Ru486, parlamentari Pd: grave intenzione giunta Piemonte, no a retromarcia day hospital

  • 16/09/2020

"Grave, gravissimo quanto rischia di accadere, in Piemonte, sul fronte della salute delle donne e dei loro diritti di autodeterminazione e libertà. Conquiste di decenni, confermate e aggiornate recentemente anche dal ministro Speranza, ascoltato il Consiglio superiore di Sanità, potrebbero essere messe in discussione dalla giunta di Cirio. L'idea dell'assessore di FdI Marrone di  reintrodurre il ricovero obbligatorio per l'assunzione della RU486 è inaccettabile.

Famiglia: Rotta, da Lega crociata sul corpo delle donne

  • 25/03/2019

“La Lega continua la sua crociata sul corpo delle donne. Per fare campagna elettorale non risparmia di diffondere fake news sulla base delle quali costruisce addirittura proposte di legge. Questa volta la provocazione leghista arriva a teorizzare l’adottabilità del concepito già durante la gravidanza”.

Lo dichiara Alessia Rotta, vicepresidente vicaria dei deputati del Partito Democratico

Aborto: Rotta, schiaffo inaccettabile a Verona e alle donne

  • 05/10/2018

“Nella notte Verona e le sue cittadine hanno subito uno schiaffo inaccettabile.  Il voto del consiglio comunale per dichiarare Verona “città a favore della vita” ci ha riportato indietro ad anni in cui le donne morivano per le interruzioni di gravidanza e proliferavano gli aborti clandestini”.

Lo dichiara la deputata veronese Alessia Rotta, vicepresidente vicaria dei deputati del Partito Democratico .

Aborto: Rotta, con Fontana ministro per Verona tempi bui

  • 25/07/2018

“È inaccettabile che invece di agevolare la piena applicazione della legge 194 si mettano in votazione  mozioni volte a smantellarla che, se fossero confermate, porterebbero Verona a tempi bui per le donne”.

Lo dichiara la deputata Veronese Alessia Rotta, vicepresidente vicaria dei deputati del Partito Democratico.

Legge 194: Fregolent - Di Salvo, strumento di tutela della salute delle donne e non di propaganda elettorale

  • 20/11/2017

 "La Legge 194 rappresenta uno strumento di tutela della salute delle donne. Chi la strumentalizza per fini elettorali o propagandistici è in malafede. Si tratta di un provvedimento di civiltà e democrazia che nel 2018 compirà  40 anni: per questo motivo è oggi necessaria una riflessione sul suo stato di attuazione e sugli ostacoli che impediscono ancora oggi di poter ricorrere legalmente e consapevolmente all'interruzione volontaria della gravidanza ". E’ quanto dichiarano Silvia Fregolent e Titti di Salvo, vicepresidenti dei deputati Pd.

Sanità: Garavini, da Cei intromissione fuori luogo su attuazione L. 194

  • 22/02/2017

“La Cei entra a gamba tesa nella sacrosanta attuazione della legge 194 che il presidente della Regione Lazio, Zingaretti, vuole garantire assumendo al San Camillo medici non obiettori. La decisione di Nicola Zingaretti non snatura affatto l’impianto della legge ma, al contrario, la attua, proprio ciò che dovrebbe essere fatto in tutte le regioni del nostro paese, dove non sempre le donne possono esercitare il diritto stabilito da una legge che tutti riconoscono come equilibrata e di grande buonsenso anche nella prevenzione degli aborti.

Sanità: Giuliani, bravo Zingaretti, da lui azione per tutelare le donne

  • 22/02/2017

“La legge 194 sull’interruzione di gravidanza è una norma avanzata e di grande equilibrio: il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, le sta dando piena attuazione”. Così Fabrizia Giuliani, deputata del Pd, commenta l'assunzione di due ginecologi per il San Camillo di Roma con un concorso finalizzato proprio al servizio di interruzione volontaria di gravidanza.