Di Biase, dati drammatici, sostenere aspettative giovani

  • 30/05/2024

“I dati presentati da Save the Children sono drammatici, inaccettabile che migliaia di giovani e giovanissimi nel nostro Paese non abbiano aspettative sul proprio futuro, sugli studi e sul lavoro, a causa della condizione di povertà in cui vivono. I dati presentati oggi ci dicono che quasi un adolescente su dieci in Italia (9,4%) tra i 15 e i 16 anni, pari a più di centomila ragazze e ragazzi, vive in condizioni di grave deprivazione materiale. Numeri che dovrebbero svegliare il Governo e le forze di maggioranza per invertire la rotta”.

Minori: Di Biase, dati Save the Children confermano urgenza, subito programmi di educazione agli affetti

  • 13/02/2024

"É necessario investire su programmi di educazione all' affettività e alla sessualità nelle scuole italiane di ogni ordine e grado. Lo sosteniamo da tempo guardando ai disagi che emergono dal mondo giovanile e ai numeri della violenza contro le donne. I dati del sondaggio di Save the Children pubblicati oggi confermano questa urgenza, portando alla luce un quadro drammatico". Lo afferma la capogruppo Pd in commissione bicamerale Infanzia e Adolescenza, Michela Di Biase, commentando i dati della ricerca "Le ragazze stanno bene?" di Save the Children in collaborazione con Ipsos.

Scuola: Manzi, ridurre povertà alimentare, governo approvi nostro emendamento

  • 30/11/2023

“Il rapporto di Save the Children diffuso stamattina indica chiaramente, per l'ennesima volta, che in Italia c'è un problema di povertà educativa e povertà alimentare. I dati di questa mattina ci raccontano la necessità di interventi progressivi che arrivino poi al riconoscimento della mensa come un servizio pubblico essenziale da garantire uniformemente su scala nazionale.

Infanzia: Lattanzio, aderisco alla campagna Save The Children contro la povertà digitale

  • 08/06/2021

“Aderisco con estrema convinzione alla campagna “Riscriviamo il Futuro” di Save The Children che quest’anno vede proprio bambine, bambini e adolescenti protagonisti, attraverso un Manifesto elaborato con il contributo dei ragazzi del Movimento Giovani Sottosopra.  Questo manifesto, che ho firmato, chiede agli adulti di mettere gli occhiali e ricominciare a guardare in direzione dei diritti di bambini e le bambine e adolescenti.

Minori: Di Giorgi, a 30 anni da convenzione Onu, ancora tanto da fare

  • 22/11/2019

“Negli ultimi 30 anni i tassi di mortalità globale per i bambini di età inferiore ai 5 anni sono diminuiti di circa il 60%; il numero di bambini che non vanno a scuola è diminuito, dal18 all'8%; la copertura della vaccinazione ha raggiunto l'86%. Ma non possiamo dimenticare che nel 2018 sono morti ogni giorno 15mila bambini di età inferiore ai 5 anni e, proprio in queste ore, secondo quanto denuncia Save the Children, almeno 8 bambini sono rimasti uccisi e altre decine feriti nell’attacco di ieri sera al campo profughi di Qah nel Nord di Idlib.

Afghanistan: Lenzi, solidarietà a Save the Children

  • 24/01/2018

“Solidarietà a Save the Children per l’attentato avvenuto questa mattina presso la sede della ong a Jalalabad City in Afghanistan, costato la vita a due persone. Esprimo la mia stima e la mia vicinanza per il lavoro a favore dei più deboli portato avanti dal personale e dai volontari della associazione umanitaria in molte zone del pianeta colpite da guerre, crisi umanitarie e calamità naturali; è un lavoro, il loro, molto prezioso”.

Lo ha detto Donata Lenzi, capogruppo Pd in commissione Affari sociali della Camera.

Afghanistan: Zampa, vicini a Save the Children, istituzioni siano dalla parte di chi rischia vita per deboli

  • 24/01/2018

“Esprimo tutta la  mia vicinanza agli operatori e ai volontari della sede di Save the Children nella città di Jalalabad, in Afghanistan, vittime questa mattina di un feroce attacco da parte di un gruppo di uomini armati.

Tratta: Iori, numeri drammatici, potenziare strumenti a sostegno vittime

  • 18/10/2017

"Le vittime della tratta, in Italia e nel mondo, sono in aumento e i numeri ufficiali sono purtroppo sempre inferiori a quelli reali perché molti percorsi che attengono a questo universo di violenza e sopraffazione, dalla prostituzione al lavoro nero, sono spesso avvolti nel silenzio e nel buio: gli ultimi dati di Save the children parlano di 1.172 vittime di tratta censite in Italia nel 2016, di cui 954 donne e 111 bambini e adolescenti, l’84% dei quali di genere femminile. Sono numeri inaccettabili".

Pagine