Famiglie omogenitoriali, Zan: la corte costituzionale chiede al parlamento di riconoscere i diritti delle famiglie Lgbt, la politica dia risposte urgenti

  • 09/03/2021

“La Corte Costituzionale oggi ha chiarito le motivazioni delle sentenze n. 32 e 33 dello scorso 28 gennaio, entrambe riguardanti famiglie omogenitoriali. Le motivazioni della Corte sono particolarmente significative perché in entrambi i casi sottolineano che il legislatore deve agire tempestivamente per assicurare anche in Italia gli stessi diritti a tutti i bambini, così come “l’orientamento sessuale non incide di per sé sull’idoneità ad assumere la responsabilità genitoriale”. Con la sentenza n.

Omofobia: Pezzopane, Lega schizoide, grida libertà ma non la rispetta

  • 04/11/2020

“Esprimo la mia commozione e il compiacimento per l’approvazione della legge contro l’omofobia. Estendere i diritti non è mai una violazione della libertà, ma è esattamente l’opposto. La libertà di essere se stessi, di poter vivere serenamente la proprio vita impone a uno Stato democratico di tutelare chi, per le sue scelte, viene aggradito, offeso e umiliato. Questa è una legge contro l’odio e l’odio non dovrebbe essere tollerato da nessuno. La libertà di odiare non può essere tollerata perchè non è una libertà, semmai è la violazione della libertà altrui.

Ppe: Boldrini, in Europa isolano estrema destra, perché in Italia alleati?

  • 16/09/2020

“La Presidente della Commissione Europea Ursula Von der Leyen ha tenuto oggi di fronte al Parlamento Europeo un discorso di alto livello. Ha parlato della difesa dello Stato di diritto in tutti i paesi, del superamento della Convenzione di Dublino, del salario minimo, dell'ambiente, dei diritti delle persone LGBT, di combattere il razzismo e l’incitamento all'odio fondato sul genere e sull'orientamento sessuale. Un discorso nel quale mi riconosco pienamente nonostante io abbia una collocazione politica diversa dalla sua.

Convegno Pd: Per la dignità delle persone, contro la violenza omotransfobica

  • 13/12/2019

Lunedì 16 dicembre, alle 14.00 - Sala del Refettorio – Camera dei Deputati - via del Seminario, 76

Combattere le discriminazioni e la violenza, mettere la dignità delle persone al primo posto. La politica può e deve costruire comunità non fomentare l'odio. Lunedì discuteremo della proposta di legge contro l’omotransfobia, primo firmatario Alessandro Zan.

Interverranno, tra gli altri, Nicola Zingaretti, Graziano Delrio, Monica Cirinnà e Laura Boldrini. Saranno presenti tutte le associazioni nazionali per i diritti lgbt+.

Omofobia: deputati Pd, da Fico celebrazione clandestina

  • 17/05/2018

In occasione della Giornata Internazionale contro l’omotransfobia, il Presidente della Camera Roberto Fico ha organizzato ieri un incontro con le associazioni LGBTQI, che ha poi peraltro disertato delegando al proprio posto la Vicepresidente Mara Carfagna, senza allargare l’invito a nessun parlamentare, a cominciare da quei deputati che della Comunità LGBTQI sono parte e che hanno lavorato negli anni a difesa dei diritti e dell’inclusione delle persone gay, lesbiche, bisessuali e trans”.

Cecenia: Rosato, intollerabili torture persone LGBT

  • 12/04/2017

Intollerabili le torture in Cecenia su persone LGBT. Veri e propri campi di concentramento che riportano alla memoria le persecuzioni del '900.
L'Italia deve reagire. Ha sempre condannato l'odio e le violenze e deve rinnovare, di fronte a queste atrocità, il suo impegno a sostegno dei diritti umani. I Deputati PD chiedono sia fatta luce su quanto sta accadendo e che intervenga la comunità internazionale. Grazie a Lia Quartapelle prima firmataria dell'interrogazione presentata al Governo.

Lo scrive in un post su Fb Ettore Rosato, presidente deputati pd 

 

Cecenia. D’Ottavio, stanotte un lume per ogni finestra

  • 12/04/2017

“Illuminiamo la notte Cecena. Credo sia giusto raccogliere e rilanciare l'idea partita da Torino di mettere un lumino alla finestra per chiedere che in Cecenia non si venga massacrati per il proprio orientamento sessuale! Questa battaglia non può riguardare solo le organizzazioni LGBT, ma deve muovere tutti i cittadini per la difesa dei diritti umani e civili”.
Così Umberto D’Ottavio, deputato del Partito democratico.