Lavoro: Pezzopane-Mura, in piazza a fianco dei lavoratori Inps per vertenza su internalizzazione. Governo faccia la sua parte

  • 14/10/2021

“Siamo scese in piazza San Silvestro a fianco dei sindacati e dei lavoratori per sensibilizzare il Governo sul tema della internalizzazione dei lavoratori del call center Inps de L’Aquila”. Lo dichiarano in una nota congiunta Stefania Pezzopane, deputata abruzzese della presidenza del gruppo Pd alla Camera e Romina Mura, presidente Pd della commissione Lavoro di Montecitorio.
“Il nostro impegno su questa vertenza nasce da lontano - spiegano le deputate dem - quando abbiamo chiesto di applicare la clausola sociale insieme alla norma per l’internalizzazione.

Inps: Pezzopane, al fianco lavoratori call center per rispetto clausola sociale

  • 27/09/2021

“L’assemblea e il presidio di oggi davanti la sede dell’Inps sono un ulteriore passaggio della mobilitazione dei lavoratori dei call center, dopo l’incontro dall’esito negativo tra il presidente Tridico e i sindacati dello scorso 22 settembre. In quell’occasione Tridico aveva parlato di ‘selezione’, mentre con la manifestazione di oggi siamo tornati a ribadire che la via maestra è invece quella della piena applicazione della clausola sociale e della norma per internalizzare, e della tutela delle competenze.

Inps: Pagano, boom contratti, Decontribuzione ha fatto bene al Sud

  • 23/09/2021

“I dati diffusi oggi dall’Inps danno la misura di quanto abbia fatto bene al Mezzogiorno d’Italia l’incentivo alla Decontribuzione Sud introdotto dal Decreto Agosto, grazie alla forte determinazione del Partito democratico e dell’allora ministro Giuseppe Provenzano. Parliamo di 592mila nuovi contratti di lavoro nei primi sei mesi del 2001.

Inps: Pezzopane, su internalizzare call center, si applichi clausola sociale

  • 22/09/2021

“Applicare clausola sociale, tutelare competenze, applicare insieme la norma per internalizzare e la clausola sociale”. Lo afferma la deputata della presidenza del gruppo Pd alla Camera, Stefania Pezzopane.
“Quanto invece prospettato dal Presidente Tridico - spiega Pezzopane - è un percorso pericoloso e senza fine; una selezione come quella prospettata nell’incontro con i sindacati, confligge con la necessità dell’applicazione della clausola sociale.

Inps: Pd, assunzione prioritaria dei lavoratori del contact center

  • 28/07/2021

“Grazie ad una norma approvata da questo Parlamento nel 2019, l’articolo 5-bis del decreto legge numero 101, i lavoratori del Contact center nazionale dell'Inps possono finalmente andare incontro ad un processo di internalizzazione, attraverso una nuova società in house già il prossimo dicembre. Una legge del 2016, la numero 11, pone che nel cambio di committente, tra soggetti privati, la società subentrante applichi la cosiddetta clausola sociale call center.

Contact center: Pd, domani Orlando al QT su internalizzazione lavoratori

  • 27/07/2021

I lavoratori del Contact center nazionale Inps sono finalmente interessati da un processo di internalizzazione all’interno dell’Istituto, previsto alla scadenza naturale dell'appalto nel dicembre 2021, attraverso una nuova società ‘in house’, al fine di avvalersi di figure esperte della materia previdenziale in grado di far fronte alla crescente domanda di servizi online.

Call center: Pezzopane, se soluzione esiste va verificata, lavoriamo da sempre per risolvere problemi, basta perdere tempo

  • 22/07/2021

“L’importanza del principio cardine delle costituzioni liberali, ovvero la divisione dei poteri, su cui si basano tutte le democrazie moderne, era già noto a Locke e Montesquieu, tuttavia, questo concetto basilare deve essere sembrato desueto alla ‘fonti’ della Funzione pubblica. Ieri abbiamo incontrato le organizzazioni sindacali e l’allarme per gli oltre 3mila addetti dei call center gestiti dall’Inps, è alto. La norma prevede l’internalizzazione entro il 2021 e il processo ancora non è iniziato.

Covid: Gribaudo, Inail certifica che sicurezza su lavoro è dimenticata

  • 22/12/2020

"Mentre in Italia ancora ci si chiede come sia possibile avere tanti morti, abbiamo sfondato i 100.000 contagi sul lavoro e i 366 morti. Come si pretende di fermare il virus se non c'è sicurezza per chi lavora e di conseguenza per i suoi familiari? Secondo l'Inail quasi il 70% dei contagiati è donna. Le donne lavorano nei settori più a rischio, nei servizi, nel commercio, nelle strutture sanitarie. Significa che proprio dove i rischi sono più alti non sono state rispettate adeguatamente le regole dettate dal protocollo sottoscritto fra le parti sociali.

Manovra: Cantone-Lacarra, importante approvazione emendamento su isopensione

  • 20/12/2020

“In presenza di un apposito accordo siglato con le organizzazioni sindacali, validato anche dall'Inps, si potrà attivare lo strumento dell’isopensione nell’ambito di processi di ristrutturazione, di situazioni di crisi, di riorganizzazione aziendale, di riduzione e trasformazione di attività di lavoro e ricambio generazionale, per le imprese che occupano mediamente più di 15 lavoratori subordinati. È l’importante risultato ottenuto dell’approvazione del nostro emendamento alla Legge di Bilancio. All’Inps spettera’ il compito di verificare il rispetto di tutte le condizioni previste.

Pagine