Manovra: Pezzopane, L’Aquila tradita, governo bugiardo seriale

  • 06/11/2018

“Anche la Legge di Bilancio cancella dall’agenda politica il terremoto dell’Aquila del 2009. Nell’unico articolo in cui si parla di emergenze (l’art. 79 ‘Esigenze Emergenziali’), vengono completamente ignorate quelle delle popolazioni abruzzesi vittime del sisma del 2009. La parola L’Aquila ed il sisma del 2009 non compaiono. Nulla di nulla. Ormai è certo, ci troviamo di fronte ad un governo bugiardo seriale. Vengono smentite tutte le promesse fatte da M5s e Lega prima in campagna elettorale, e poi le assicurazioni a inserirle nel decreto Mille Proroghe e nel Decreto Genova.

Trasporti: Pezzopane, Raggi penalizza pendolari. L’Abruzzo si ribella

  • 05/11/2018

“Quali iniziative pensa di intraprendere il governo a difesa dei numerosissimi pendolari che raggiungono Roma da ogni parte d’Italia ed in particolare dall’Abruzzo a seguito della delibera della Giunta di non permettere più la sosta dei pullman interregionali, nazionali e internazionali in arrivo dall’Abruzzo a Roma in largo Guido Mazzoni, vicino alla stazione Tiburtina (attualmente gestita con le autorizzazioni scadute dalla società Tibus), delocalizzandola in un’area all’interno del ‘nodo Anagnina’?

Terremoto: Pezzopane, L’Aquila abbandonata e dimenticata dal governo

  • 01/10/2018

“Se più indizi costituiscono una prova, oggi possiamo dire con certezza che L’Aquila è stata completamente dimenticata dal governo Lega-M5s. Nel decreto emergenze non c’è niente, al contrario di quanto era stato promesso; della nomina di un sottosegretario per la ricostruzione non c’è traccia; il responsabile della struttura di missione che si occupa degli interventi dopo il sisma 2009, il dottor Marchesi, il cui mandato era in scadenza, è stato prorogato per un solo mese a conferma della grande incertezza con la quale si muove il governo .

Mille Proroghe: Pezzopane, salvare progetti per L’Aquila è possibile. Si approvi emendamento

  • 06/09/2018

“Ripristinare le risorse sottratte dal ‘governo del cambiamento in peggio’ alle periferie e salvare i progetti per L’Aquila cancellati con lo scippo perpetrato dalla maggioranza gialloverde ai comuni. Si tratta di 18 milioni, in altri tempi si sarebbero fatte le barricate per molto meno. Ma come si può accettare una simile vigliaccata?

Dogane: Pezzopane, ingiusto declassare ufficio de L’Aquila, Tria intervenga

  • 06/08/2018

“Ci chiediamo se il ministro dell’Economia non ritenga ingiusto e in controtendenza declassare l'ufficio de L’Aquila, in  particolare in ragione della faticosa ricostruzione post sisma, nell'ambito della quale garantire servizi e assumere anche funzioni dirigenziali e decisionali nelle zone interne significa operare per il riequilibrio socio-economico nei confronti delle zone costiere, anche al fine di evitare spopolamento e disagio sociale”.

Terremoto: Pezzopane, governo partorisce topolino

  • 21/06/2018

“Al Senato la montagna ha partorito un topolino. Tutti i proclami pre e post elettorali si infrangono nel primo vero banco di prova di questo governo: la questione terremoti. E questo sarebbe il ‘governo del cambiamento’? Prima delle elezioni ascoltavamo annunci fuoco e fiamme e ora? Solo tanti, troppi, rinvii. L’impianto del decreto rimane quello iniziale di un governo che operava solo per funzioni ordinarie. Le proroghe vanno benissimo, ma bisogna entrare nel merito. In particolare sulla questione della restituzione delle tasse sospese nel post 2009 in Abruzzo.

Terremoto: Anzaldi, Berlusconi del tutto fuori strada

  • 30/10/2017

“Sul terremoto il paragone di Berlusconi con l'Aquila non tiene: ricostruire una città non è come occuparsi di 4 regioni e 131 comuni”. Lo scrive su Twitter Michele Anzaldi, deputato del Partito democratico, in risposta alle dichiarazioni di Silvio Berlusconi sul terremoto.
“Consigli Cavaliere per il sisma? Totalmente fuori strada. Tonnellate macerie rimosse lo dimostrano: 56mila del 2009 contro 300mila di oggi”, conclude.

Pagine