Tav: Nobili, Salvini-Di Maio hanno dignità? A casa ad alta velocità

  • 07/08/2019

“L’attaccamento al potere di Salvini e Di Maio è da record. Ma davvero di fronte alla incredibile figuraccia del governo spaccato al Senato su Tav é impensabile che possano andare avanti. Se avessero dignità, l’unica alta velocità oggi sarebbe quella con cui mollare le poltrone”.

Lo scrive su Twitter Luciano Nobili, della presidenza del gruppo Pd alla Camera, a proposito dei voti al Senato sulle mozioni relative alla Tav.

Tav: Paita, revisione progetto equivale di fatto a stop

  • 22/02/2019

“Molinari dice che la Lega non voterà mai per lo stop della Tav? Lo ha appena fatto. Perché votare revisione integrale del progetto significa ricominciare da capo”. Lo dichiara Raffaella Paita, capogruppo Pd in Commissione Trasporti alla Camera, a proposito della mozione Lega-M5S sull’Alta velocità Torino-Lione.

“Rivedere il progetto significa anni di studi, di approvazioni, di revisioni. Possibile che Salvini e Molinari non lo sappiano? In una formula si può dire che la Lega bloccano il Paese ma non vogliono prendersi la responsabilità di ammetterlo”.

Tav: Gariglio, Lega d’accordo con M5S o voto di ieri dovuto a ‘manina’?

  • 22/02/2019

"La Lega ha votato lo stop alla Tav, se voleva la ripresa dei lavori dell'opera avrebbe dovuto votare alla Camera la mozione del Pd o delle altre minoranze e non quella del M5S”. Lo dichiara Davide Gariglio, componente Pd in Commissione Trasporti alla Camera, a proposito della mozione di Lega e M5S sull’Alta velocità Torino-Lione.

Tav: Paita, governo decida o Italia perde 300 milioni

  • 20/02/2019

“Il governo ha chiaro che, dopo l’ultimatum dell’Ue, continuare a traccheggiare costerà all’Italia già ora 300 milioni di euro di mancati finanziamenti?”. Lo dichiara Raffaella Paita, capogruppo Pd in Commissione Trasporti alla Camera, a proposito del termine fissato dall’Ue per la presentazione dei primi bandi dell’Alta Velocità Torino-Lione.

Tav: Fregolent, Torino e Piemonte saranno al centro dell’Europa

  • 03/12/2018

“Con la Tav Torino ed il Piemonte saranno al centro dell’Europa: si tratta di una infrastruttura che renderà i nostri territori un nodo strategico di transito di passeggeri e merci capace di produrre ed attrarre ricchezza, sviluppo ed occupazione. Dire di no all’opera significherebbe marginalizzare milioni di cittadini, migliaia di imprese e posti di lavoro. La maggioranza della società civile, delle associazioni produttive e dei lavoratori è a favore dell’Alta Velocità ed il governo non avrà il coraggio di bloccarne la realizzazione.

Tav: Fregolent, Appendino ambigua, vuole solo salvare la poltrona

  • 05/11/2018

“Chiara Appendino con dichiarazioni ambigue e opportuniste sembra sconfessare oggi sulla Tav il Ministro Toninelli che ha sempre ribadito lo stop all’opera affidando peraltro il dossier costi benefici ad un docente universitario storicamente contrario alla Torino – Lione come Marco Ponti”. Lo dichiara Silvia Fregolent, deputata del Partito democratico, a proposito delle parole della sindaca di Torino Chiara Appendino sulla Tav.