Alluvioni: Simiani, territori ancora devastati, agire in fretta

  • 23/06/2023

"Nonostante siano passate settimane dalle alluvioni la devastazione in Emilia è ancora tangibile e la situazione rimane drammatica. Interi centri abitati sono invasi dal fango, le attività quotidiane non sono ancora a regime e moltissime imprese sono in ginocchio": è quanto dichiara Marco Simiani, capogruppo Pd in Commissione Ambiente di Montecitorio, dopo aver preso parte oggi, venerdì 23 giugno, ad un sopralluogo sui territori colpiti dal maltempo insieme ad una delegazione di deputati del Partito Democratico.

Alluvione: domani delegazione Pd sarà in Romagna

  • 22/06/2023

Domani venerdì 23 giugno una delegazione del gruppo Pd alla Camera composta dalla capogruppo Chiara Braga, Andrea Casu e Andrea De Maria dell’Ufficio di Presidenza del Gruppo, Marco Simiani capogruppo Commissione Ambiente, Stefano Vaccari, capogruppo Commissione agricoltura, e dai parlamentari emiliano romagnoli  Andrea Gnassi, Bakkali Ouidad e Daniele Manca, sarà nelle zone colpite dall’alluvione in Emilia Romagna.

Alluvione: Zan, Bignami ammette con strafottenza assenza governo

  • 18/06/2023

“Il viceministro Bignami - quello con l’hobby di travestirsi da nazista - oggi ha ammesso con strafottenza che il governo non ha ancora stanziato aiuti per l’Emilia-Romagna perché amministrata dal PD. Un’offesa e una violenza vergognose a territori e cittadini già in difficoltà”.

Lo scrive su Twitter Alessandro Zan, deputato e componente della segreteria nazionale del Pd.

Alluvione: Braga, Meloni ponga fine a polemiche Musumeci e Bignami

  • 18/06/2023

“Ieri Musumeci, oggi Bignami con questa polemica volgare e infondata. È un’offesa non solo a Regione e Comuni, ma a imprese e cittadini che meritano risposte urgenti. Meloni ponga fine a queste provocazioni e rispetti gli impegni presi verso le comunità colpite dall’alluvione”.

Lo scrive su Twitter Chiara Braga, capogruppo Pd alla Camera.

Maltempo: De Maria, Basta polemiche, ora commissario e finanziamenti

  • 18/06/2023

“Basta polemiche strumentali. Come quelle del viceministro Bignami. Il Governo faccia la sua parte. Va nominato il Commissario per la ricostruzione e garantiti i finanziamenti. Non è accettabile si speculi politicamente sulla pelle dell'Emilia-Romagna”.

Lo dichiara Andrea De Maria, della Presidenza del Gruppo Pd alla Camera.

Alluvione: Bakkali, Bignami analfabeta istituzionale. Intervenga Meloni

  • 18/06/2023

“Ancora una volta il vice ministro Bignami dimostra di non conoscere l’alfabeto istituzionale: manda a quel Paese i sindaci, confonde i piani istituzionali e attacca Istituzioni e comunità, chi li rappresenta e chi ne fa parte. Le richieste portate al tavolo del governo dal presidente Bonaccini e dai sindaci dei territori sono il frutto delle relazioni costanti con cittadini, associazioni di categoria e imprese.

Alluvione: Gnassi, Bignami spenga i social e si rimbocchi le maniche

  • 18/06/2023

“Il viceministro Bignami, come esponente di governo, dovrebbe sapere che spetta al commissario straordinario all’emergenza stilare l’elenco dei danni e la loro quantificazione. A stabilirlo è l’ordinanza del Capo del Dipartimento della Protezione civile dello scorso 8 maggio.

Alluvione: Vaccari, da Bignami grave provocazione via social

  • 18/06/2023

“Chi lancia provocazioni e genera conflitto fa solo del male al popolo e alle imprese della Romagna impegnate fin dalle prime ore dalle devastazioni post alluvione nella fase della ricostruzione. Che poi lo faccia il vice ministro all'infrastrutture, Galeazzo Bignami, con un post sui social è ancora più grave poiché in questi frangenti lo Stato dovrebbe presentarsi unito senza alzare alcuna bandiera politica di parte.

Maltempo: Vaccari, destra contro la Romagna

  • 18/06/2023

“La destra è contro la Romagna. Un territorio che da oltre un mese lotta, con i suoi cittadini, i suoi amministratori, le forze di polizia insieme ai vigili del fuoco e alla protezione civile, per sollevarsi dalla tragedia dell'alluvione e aspetta che lo Stato dia un segno evidente della sua presenza. Invece passano i giorni e oltre a un po’ di spicci nel primo decreto, il silenzio avvolge le necessarie decisioni a cominciare dalla nomina del commissario per dare continuità all’emergenza nella ricostruzione.

Pagine